Sheldon Cooper: l’evoluzione del personaggio di “The Big Bang Theory”

In occasione dell’annuncio della produzione di “Young Sheldon”, spin-off incentrato sull’infanzia di Sheldon Cooper di “The Big Bang Theory”, la redazione di EcodelCinema vi offre un approfondimento sul nostro fisico teorico preferito, che è forse il personaggio che ha subito un’evoluzione più evidente in questi dieci anni di messa in onda.

Sheldon Cooper: i principali tratti caratteriali di un personaggio complesso

Sheldon Cooper Spray

Sheldon Cooper (Jim Parsons) in una divertentissima scena di “The Big Bang Theory”.

Sheldon Cooper, interpretato in maniera superba da Jim Parsons, è un uomo dalla personalità molto complessa.

Nella prima stagione impariamo a conoscerlo come vicino di casa di Penny e, soprattutto, come coinquilino di Leonard Hofstadter.

Lo show si svolge prevalentemente nel loro appartamento dove ricevono spesso delle visite da parte di due amici e colleghi del Caltech, Rajesh Koothrappali e Howard Wolowitz. Tutti loro, insieme, spesso rimangono coinvolti in situazioni divertenti e paradossali.

A causa della sua grande intelligenza, Sheldon ritiene di essere il “campione umano perfetto”, intellettualmente superiore ai suoi interlocutori.

Egli, tuttavia, è profondamente incapace di stringere relazioni sociali ed ha molta difficoltà a comprendere e accettare i comportamenti delle persone in circostanze informali, tant’è che il personaggio sembrerebbe presentare alcune caratteristiche tipiche dei soggetti affetti dalla Sindrome di Asperger.

Molti degli episodi, infatti, sono incentrati intorno ad alcune peculiarità e sfumature di questo personaggio e spesso le gag più divertenti hanno proprio a che vedere con alcuni modelli di comportamento che spesso coincidono con più di un disturbo della personalità.

La più famosa è forse:

Toc, toc, toc, “Penny ….”

Toc, toc, toc, “Penny ….”

Toc, toc, toc, “Penny ….”

 

Sheldon è caratterizzato da una stretta aderenza alla routine e all’igiene, una generale mancanza di umiltà o di empatia, il primo dei quali è dimostrata dal fatto che non ha problemi a esprimere ai suoi coetanei la sua ammirazione per il suo intelletto superiore, e da una totale mancanza di comprensione del sarcasmo.

Questi tratti, paradossalmente uniti alla sua propensione per gli scherzi, rappresentano il motivo principale per il quale il suo personaggio riscuote così tanto successo.

Sheldon Cooper: un’evoluzione importante nelle ultime due stagioni

Jim Parsons The Big Bang Theory

Molti tratti “di base” della personalità di Sheldon non sono cambiati nel corso delle ultime 9 stagioni, compreso il suo amore per la scienza e quello per le attività da nerd.

Il nostro “Shelly, come ama chiamarlo sua madre, ama ancora “Star Wars,” “Dungeons & Dragons”, “Star Trek”, i videogiochi e i fumetti e non sembra che, sotto questo punto di vista, le cose prenderanno un’altra direzione molto presto, anzi.

Molti personaggi ricorrenti nello show, tra cui Wil Wheaton e Barry Kripke, hanno più che altro enfatizzato il suo modo poco ortodosso di percepire la realtà.

Dall’ottava stagione, però, Sheldon ha iniziato a mostrare una crescita reale, specialmente nei confronti della Dottoressa Amy Farrah Fowler (Mayim Bialik), nonchè sua fidanzata dalla terza stagione.

“Non posso negare di provare qualcosa per te e non può essere spiegato altrimenti. Ho considerato l’eventualità di avere un parassita nel cervello, ma… ma sembrava persino più inverosimile. L’unica conclusione era l’amore.”

Una confessione, quella di Sheldon, così scioccante che la fidanzata Amy viene colta da un attacco di panico e cerca di sdraiarsi sul letto di Sheldon per calmarsi… solo per sentirsi dire:

“Ehi, ehi, ehi, solo perché ti amo non significa che le ragazze siano ammesse nella mia stanza.”

A  dimostrazione del fatto che sì, il suo fidanzato sta maturando, ma c’è ancora molta strada da fare.

Abbiamo scoperto nuove sfaccettature della sua personalità soprattutto a partire dalla stagione 9, come il fatto che conservi in maniera impeccabile tutto ciò che gli ricordi la sua infanzia in un magazzino in affitto – un segreto confessato soltanto ad Amy – o  che sia capace di avere un rapporto sessuale (smentendo così le voci di una sua potenziale asessualità) come regalo di compleanno per la sua fidanzata.

Tutto ciò, dunque, stabilisce forse il più grande punto di rottura tra il nuovo ed il vecchio Sheldon che comunque, lo ribadiamo, esiste ancora.

Nella nuova stagione, la decima, attualmente in onda negli Stati Uniti, vediamo i due innamorati iniziare un periodo di convivenza: dopo che l’appartamento di Amy si è allagato, lei e Sheldon decidono di provare a vivere insieme nell’appartamento di Penny come una sorta di “esperimento”, un accordo che diventa permanente col passare degli episodi.

Per di più, ora che le altre coppie principali dello show si sono sposate e hanno messo su famiglia, non è troppo azzardato pensare che Sheldon e Amy potrebbero pensare al matrimonio.

Sappiamo, infatti, che Sheldon ha già acquistato un anello per Amy diverso tempo prima, quindi magari potremo assistere anche alle loro nozze prima che la serie si concluda definitivamente.

Il pensiero è sicuramente nel pensiero di tutti i fan della coppia, ma per sapere se gli sceneggiatori decideranno di percorrere questa strada non resta che continuare a seguire “The Big Bang Theory”.. e incrociare le dita.

Sonia Buongiorno

16/03/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *