Stefano Lodovichi

Giovane e coraggioso, Stefano Lodovichi è pronto ad entrare nel cerchio dei registi italiani con le sue pellicole dalle inflessioni drammatiche.

Stefano Lodovichi: un promettente regista italiano

(Grosseto, 31 agosto 1983)

Stefano-Lodovichi registaStefano Lodovichi nasce a Grosseto nel 1983 e intraprende la carriera cinematografica dopo che nel 2007 si laurea in metodologie del linguaggio cinematografico all'università di Siena e parallelamente lavora su set di vari film in ruoli diversi, cercando di imparare le peculiarità dei singoli reparti.

Nel 2009 scrive e gira il cortometraggio "DUEDITRE", che partecipa a festival internazionali e vince numerosi premi nazionali.

Nel 2011 dirige e scrive con Davide Orsini il documentario breve "Figlio di Dio", incluso nel progetto "Pranzo di Natale", selezionato al Festival Internazionale del Film di Roma nella sezione Extra - l'Altro Cinema/Off Doc.

Attivo anche in pubblicità nel 2011 con lo spot "Emergenza" per Avis Milano vince il primo premio del concorso nazionale Movi&co.

I primi lungometraggi

Nel 2012 dirige il film documentario "Pascoli a Barga" per il centenario della morte di Giovanni Pascoli, e "AQUADRO", il suo primo lungometraggio di finzione; entrambi scritti insieme a Davide Orsini.

La sceneggiatura di "AQUADRO" è stata finalista al Premio Solinas Experimenta e vincitrice del Premio Mattador 2011-2012. Il film esce il 15 Marzo online su Cubovision (piattaforma web di Telecom Italia) e vi rimane fino al 15 Aprile.

Nel 2015 Stefano Lodovichi torna sul grande schermo con "In fondo al bosco", thriller/horror che riceve un discreto apprezzamento di pubblico e critica, portando il giovane regista ancora un passo avanti nella sua promettente carriera.

Stefano Lodovichi Filmografia

Stefano Lodovichi filmografia

  • No End (Cortometraggio) (2007)
  • Dueditre (Cortometraggio) (2009)
  • Il pranzo di Natale (Segmento Figli di Dio) (2011)
  • Pascoli a Barga (Mediometraggio) (2012)
  • Aquadro (2013)
  • In fondo al bosco (2015)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *