RomaFictionFest: si avvicina la nona edizione, tra novità e anticipazioni

La città eterna, dopo la Festa del Cinema di Roma ‘appena’ conclusasi, si prepara per un altro grande evento, uno dei più popolari festival internazionali che ha come tema la fiction tv: il RomaFictionFest. Tra novità e anticipazioni, tra meno di una settimana prenderà il via la nona edizione, con la supervisione di Piera Detassis, presidente Fondazione Cinema per Roma e coordinatore artistico dell’evento.

L’edizione 2015 del RomaFictionFest è alle porte: dall’11 al 15 novembre un nutrito cartellone allieterà gli amanti dei serial e delle fiction tv

RomaFictionFest2015

La nona edizione del RomaFictionFest, il cui coordinamento artistico è affidato a Piera Detassis, sta per prendere il via. Infatti dall’11 al 15 novembre la manifestazione dedicata al mondo della fiction televisiva di qualità, ideata da Apt e curata quest’anno dalla Fondazione Cinema per Roma (di cui Piera Detassis è presidente), tornerà e lo farà più imponente che mai nel quartiere Prati, nelle storiche sedi del multisala Adriano, l’Auditorium Conciliazione e il “VillaggioFiction”, allestito nei giardini di piazza Cavour.

La giuria che valuterà i titoli della Selezione Ufficiale sarà presieduta da Steven Van Zandt (Little Steven) e composta da Giancarlo De Cataldo, Geppi Cucciari, Gloria Satta, Stefano Disegni; accanto alla Selezione Ufficiale avremo tante iniziative, gusti per ogni palato: le sezioni Serial Crime, Period Drama, Tv on Stage, Kids & Teens, Young Adult Special, le Masterclass, gli Incontri, le Retrospettive e gli Eventi Speciali.

Dodici fiction in gara, diverse le tematiche d’attualità trattate

sandokan-sollimaLe attività saranno tutte gratuite e aperte al pubblico, sarà un Festival con molta attenzione a temi di attualità, quali corruzione, disoccupazione, ribellione, con ospiti importanti come i premi Oscar Paul Haggis e Jason Reitman e un omaggio a “Sandokan”e al suo regista Sergio Sollima, recentemente scomparso.

Dodici saranno le fiction del concorso internazionale (più altre 9 lavorazioni Fuori Concorso), tra le quali ci preme segnalare “Mr. Robot”, su un attivista hacker, che ha ricevuto l’endorsement di Edward Snowden, “The man in the high castle” di Frank Spotnitz, tratto da Philip Dick, che immagina cosa sarebbe successo se Hitler avesse invaso gli Usa, “Occupied”, tratto da Jo Nesbo.

Spunti interessanti anche per la sezione “Tv on stage” che porta il teatro in tv, dove spiccano “Le tre sorelle” di Cechov diretto da Valeria Bruni Tedeschi, “Period drama”, con le serie in costume, “Kids & teen” e “Young adult special” che concludono il programma del Festival.

Simona Tabasco sarà la testimonial del RomaFictionFest 2015

simona-tabascoLa giovane attrice napoletana farà gli onori di casa nei cinque giorni della manifestazione e assegnerà i premi e gli altri riconoscimenti conferiti quest’anno dal Festival.

Volto noto del piccolo schermo, Simona Tabasco è divenuta celebre per la sua interpretazione in “Fuoriclasse 2 e 3”, serie tv diretta da Riccardo Donna, in cui vestiva i panni di una dolce e misteriosa musulmana.

 Per la sua interpretazione in “Perez” riceve il premio Guglielmo Biraghi al Taormina Film Fest, riconoscimento assegnato dal Sindacato nazionale dei giornalisti cinematografici italiani ai talenti del cinema italiano giovane, e il Nastro D’Argento Wella per l’immagine.

Grandissimo il successo del suo personaggio ‘Nunzia’ nella nuova serie “È arrivata la felicità” di Ivan Cotroneo in onda su Rai Uno.

RomaFictionFest 2015: “Lea” di Marco Tullio Giordana aprirà la nona edizione all’Auditorium Conciliazione

“Lea” di Marco Tullio Giordana aprirà la nona edizione del RomaFictionFest: il cineasta milanese, autore dei pluripremiati “I cento passi” e “La meglio gioventù”, torna sul piccolo schermo per dirigere un potente political crime, racconto civile e storia vera, ispirata alle drammatiche vicende di Lea Garofalo, vittima della ‘ndrangheta.

lea-garofaloTutto ebbe inizio nel 2002, quando la donna decise di testimoniare sulle faide tra la sua famiglia e quella dell’ex compagno, Carlo Cosco. Nel 2009, sospesa dal programma di protezione, Lea sparì a Milano senza lasciare tracce, la figlia Denise, pur essendo ancora minorenne, ebbe il coraggio di costituirsi parte civile contro il padre.

I fatti le diedero ragione quando un pentito rivelò dov’era nascosto il cadavere, e così Carlo Cosco e i suoi complici furono condannati all’ergastolo, ma da allora Denise vive sotto protezione.

Il film-tv andrà in onda il 18 novembre in prima serata su Rai Uno, nel cast Vanessa Scalera, Linda Caridi, Alessio Praticò, Mauro Conte.

Maria Grazia Bosu

03/11/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *