Robert Benton

Regista e sceneggiatore statunitense, ha vinto nel 1980 il premio Oscar al miglior regista e alla migliore sceneggiatura non originale per "Kramer contro Kramer" e nel 1985 l'Oscar alla migliore sceneggiatura originale per "Le stagioni del cuore", questi i più grandi successi di Robert Benton.

Robert Benton: regista 'a modo suo'

(Waxahachie, 29 settembre 1932)

Robert Benton photoLa carriera del regista e sceneggiatore Robert Benton ha inizio con l’attività giornalistica al magazine Esquire. Nato in Texas a Waxahachie il 29 settembre del 1932, si trasferisce a New York dove studia alla Columbia University.

Ai suoi esordi, lavora nel campo dell’editoria come scrittore e giornalista alla prestigiosa rivista Esquire. In coppia con D. Newman firma diverse sceneggiature, da “Gangster Story” nel 1967 a “Uomini e cobra” nel 1970.

Incoraggiato dall’allora presidente della Paramount Stanley Jaffe, nel 1972 Benton dirige il suo primo film “Cattive compagnie”, ambientato negli anni della guerra di Secessione.

Robert Benton: il successo internazionale di "Kramer contro Kramer"

Già con il suo secondo film “The Late Show” arriva una nomination agli Oscar. Prodotto da Robert Altman nel 1977 è un thriller che vede protagonista un vecchio detective. Il successo internazionale arriva con “Kramer contro Kramer” nel 1979, in cui dei giovanissimi Dustin Hoffman e Meryl Streep agli esordi si contendono il piccolo figlio. Robert Benton firma sia la regia che la sceneggiatura.

Dopo questo trionfo, il regista si prende una pausa di riflessione per un po’. Riappare nel 1982 per dirigere “Una lama nel buio”, che ancora una volta vede nel cast Meryl Streep. È un dramma familiare “Le stagioni del cuore” del 1984 con Sally Field nei panni di una giovane donna, vedova di un fattore che deve lottare per la sua sopravvivenza economica: anche questo film si guadagna ben quattro Oscar, tra cui quello per la Migliore Sceneggiatura e la Miglior Regia, vincendo anche la Berlinale lo stesso anno.

Robert Benton: qualche flop dopo gli Oscar vinti con "Le stagioni del cuore"

“Billy Bathgate - A scuola di gangster” del 1991 è invece un vero flop, soprattutto per l’alto costo della pellicola, che vede nel cast Dustin Hoffman, Nicole Kidman e Bruce Willis, che sarà anche in “La vita a modo mio” del 1994. Ne è protagonista indiscusso, però, Paul Newman, un rude carpentiere innamorato segretamente di Melanie Griffith. Oltre al cast stellare, la pellicola spicca per l’altissima qualità della fotografia e per una fantastica colonna sonora.

Nel 1998 Benton dirige ancora una volta uno straordinario Paul Newman in “Twilight”, un noir che parla di come gli anni passino inesorabilmente. Tra i personaggi, un ex detective in declino e una dark lady, interpretata da Susan Sarandon.

È tratto dal romanzo omonimo di Philip Roth “La macchia umana” del 2003 con uno straordinario Anthony Hopkins come protagonista, innamorato di Nicole Kidman, nei panni di una bidella semianalfabeta.

L’ultimo lavoro di Benton è “Feast of Love” del 2007 in cui le vite di una serie di persone, tutte alla ricerca dell’amore, s’incrociano in una locale americano. Benchè bello il film non ha avuto in Italia un’adeguata distribuzione.

Massimiliano Ponzi

Robert Benton Filmografia - Cinema

Robert Benton sul set

  • Cattive compagnie (1972)
  • The Late Show (1977)
  • L'occhio privato (1977)
  • Kramer contro Kramer (1979)
  • Una lama nel buio (1982)
  • Le stagioni del cuore (1984)
  • Nadine, un amore a prova di proiettile (1987)
  • Billy Bathgate - A scuola di gangster (1991)
  • La vita a modo mio (1994)
  • Twilight (1998)
  • La macchia umana (2003)
  • Feast of Love (2007)

Robert Benton Filmografia - Sceneggiatore - Cinema

  • Gangster Story (1967)
  • Uomini e cobra (1970)
  • Ma papà ti manda sola? (1972)
  • Oh! Calcutta! (1972)
  • Cattive compagnie (1972)
  • L'occhio privato (1977)
  • Superman (1978)
  • Kramer contro Kramer (1979)
  • Una lama nel buio (1982)
  • Le stagioni del cuore (1984)
  • Nadine, un amore a prova di proiettile (1987)
  • Billy Bathgate - A scuola di gangster (1991)
  • La vita a modo mio (1994)
  • Twilight (1998)
  • La macchia umana (2003)
  • The Ice Harvest (2005)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *