Sean Hayes

Chi sa chi è Sean Hayes? Leggendo il nome saranno davvero in pochi a rispondere a botta sicura. Ma se si aggiunge che Sean Hayes, nato nella periferia di Chicago il 26 giugno 1970, è uno dei volti più popolari della sit-com “Will and Grace” (1998-2006) allora il compito diventa più facile. L’attore interpreta infatti l’eccentrico omosessuale Jack McFarland, amico dei due protagonisti. Certo uno dei problemi principali per questi attori di successo in televisione è quello di non riuscire mai a scrollarsi di dosso il personaggio che li ha resi noti.

Sean Hayes, l’amico di “Will & Grace”

(Chicago, 26 giugno 1970)

Sean Hayes sorriso

L'infanzia di Sean Hayes non è delle più felici: il padre, che è un litografo, abbandona la famiglia, composta dalla madre Mary (direttrice di una banca no-profit) e da quattro sorelle, quando lui è ancora molto piccolo.

Dopo essersi diplomato alla Glenbasr West High Scholl di Glen Ellyn, si iscrive all’università dell’Illinois, dove comincia a studiare pianoforte e inizia anche il suo praticantato come attore, partecipando a diverse opere basate sopratutto sull’interpretazione.

I primi lavori di Sean Hayes

Il lavoro non manca, ma il portafoglio di Sean è sempre desolatamente vuoto, tanto che nel 1995 decide di trasferirsi a Los Angeles dove si guadagna da vivere con lavoretti di fortuna. L’anno d’oro per l’attore è comunque il 1998: grazie ad una pubblicità di successo trasmessa durante il Super Bowl, ottiene la parte nella sua prima pellicola, “Billy’s Hollywood Screen Kiss”, deliziosa commedia sul mondo omosessuale degli anni Novanta, che ha un grande successo al Sundance Film Festival.

Successivamente è scelto proprio per interpretare Jack McFarland, che lo consacra definitivamente nell’Olimpo delle star televisive, dato che viene nominato consecutivamente sei volte ai Golden Globe e sette volte agli Emmy Awards, vincendone uno nel 2001.

A questo punto decide di partecipare ad un episodio di “Scrubs – Medici ai primi ferri” (2001) come guest star, per poi dedicarsi con successo alle prime prove cinematografiche. Nel 2003 arriva una parte in “Il gatto e il cappello matto” di Bo Welch ed è al fianco di Katie Holmes in “Schegge di April”. Sempre nel 2003 fonda con Todd Milliner (suo attuale compagno) una casa di produzione con cui porta in televisione programmi comici di indiscusso successo negli State come: “Situation: Comedy” o “Normal State”.

Ottiene una parte secondaria in “Appuntamento da sogno!” (2004) e nel 2007 recita al fianco di due mostri sacri del cinema hollywoodiano come Morgan Freeman e Jack Nicholson in “Non è mai troppo tardi”.

Un talento naturale nel doppiaggio

Nel 2009, dopo la commedia “Soul Man”, c’è una svolta con il cartone animato “Igor” dove per la prima volta Sean Hayes mette in mostra le sue doti di doppiatore. La strada del doppiaggio lo impressiona a tal punto da cimentarsi nel 2010 anche con la pellicola ”Cani & gatti - La vendetta di Kitty”. Nel 2012 ritorna sullo schermo con la commedia “I tre marmittoni (The Three Stooges)”, per la regia di Bobby Farrelly e Peter Farrelly. Nel 2013 presta la voce per il cartoon “Monsters University”, il sequel di “Monsters & Co.” ed è il protagonista della sit-com "Sean Saves the World".

Della sua vita privata abbiamo saputo qualcosa nel 2010, quando in una lunga intervista al mensile “The Advocate” ha dichiarato di vivere con serenità la sua condizione di omosessuale. Dopo otto anni di relazione con il musicista Scott Icenogle ha deciso di sposarlo in gran segreto nel novembre del 2014.

Isabella Gasparutti

Sean Hayes Filmografia - Cinema

Sean Hayes scena serie TV

L'attore Sean Hayes insieme a Megan Mullally sul set della serie "WIll & Grace"

 

  • Billy's Hollywood Screen Kiss, regia di Tommy O'Haver (1998)
  • Buzz Lightyear da Comando Stellare: Si parte!, regia di Tad Stones (2001) - voce
  • Come cani e gatti, regia di Lawrence Guterman (2001) - voce
  • Schegge di April, regia di Peter Hedges (2003)
  • Il gatto... e il cappello matto, regia di Bo Welch (2003)
  • Appuntamento da sogno!, regia di Robert Luketic (2004)
  • Non è mai troppo tardi, regia di Rob Reiner (2007)
  • Soul Men, regia di Malcolm D. Lee (2008)
  • Igor, regia di Anthony Leondis (2008)  - voce
  • Cani & gatti - La vendetta di Kitty, regia di Brad Peyton (2010) - voce
  • I tre marmittoni, regia di Bobby Farrelly e Peter Farrelly (2012)
  • Monsters University, regia di Dan Scanlon (2013) - voce
  • Party Central, regia di Kelsey Mann, (Cortometraggio) (2014) - voce

Sean Hayes Filmografia - Televisione

  • Will & Grace, (Serie TV) (1998-2006)
  • Scrubs - Medici ai primi ferri, (Serie TV 1 episodio) (2001)
  • Lovespring International, (Serie TV 1 episodio) (2006)
  • Campus Ladies, (Serie TV 2 episodi) (2007-2008)
  • Man Stroke Woman, regia di Danny J. Boyle, (Film TV) (2008)
  • 30 Rock, (Serie TV 1 episodio) (2008)
  • Hot in Cleveland, (Serie TV 1 episodio) (2011)
  • Parks and Recreation, (Serie TV 1 episodio) (2012)
  • Up All Night, (Serie TV 4 episodi) (2012)
  • Smash, (Serie TV 3 episodi) (2013)
  • Sean Saves the World, (Serie TV) (2013-2014)
  • The Millers (Serie TV) (2014)
  • The Comeback (Serie TV, 1 episodio) (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *