Proprio lui?

Proprio lui? – Recensione: una commedia brillante, perfetta sia per le famiglie che per i teenagers

Proprio lui?

La giovane Stephanie presenta ai genitori il suo fidanzato, l’esuberante Laird, brillante genio della Silicon Valey. Non tutto andrà come dovrebbe, nonostante l’atmosfera natalizie e le buone intenzioni del giovane innamorato.

Una commedia brillante che ci riporta alle atmosfere di classici americani come “Il padre della sposa”. Il plot di “Proprio lui?” diretto da John Hamburg è molto semplice, eppure ha una sua originalità. Ned/Bryan Cranston è legatissimo alla sua primogenita Stephanie/Zoey Deutch brillante studentessa a Stanford e deve accettare suo malgrado che lei decida di sposarsi con un giovane brillante, ma molto sopra le righe, interpretato da James Franco.

Tutta la narrazione è giocata sul contrasto evidente tra padre e fidanzato che si contendono palesemente l’amore della ragazza.

Proprio lui?: accusato a torto di sessismo, ma con un linguaggio a tratti eccessivo

"Proprio lui?" uscito negli Usa è stato accusato di sessismo per lo scarso approfondimento del personaggio femminile. In realtà questa è solo la prima impressione. E’ vero che la commedia di Hamburg è tutta basata su due carismatici personaggi maschili, ma basta arrivare al finale per capire che valgono meno di Stephanie.

Il geniale Laird, per esempio, anche se sboccato e super esuberante, alla fine è solo un ragazzino mai cresciuto alla ricerca di una famiglia che non ha mai avuto. La sua tenuta, piena di animali esotici, ricorda, infatti, molto il ranch di Michael Jackson in versione hight tech.

Spicca tra i protagonisti anche se solo in forma vocale una specie di “Her”, una Siri onnipresente in casa, che diventa parte integrante della storia.

"Proprio lui?" va avanti tra continui colpi di scena orchestrati da un fantastico James Franco super tatuato per l’occasione.

In sintesi, si può dire che il film parte dalla commedia per famiglie per diventare perfetta per i più giovani e le ragazzine; questo grazie, e non solo, alla perfetta interpretazione di James Franco, un personaggio superficiale solo apparentemente, perfettamente bilanciato dalla più sobria Zoey Deutch.
Ottimo comunque tutto il cast di contorno che, pur lasciando la scena ai due bravissimi protagonisti, non si fa mettere nell'ombra.

Ivana Faranda

  • Titolo originale: Why Him?
  • Regia: John Hamburg
  • Cast: James Franco, Bryan Cranston, Zoey Deutch, Megan Mullally, Keegan Michael Key, Griffin Gluck, Andrew Rannells, Casey Wilson, Zack Pearlman, Bob Stephenson, Jee Young Han
  • Genere: Commedia, Colore
  • Durata: 111 minuti
  • Produzione: USA, 2016
  • Distribuzione: 20Th Century Fox
  • Data di uscita: 26 Gennaio 2017

Proprio lui?“Proprio lui?” narra la vicenda di Ned Flemin, padre di famiglia che, nel periodo natalizio, decide di far visita alla figlia Stephanie. La ragazza frequenta Laird Mayhew, un affascinante giovane miliardario ma Ned non sembra essere d’accordo.

Difatti è proprio con costui che il padre entra in competizione, vedendolo come una persona troppo diretta ed estrosa, socialmente inaccettabile.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *