Pirati dei Caraibi 5 – La vendetta di Salazar

"Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar" - Recensione: un inaspettato ritorno alla ribalta

Pirati dei Caraibi 5 Salazar

Javier Bardem nei panni di Salazar

Sembra proprio che i produttori non vogliano mollare il franchise di "Pirati dei Caraibi" finchè non si sarà completamente prosciugato, intenti a trarne il maggior profitto possibile; una scelta, questa, che ha fatto soffrire molti fan della saga con la realizzazione del quarto capitolo, "Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare", che neanche due attori come Penelope Cruz e Ian McShane sono riusciti a risollevare dal fango di una sceneggiatura scadente.

Con "Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar", dunque, si temeva il peggio: e invece stavolta i fan possono tirare un sospiro di sollievo, perché la rotta è stata corretta e siamo nuovamente sulla scia del successo. Gli ingredienti sono gli stessi della prima trilogia, magari un po' vecchiotti ma non ancora scaduti, e si amalgamano in un'avventura lunga due ore e mezza che volano, senza tempi morti nè trame superflue.

Un po' prevedibile, ma la capacità di stupire con svolte inaspettate non è mai stata uno dei punti forti della saga, che preferisce puntare tutto su Capitan Jack Sparrow e le improbabili e surreali situazioni in cui si trova catapultato.

Sembra infatti che tutti, nei sette mari, ce l'abbiano con lui per qualche motivo; tutti lo cercano, tutti lo vogliono morto, e lui è sempre pronto a sgusciare dalla loro presa come un'anguilla. Il bramoso di vendetta di turno è stavolta lo spagnolo Salazar, cacciatore di pirati prigioniero di una maledizione - come tradizione vuole - e interpretato da un ottimo Javier Bardem. Dove Barbossa era carismatico nella sua crudeltà, Davy Jones tristemente perseguitato dai suoi errori e Barbanera spietato e senza cuore,  Salazar è languidamente compiaciuto, ma qualcosa li accomuna tutti, a questi grandi nemici del mare: la disperazione. Ed è proprio questo a renderli interessanti, e umani nonostante i vari livelli di putrefazione o mostruose appendici. La ricerca di vendetta è infatti accompagnata da una profonda disperazione che gli impone di non fermarsi di fronte a nulla e non guardare in faccia nessuno, e Salazar si colloca perfettamente in questo pantheon di "cattivi", alla ricerca dell'unico uomo che può liberarlo dalla non-morte. Suona familiare?

"Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar": a volte ritornano

Pirati dei caraibi 5 Geoffrey Rush

Geoffrey Rush torna nelle vesti di Barbossa

Tornano dunque i morti che camminano (e uccidono), torna la Marina incapace e sempre un passo indietro, torna Barbossa (anche se l'abbiamo visto in vesti decisamente migliori) e tornano Will Turner ed Elizabeth Swan in un cameo pieno di promesse (strano solo che in vent'anni lei non sia invecchiata neanche un po'). New entry, invece, i giovani Henry Turner (Brenton Thwaites) e Carina Smyth (Kaya Scodelario), che si dimostrano accettabili successori della storica coppia Will-Elizabeth.
È inoltre degno di una menzione d'onore il flashback che mostra le origini di Capitan Jack Sparrow così come lo conosciamo, forse il momento di maggiore pathos di tutto il film.

Tra duelli, fughe rocambolesche, misteri da svelare, tempi che stringono e nuove amicizie, "Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar" scorre senza intoppi e trascina tra azione e risate, proprio come ai 'vecchi tempi'. Certo è il quinto film di una saga e si sente, ma non quanto si potrebbe; alla fine dei conti, se si è disposti a perdonare un po' di trucchi già visti e le strizzatine d'occhio classiche della saga, è una visione assolutamente piacevole e un ottimo intrattenimento.

Valeria Brunori

  • Titolo originale: Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tells
  • Regia: Joachim Rønning, Espen Sandberg
  • Cast: Johnny Depp, Javier Bardem, Brenton Thwaites, Kaya Scodelario, Kevin McNally, David Wenham, Stephen Graham, Geoffrey Rush, Orlando Bloom, Jack Davenport, Mackenzie Crook, Lee Arenberg, Martin Klebba, Keith Richards, Rodney Afif, Golshifteh Farahani, Keira Knightley
  • Genere: Azione, Colore
  • Durata: 135 minuti
  • Produzione: USA, 2017
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Data di uscita: 24 Maggio 2017

Pirati Dei Caraibi 5 poster"Pirati Dei Caraibi - La vendetta di Salazar" è il quinto capitolo di una delle saghe più famose del cinema contemporaneo. L'esuberante capitano Jack Sparrow, indiscusso protagonista piratesco, si ritrova in un'avventura che lo mette a dura prova.

Dopo essere scappati dal Triangolo del Diavolo, alcuni pirati fantasma, su ordine del temerario capitano Salazar, cercano di uccidere tutti i briganti del mare, compreso Sparrow stesso e l’unica possibilità per sopravvivere sarà trovare il mitico tridente di Poseidone, una reliquia che dà il potere a chi la possiede di avere il controllo assoluto sul mare; ma per recuperarlo dovrà creare un'alleanza con l'astronoma Carina Smyth e con Henry, il giovane marinaio della Royal Navy.

Alla guida del Gabbiano Morente, la sua misera e malandata nave, Capitan Jack riesce ad invertire la rotta e a salvare la sua stessa vita, messa in pericolo dal nemico più pericoloso mai incontrato?

Pirati Dei Caraibi - La vendetta di Salazar: un cast divino

In "Pirati Dei Caraibi - La vendetta di Salazar" Johnny Depp, anche questa volta nei panni del simpaticissimo, iconico e spavaldo Jack Sparrow, recita al fianco di Geoffrey Rush, che interpreta Barbarossa, e con magnifico Javier Bardem, nel ruolo del vendicativo e temibile Capitano Salazar.

Il ricco cast comprende anche Brenton Thwaites e Kaya Scodelario che invece interpretano i due nuovi personaggi della serie e non può mancare di certo Orlando Bloom, che entra in scena ancora una volta con il suo Will Turner.

Alla regia, per la prima volta dietro la macchina da presa per la saga firmata Disney girata interamente in Australia tra i Village Roadshow Studios e Queensland, è la coppia Joachim Ronning e Espen Sandber.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *