Suburra: ecco il taeser della prima serie di Netflix Italia

E’ in arrivo una grande sorpresa per i fan italiani di Netflix. Dal sei ottobre sarà online “Suburra”, la prime serie tv nostrana in streaming sulla famosa piattaforma.

Suburra: la prima serie tv italiana di Netflix

Suburra nuova serie Netflix

Sarà proprio da segnare sul calendario, la data del debutto di “Suburra”, che arriverà sul piccolo schermo il sei ottobre per la gioia di tutti gli appassionati del nostro Paese. Lo show sarà, infatti, la prima serie tv targata Netflix completamente italiana e come tutti i prodotti del catalogo, sarà disponibile alla fruizione di ben centonovanta Paesi del mondo e a più di cento milioni di utenti.

 

Il telefilm, diretto insieme da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi, è un crime thriller ambientato nella Città Eterna dove, in un viaggio nella Roma nascosta ad un passo tra il lecito e l’illecito, si scontrano le più influenti forze di sempre – Chiesa, Stato e criminalità organizzata – nell’infinita lotta per il potere. La vicenda ruota attorno alla volontà di creare, sul litorale romano, uno splendido luogo di perdizione dedicato al gioco d’azzardo; ma il progetto non mette d”accordo politici corrotti e malavita locale, scatenando una guerra tra i più grandi esponenti dell’illegalità della Capitale.

Suburra: cast e personaggi

Su uno sfondo di corruzione e violenza, si fanno spazio le personalità dei tre protagonisti: Numero 8, boss della malavita di zona Ostia e degno figlio di un membro dell’ex Banda della Magliana, (interpretato da Alessandro Borghi), Spadino, capo del clan malavitoso di etnia rom degli Anacleti (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), uomini diversi per provenienza, ideali e scopi, costretti a ritrovarsi per riuscire ad ottenere la realizzazione delle proprie ambizioni; e ancora “patrizi e plebei, politici e criminali, mignotte e preti”, tutto come 2000 anni fa – nelle parole del trailer – qui niente è cambiato.

Gli episodi – in totale 10 e scanditi in un tempo narrativo di venti giorni – sono ispirati alla pellicola diretta da Stefano Sollima nel 2015, a sua volta tratta dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini.

Nel cast, assieme a Borghi, Ferrara e Valdarnini; anche Claudia Gerini, Filippo Nigro, Francesco Acquaroli e Adamo Dionisi.

Suburra: ecco il teaser ufficiale

Ilaria Romito

14/07/2017

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *