Ecodelcinema

Petit Paysan (2017)

 

  • Regia: Hubert Charuel
  • Cast: Swann Arlaud, Sara Giraudeau, Bouli Lanners, Isabelle Candelier, Valentin Lespinasse
  • Genere: Drammatico, Colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Francia, 2017
  • Distribuzione: No.Mad Entertainment
  • Data di uscita: 15 marzo 2018

Pierre è un uomo di trent'anni, gestore di una fattoria che rappresenta tutta la sua vita. Dopo un'epidemia che mette a rischio la salute dei suoi animali, farà di tutto pur di salvarli e salvare la sua posizione.

Charuel e la rappresentazione di una Francia nascosta

Hubert Charuel, rivelazione del cinema francese dell'ultimo decennio, torna al cinema con un nuovo film, dopo il successo di "K-nada" (2015). Ancora una volta il regista decide di indagare la parte più nascosta della Francia: non la realtà delle grandi città e metropoli, ma le vicende di un'azienda agricola gestita da un trentenne determinato, che ha a cuore i suoi animali più di qualsiasi altra cosa.

La vicenda non è sconosciuta a Charuel, crescito nella fattoria dei genitori fin da piccolo. Il regista è, quindi, esperto del tema. Ciò appare evidente allo spettatore, che nota fin dall'inizio della pellicola che la macchina da presa racconta una vicenda in un modo particolarmente consapevole e sicuro. E questo non è tutto. Si aggiungono anche i problemi derivati dalla poca preoccupazione delle istituzioni francesi rispetto alle problematiche degli animali e della campagna in generale. Accanto alla determinazione di Pierre, infatti, notiamo anche la sua frustrazione nel sentirsi talvolta impotente verso il destino dei suoi amati animali. "Petit Paysan" riesce dunque a toccare la sensibilità dello spettatore.