Resina (2018)

  • Regia: Renzo Carbonera
  • Cast: Maria Roveran, Thierry Toscan, Jasmin Barbara Mairhofer, Andrea Pennacchi, Alessandro Averone, Mirko Artuso, Diego Pagotto, Eugenia Sartori
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: Parthénos
  • Data di uscita: 31 maggio 2018

Resina Loc itaIl film "Resina", ambientato in un piccolo paesino di montagna, isolato dal resto del mondo e con una lingua tutta sua, ripercorre le vicende di Maria, una giovane violoncellista. Delusa dallo spietato mondo della musica, la ragazza torna nel paesino delle sue origini dove trova ad attenderla una vita piena di sofferenze. Sua madre è malata, il fratello è morto a causa di un incidente con il trattore mentre la cognata si ritrova a fare i conti con le difficoltà economiche. Ma il disaggio non riguarda solo il suo mondo personale, Maria è catapultata in una città segnata dalle difficoltà quotidiane, a lei estranee.

Un giorno, quasi per caso, nell'unico bar del paese, Maria entra in contatto con il glorioso coro polifonico maschile di cui faceva parte suo nonno. Ora il coro si trova ad essere composto da soli ubriaconi e completamente abbandonato a se stesso.  Qui conosce Quirino, l'unico di loro a non voler abbandonarsi alla disfatta di tutto quello che lo circonda,che sogna di partecipare a qualche concorso canoro, che potrebbe riportarli all'antico splendore. Maria decide di aiutarlo e intraprende questa sfida anche contro se stessa.

Resina: film tratto da una storia vera

"Resina" è il primo lungometraggio del regista italiano Renzo Carbonera, conosciuto principalmente per la realizzazione di documentari. Questo suo ultimo lavoro è stato presentato il 2 settembre 2017 durante il Festival des Films du Monde di Montréal.

Per la realizzazione della storia di "Resina" il regista si è ispirato agli avvenimenti realmente accaduti riguardanti il Coro Polifonico di Ruda, un coro friulano maschile che vanta una tradizione austro-ungarica più che centenaria, che ha saputo anche reinventarsi fino a entrare a far parte dei 5 migliori cori maschili al mondo in ultimi 10 anni, vincendo per due volte le olimpiadi corali nella sua categoria. Tutto questo successo è dovuto però all'impegno di una donna, la musicista Fabiana Noro.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *