Sin City

Sin City - Recensione: un grande esperimento a più mani, che mescola cinema in bianco e nero, suggestioni e atmosfere noir a uno stile grafico da fumetto

sin city

"Sin City", è una città immaginaria nata dalla fantasia di Frank Miller, (qui nella veste anche di regista), è peccaminosa, spregiudicata, un centro oscuro dove bene e male si mescolano e si dividono in una lotta eterna. È un luogo di fantasia, in cui i protagonisti sono persone al limite dell’assurdo, figure enfatizzate ed estremizzate: poliziotti corrotti, boss senza scrupoli, prostitute bellissime senza pudore alcuno, e ingenui eroi con ideali utopici.

La scelta accurata dei personaggi ha dato il risultato di un cast d’eccezione, tra i quali spiccano Bruce Willis, Benicio del Toro, Mickey Rourke e Clive Owen, che ricreano le atmosfere di un film noir degli anni ’40, arricchite dall’uso straordinario del bianco e nero.

Sin City: effetti visivi, regia e montaggio perfetti per esaltare l'opera originale di Miller

"Sin City" è diviso in tre episodi, che raccontano tre storie dell'opera originale di Miller: “Un duro addio”, “Quel bastardo giallo” e “Un'abbuffata di morte”, (quest’ultima diretta dal maestro Tarantino, per restituire un favore all’amico Rodriguez), e proprio la scelta stilistica di usare il bianco e nero, rimanendo fedeli all’opera del fumettista, ha dato la possibilità di utilizzare il colore solamente per piccoli significanti particolari, enfatizzandone il significato.

Il film scorre via emozionando e colpendo lo spettatore già dal prologo, e per tutta la durata. “Sin City” è il risultato di un’ottima collaborazione registica, implementata dal connubio di diverse forme artistiche. Rodriguez dà prova della sua bravura curando anche il montaggio, le musiche e gli affetti visivi, oltre alle riprese, tenendo fede alle opere di Miller, a cui lo accumunano il mondo e le storie che ama rappresentare.

Sonia Serafini

sin city 1 Storie che si intrecciano sullo sfondo della città del peccato, Sin City, storie tetre, macabre, di vendetta e di sangue.

Un killer pronto a tutto pur di vendicare l’assassinio della sua amata Goldie, uccisa mentre dormiva al suo fianco; un poliziotto ad un passo dal pensionamento, accusato ingiustamente per un crimine, si sforza di proteggere Nancy dal serial killer delle bambine.

Dwight, innamorato di una cameriera, cerca di proteggerla da un poliziotto violento.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *