Sarah Michelle Gellar

Attrice e produttrice televisiva statunitense, Sarah Michelle Gellar è principalmente nota per il ruolo di Buffy Summers nella serie cult "Buffy l'ammazzavampiri" e per quello di Kendall Hart nella soap opera "La valle dei pini", con cui vinse un Emmy Award quale miglior giovane attrice.

Sarah Michelle Gellar, la sensuale 'ammazzavampiri'

(New York, 14 aprile 1977)

Sarah Michelle Gellar biografiaL'aspetto a volte inganna e anche se il tempo sembra non scalfirla, la minuta ed eterna adolescente Sarah Michelle Gellar in realtà ha superato da tempo la soglia dei 30 anni. Nata il 14 aprile 1977 da padre biologo e madre maestra d'asilo, la Gellar entra a far parte del mondo dello spettacolo per puro caso: a soli 4 anni viene notata da un agente pubblicitario in un ristorante newyorkese e si ritrova nel giro di pochi giorni a recitare nello spot televisivo del Burger King.

Il suo viso è così dolce e telegenico che la piccola Sarah riceve attenzioni dal mondo del cinema. Nel 1983 debutta nel dramma tv “An Invasion of Privacy” e un anno dopo esordisce sul grande schermo con “Oltre il ponte di Brooklyn” (1984). L'improvviso divorzio dei genitori allontana l'attrice dai riflettori: la ragazza va a vivere con la madre e dedica il suo tempo soprattutto allo studio, frequentando prima la Fiorello La Guardia High School e successivamente la Columbia Grammar And Preparatory School a New York.

Il successo arriva con "La valle dei Pini"

Decisa inizialmente a diventare giornalista o scrittrice di libri per bambini, in realtà, la Gellar continua la carriera di attrice: nel 1992 la troviamo nella serie americana “Swans Crossing” mentre nel 1993 recita nella soap opera “La valle dei Pini” (1993 - 1995) che le fa guadagnare l'Emmy Award per il ruolo di Kendall Hart. Ma è nel 1997 che viene scritturata come protagonista nel telefilm “Buffy L'ammazzavampiri” (1997 - 2005), ruolo che le porta fama e notorietà, segnando profondamente la sua carriera. La serie, conta ben sette stagioni, ottenendo un successo tale da trasformare l'attrice nel nuovo modello per le teenager americane (ed europee) e allo stesso tempo oggetto dei desideri dei registi più in voga del momento.

Protagonista di una delle serie cult anni '90, Sarah Michelle Gellar rimane nel genere horror dopo aver 'ammazzato vampiri'

Il suoi lineamenti così dolci e indifesi, alle prese con le arti marziali e la lotta contro le forze oscure fanno di Sarah il mix perfetto per il genere horror. Non a caso viene scelta per due film cult degli anni '90 pluriparodiati “Scream 2” (1997) e “So cosa hai fatto” (1997). In particolare quest'ultima pellicola le porta fortuna anche in amore, dal momento che fa la conoscenza del bel Freddie Prinze Jr., con il quale farà coppia fissa nella vita (si sposano nel 2002) e nel lavoro girando insieme ben sei pellicole. Nel 1998 presta la voce a Gwendy Doll in “Small Soldier”, poi passa ad un genere per lei del tutto nuovo con la commedia romantica “Semplicemente Irresistibile” (1999), ma è con “Cruel Intentions” (1999) che Sarah stupisce tutti nel ruolo dell'amorale, cinica e sexy sorellastra di Ryan Philippe.

Superato il millennio (che inizia con la partecipazione a un episodio di “Sex and the City”) non mancano nuovi impegni e oltre a cimentarsi come attrice, Sarah rende note anche le sue doti di cantante: nel 2002 e 2003 recita a fianco al suo compagno (in veste biondo cotonato) nella trasposizione cinematografica di “Scooby-Doo” e “Scooby-Doo 2”; sempre nel 2002 presenta insieme a Jack Black gli MTV Movie Awards, riscuotendo il maggior numero di ascolti mai ottenuti dallo show, mentre in TV va in onda l'episodio speciale di Buffy versione musicale “La vita è un musical”.

I lavori minori

Nel 2004 presenta con Xzibit, gli MTV Europe Music Award a Roma e torna al genere horror con il remake americano del film giapponese “The Grudge” (2004) dove interpreta la parte di Karen Davis. Raddoppia due anni dopo con il sequel “The Grudge 2” (2006) e “L'incubo di Joanna Mills” (2006). Nello stesso anno viene presentato al Festival di Cannes “Southland Tales” di Richard Kelly, ma l'accoglienza non proprio entusiasta della pellicola da parte della critica obbliga a posticiparne la distribuzione al 2007.

Nel 2007 appare al fianco di Brendan Fraser, Andy Garcia e Kevin Bacon in "The Air I Breathe", mentre “Suburban Girl” (2007) non gode di grande fortuna ed esce direttamente in dvd. Tra gli ultimi lavori c'è il ruolo drammatico in “Veronika Decides to Die” (2009) tratto dall'omonimo romanzo di Paulo Coelho. Avendo nel frattempo dato alla luce una bambina di nome Charlotte Grace, Sarah decide di prendersi una pausa per dedicarsi alla famiglia. Torna nel 2011 in tv protagonista della serie "Ringer", e il 2012 è allietato dalla nascita del suo secondo pargolo Rocky James.

Dal 2013 al 2014 è stata protagonista della serie TV "The Crazy Ones" al fianco di Robin Williams, celebre attore morto suicida nell'agosto 2014.

Silvia Caputi

Sarah Michelle Gellar Filmografia - Cinema

Sarah Michelle Gellar filmografia

  • High Stakes, regia di Amos Kollek (1989)
  • So cosa hai fatto, regia di Jim Gillespie (1997)
  • Scream 2, regia di Wes Craven (1997)
  • Kiss Me, regia di Robert Iscove (1999) – cameo
  • Semplicemente irresistibile, regia di Mark Tarlov (1999)
  • Cruel Intentions - Prima regola non innamorarsi, regia di Roger Kumble (1999)
  • Harvard Man, regia di James Toback (2001)
  • Scooby-Doo, regia di Raja Gosnell (2002)
  • Scooby-Doo 2: Mostri scatenati, regia di Raja Gosnell (2004)
  • The Grudge, regia di Takashi Shimizu (2004)
  • The Grudge 2, regia di Takashi Shimizu (2006)
  • L'incubo di Joanna Mills, regia di Asif Kapadia (2006)
  • Southland Tales - Così finisce il mondo, regia di Richard Kelly (2006)
  • Suburban Girl, regia di Marc Klein (2007)
  • The Air I Breathe, regia di Jieho Lee (2007)
  • Possession, regia di Joel Bergvall e Simon Sandquist (2009)
  • Veronika Decides to Die, regia di Emily Young (2009)

Sarah Michelle Gellar Filmografia - Televisione

  • An Invasion of Privacy, regia di Mel Damski (1983)
  • Spenser: For Hire (Serie TV, 1 episodio) (1988)
  • Le nuove avventure di Guglielmo Tell (Serie TV, 1 episodio) (1988)
  • Jackie, regia di Larry Peerce (Miniserie TV) (1991)
  • Swans Crossing (Serie TV, 65 episodi) (1992)
  • La valle dei pini (Soap opera, 28 episodi) (1993-1995, 2011)
  • I Robinson di Beverly Hills, regia di Troy Miller (1997)
  • Buffy l'ammazzavampiri (Serie TV, 144 episodi) (1997-2003)
  • Saturday Night Live (Varietà, 3 episodi) (1998-2002)
  • Angel (Serie TV, 2 episodi) (1999-2000)
  • Sex and the City (Serie TV, 1 episodio) (2000)
  • Grosse Pointe (Serie TV, 1 episodio) (2001)
  • Ringer (Serie TV, 22 episodi) (2011-2012)
  • The Crazy Ones (Serie TV, 22 episodi) (2013-2014)
  • Cruel Intentions  (Serie TV, episodio pilota) (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *