Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi, nato a Milano il 1 maggio del 1955, è un attore e regista italiano, figlio del grande interprete Ugo.

Ricky Tognazzi, illustre membro della 'famiglia' Tognazzi

(Milano, 1 maggio 1955)

Ricky_TognazziRicky è figlio d’arte, suo padre è infatti il famoso attore Ugo Tognazzi che lo concepisce con la compagna, l’attrice inglese Pat O’Hara. L’infanzia di Ricky è così divisa fra la grande famiglia composita che ruota attorno al carisma del grande Ugo e che tiene insieme d’amore e d’accordo i figli di tre diverse relazioni e i set cinematografici.

I suoi fratelli sono Gianmarco Tognazzi, attore, Maria Sole, regista e Thomas Robsahm, anch’egli regista. I primi ricordi di Ricky sono quelli del set del film “Il federale” (1961) dove comincia ad essere affascinato dalla finzione cinematografica...

Ben presto il padre lo vuole con lui a ricoprire piccoli ruoli in pellicole poi diventate classici come “I mostri” (1963) e “Rogopag” (1963), ma i due reciteranno fianco a fianco anche quando Ricky sarà cresciuto in film quali “Arrivano i bersaglieri” (1980) di Magni “La tragedia di un uomo ridicolo” (1981) di Bertolucci.

Attore sensibile e misurato, Ricky Tognazzi partecipa a numerosi film negli anni Ottanta. Notevole è la sua caratterizzazione del figlio di Vittorio Gassman nel generazionale “La famiglia” (1987) di Ettore Scola.

Il primo ruolo che lo rende un volto noto al grande pubblico è probabilmente quello in “Caruso Pascoski di padre polacco” (1988), commedia di successo interpretata al fianco di uno scatenato Francesco Nuti nei panni di un folle psicanalista, del quale interpreta un problematico paziente e rivale in amore. Con Nuti e i Giancattivi aveva già lavorato qualche anno prima in “Madonna che silenzio c’è stasera” (1982).

Negli anni Novanta ai ruoli disincantati da commedia alternerà la partecipazione a film di impegno civile come “Una storia semplice” (1991) di Emidio Greco o “Un eroe borghese” (1995) di Michele Placido. Successivamente recita in: “Camere da letto” (1997) diretto dalla moglie Simona Izzo; “Il cielo in una stanza” (1999) di Carlo Vanzina; “Commedia sexy” (2001); il corale “Il più bel giorno della mia vita” (2002) di Cristina Comencini e “L’ultimo crodino” (2008).

Fra le sue ultime interpretazioni, un ruolo nell’internazionale “Nine” (2009) di Rob Marshall,remake hollywoodiano di “Otto e mezzo” in un cast di grandi interpreti come Daniel Day-Lewis, Penelope Cruz e Sophia Loren.

Nel 2013 recita a fianco di Enrico Brignani in "Ci vediamo domani" e nel film "Esterno Sera" dell'esordiente Barbara Rossi Prudente.

Ricky Tognazzi dietro la macchina da presa

Ricky Tognazzi attoreLa sua carriera registica decolla verso la fine degli anni Ottanta, quando esordisce con il serial televisivo Rai “Piazza Navona”, di cui gira un episodio. Successivamente gira il delicato “Piccoli equivoci” (1989), tratto da una pièce teatrale di Claudio Bigagli. Il film, lodato dalla critica per il garbo nel descrivere la dimensione più intima della piccola borghesia, è presentato a Cannes.

I film successivi di Tognazzi sono orientati verso un nuovo realismo coniugato con una profonda passione civile. È il caso del drammatico “Ultrà” (1990), escursione nelle dinamiche della violenza negli stadi affidato all’intensa recitazione di Claudio Amendola e che rimane probabilmente il film più noto del regista.

“La scorta” (1993) ancora con Claudio Amendola e Enrico Lo Verso, liberamente ispirato a un fatto di cronaca, racconta la vita difficile di un magistrato e dei poliziotti che lo devono difendere, mentre “Vite strozzate” (1996) descrive efficacemente il dramma dell’usura grazie un cast che include Sabrina Ferilli a Luca Zingaretti.

L’ambizioso ma sfortunato “Canone inverso” (2000) è dedicato alla sua passione musicale.

Dopo il film collettivo sui fatti di Genova “Un altro mondo è possibile” (2001), nel quale il regista riconferma la sua vena impegnata, Tognazzi si dedica anche alla TV girando serie televisive di successo quali “Il Papa buono” (2003), fiction dedicata alla figura di Giovanni XXIII, interpretato da Bob Hoskins o il fantastico “L’isola dei segreti – Korè” (2009) o ancora il dramma familiare “Mia madre” (2010).

Torna poi al cinema impegnato girando “Il padre e lo straniero” (2010), film interpretato da Alessandro Gassman, che tocca argomenti delicati e scottanti quali, l’handicap, l’accettazione degli stranieri o la minaccia del terrorismo.

Nel 2011 torna nella doppia veste di attore e regista, interpretando il direttore di un coro locale, nella commedia "Tutta colpa della musica". L'anno seguente si cala nei panni del noto presentatore televisivo Enzo Tortora per la miniserie TV "Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti?"(2012). Tre anni dopo dirige un'altra miniserie, "Pietro Mennea - La freccia del Sud", incentrata sulla vita dell'atleta olimpionico Pietro Mennea.

Fabiana Girelli

Ricky Tognazzi Filmografia - Regista

Ricky Tognazzi regista

  • Piazza Navona, episodio "Fernanda" (1988)
  • Piccoli equivoci (1989)
  • Ultrà (1990)
  • La scorta (1993)
  • Ritratti d'autore: seconda serie (Documentario collettivo) (1996)
  • Vite strozzate (1996)
  • I corti italiani - episodio Pollo, pollo, pollo (1997)
  • I giudici - Vittime eccellenti (1999)
  • Canone inverso - making love (2000)
  • Un altro mondo è possibile (Documentario collettivo) (2001)
  • Il Papa buono (2003)
  • Io no (2003)
  • L'isola dei segreti - Korè (2009)
  • Il padre e lo straniero (2010)
  • Mia madre (2010)
  • Tutta colpa della musica (2011)
  • Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti? (Miniserie Tv) (2012)
  • L'assalto (Miniserie TV) (2013)
  • Pietro Mennea - La freccia del Sud - Miniserie TV (2015)

Ricky Tognazzi Filmografia - Attore

  • Ro.Go.Pa.G., episodio "Il pollo ruspante", regia di Roberto Rossellini (1963)
  • I mostri, episodio "L'educazione sentimentale", regia di Dino Risi (1963)
  • Cattivi pensieri, regia di Ugo Tognazzi (1976)
  • Dove vai in vacanza?, episodio "Sarò tutta per te", regia di Mauro Bolognini (1978)
  • I viaggiatori della sera, regia di Ugo Tognazzi (1979)
  • Arrivano i bersaglieri, regia di Luigi Magni (1980)
  • La tragedia di un uomo ridicolo, regia di Bernardo Bertolucci (1981)
  • Madonna che silenzio c'è stasera, regia di Maurizio Ponzi (1982)
  • Son contento, regia di Maurizio Ponzi (1983)
  • Il petomane, regia Pasquale Festa Campanile (1983)
  • Qualcosa di biondo, regia di Maurizio Ponzi (1984)
  • Fatto su misura, regia di Francesco Laudadio (1984)
  • I pompieri, regia di Neri Parenti (1985)
  • Colpo di fulmine, regia di Marco Risi (1985)
  • Parole e baci, regia di Marco Risi (1986)
  • Il cugino americano, regia di Giacomo Battiato (1986)
  • Secondo Ponzio Pilato, regia di Luigi Magni (1987)
  • La famiglia, regia di Ettore Scola (1987)
  • Nessuno torna indietro, regia di Alessandro Blasetti (1987)
  • Little Roma, regia di Francesco Massaro (1988)
  • Caruso Pascoski di padre polacco, regia di Francesco Nuti (1988)
  • Arrivederci e grazie, regia di Giorgio Capitani (1988)
  • Mais qui arrêtera la pluie?, regia di Daniel Duval (1990)
  • La primavera di Michelangelo, regia di Jerry London (1991)
  • Tempo di uccidere, regia di Giuliano Montaldo (1991)
  • Una storia semplice, regia di Emidio Greco (1991)
  • In camera mia, regia di Luciano Martino (1992)
  • Maniaci sentimentali, regia di Simona Izzo (1994)
  • Un eroe borghese, regia di Michele Placido (1995)
  • Camere da letto, regia di Simona Izzo (1997)
  • Costanza, di Gianluigi Calderone (1998)
  • Il cielo in una stanza, regia di Carlo Vanzina (1999)
  • I giudici - Vittime eccellenti, regia di Ricky Tognazzi (1999)
  • Canone inverso - making love, regia di Ricky Tognazzi (2000)
  • Fate come noi, regia di Francesco Apolloni (2001)
  • Commediasexy, regia di Claudio Bigagli (2001)
  • Gli amici di Gesù - Tommaso, regia di Raffaele Mertes (2001)
  • I giorni dell'amore e dell'odio, regia di Claver Salizzato (2001)
  • Il più bel giorno della mia vita, regia di Cristina Comencini (2002)
  • Il Papa buono, regia di Riky Tognazzi (Miniserie Tv) (2003)
  • Alla fine della notte, regia di Salvatore Piscicelli (2003)
  • Io no, regia di Simona Izzo e Ricky Tognazzi (2003)
  • In questo mondo di ladri, regia di Carlo Vanzina (2004)
  • Ricomincio da me, regia di Rossella Izzo (Miniserie Tv) (2005)
  • Tutte le donne della mia vita, regia di Simona Izzo (2007)
  • Appuntamento a ora insolita, regia di Stefano Coletta (2008)
  • L'ultimo crodino, regia di Umberto Spinazzola (2009)
  • L'isola dei segreti - Korè, regia di Ricky Tognazzi (Miniserie Tv) (2009)
  • Nine, regia di Rob Marshall (2009)
  • Mi dispiace devo andare, regia di Ricky Tognazzi (2011)
  • Esterno Sera, regia di Barbara Rossi Prudente (2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *