Ecodelcinema

Sandra Bullock nel ruolo della senatrice Wendy Davis

Sandra Bullock vestirà i panni della senatrice dello stato del Texas Wendy Davis nel nuovo film “Let Her Speak”.

 

Sandra Bullock: nei panni di una senatrice

La premio Oscar Sandra Bullock (“Gravity” di Alfonso Cuarón, “The Blind Side” di John Lee Hancock) nel nuovo film “Let Her Speak” ricoprirà il ruolo di Wendy Davis, all’epoca una senatrice democratica dello stato della stella solitaria, una figura poco conosciuta che passò ad icona nazionale dopo aver parlato per undici ore consecutive senza pause di ogni tipo davanti il senato per fermare una legge sull’aborto.

La legge prevedeva misure più restrittive sul tema dell’aborto in Texas e la chiusura di tutte le cliniche in cui si praticava l’intervento presenti sul territorio di questo stato. La coraggiosa senatrice si presentò quel pomeriggio in scarpe da ginnastica e fece questa lunga maratona per far slittare il voto a dopo mezzanotte. Visto che la legislatura scadeva quel giorno, il voto fu poi considerato nullo. Chi parla in senato secondo le regole non può interrompersi per andare a mangiare e non può neanche sedersi durante il discorso. Quello che affrontò questa senatrice fu un atto di grandissimo coraggio, che permise di bloccare questo progetto di legge contro l’aborto.

 

Sandra Bullock: nuovi film in arrivo

 

“Let Her Speak” è stato scritto dallo sceneggiatore Mario Correa ma ancora non è stato venduto a nessun studio, gli incontri cominceranno dalla prossima settimana. Intanto Todd Black e Jason Blumenthal con la loro Escape Artists sono già pronti a produrre il film.

Nel mentre Sandra Bullock ha ultimato le riprese di “Ocean’s Eight” spinoff della saga della Warner Bros “Ocean’s Eleven”, che aveva come protagonisti George Clooney, Brad Pitt e Matt Damon. Questo spinoff invece vede la partecipazione oltre che della Bullock anche di Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Anne Hathaway e Rihanna.

Tomas Barile

10/11/2017