Shonda Rhimes, l’autrice di “Grey’s Anatomy” lascia l’ABC per Netflix

Diventata celebre grazie a serie tv quali “Grey’s Anatomy” e “Scandal”, Shonda Rhimes lascia il canale che le ha dato popolarità per il colosso di streaming Netflix.

Shonda Rhimes realizzerà progetti esclusivamente per Netflix

Shonda Rhimes lascia l'ABC

Shonda Rhimes lavorerà per Netflix

La prolifica showrunner, autrice di serie tv di successo come “Grey’s Anatomy” e “Scandal”, lascia l’ABC studios per Netflix.

Ecco cosa ha dichiarato il responsabile dei contenuti della piattaforma streaming, Ted Sarandos:

“Shonda Rhimes è una delle migliori narratrici nella storia della televisione. Ho avuto la possibilità di conoscere Shonda e lei è una vera Netflixer: ama le serie tv e i film, è appassionata del suo lavoro e di quello che fornisce al suo pubblico. Siamo così entusiasti di accoglierla a Netflix”.

Si tratta di un contratto pluriennale che prevede la creazione e la produzione di nuovi progetti con la sua Shondaland, ricavando un’elevate percentuale dalla programmazione che crea.

L’ABC continuerà ad essere la casa di “Grey’s Anatomy” e del suo atteso spin-off, come anche di “Scandal” e “Le regole del delitto perfetto”, nonché del prossimo dramma “For The People”.

Shonda Rhimes: “Onorata di espandere la mia identità creativa con Netflix”

“I nostri spettacoli continueranno a prosperare sull’ABC e Shondaland li seguirà sempre passo dopo passo”, afferma la Rhimes. “Non avrei potuto chiedere un network miglior per iniziare la mia carriera. Continuo ad essere grata di aver avuto l’occasione di poter lavorare con tante persone di talento. Sono entusiasta di iniziare a creare nuove storie per Netflix. Tutti noi a Shondaland siamo onorati di poter espandere il nostro pubblico e la nostra identità creativa con Ted e l’intera squadra di Netflix”, ha concluso la showrunner.

Un duro colpo per la Abc che perde una delle più importanti e talentuose autrici degli ultimi anni. Tutt’ora “Grey’s Anatomy”, sebbene sia arrivata alla sua 14ª stagione, rimane il dramma più seguito e chiacchierato in rete.

Silvia D’Ambrosio

14/08/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *