agosto 31, 2015

Page Eight

Spy story retrò, asciutta e lineare, presentata al Festival Internazionale del Film di Roma 2011

  • Regia: David Hare
  • Cast: Bill Nighy, Rachel Weisz, Michael Gambon, Ewen Bremner, Ralph Fiennes, Felicity Jones, Saskia Reeves, Judy Davis, Holly Aird, Tom Hughes
  • Genere: thriller, colore, 99 minuti
  • Produzione: Gran Bretagna, 2011

Un agente veterano dei servizi segreti Johnny Worricker (Bill Nighy) è un uomo d’altri tempi, calmo e osservatore, che adora il jazz e colleziona opere d’arte. Dopo la morte improvvisa del suo capo nonché miglior amico Benedict Baron (Michael Gambon), Johnny si ritrova tra le mani un misterioso documento top-secret, che contiene scomode rivelazioni sul primo ministro inglese (Ralph Fiennes).

Nel frattempo, l’incontro apparentemente casuale con l’affascinante attivista politica Nancy Pierpan (Rachel Weisz) complica ulteriormente tutta la vicenda. Inizia così una serie di eventi che mettono alla prova l’integrità di Johnny. L’atmosfera è quella di un thriller di spionaggio alla Le Carré ma in questo caso il tutto è ambientato ai nostri giorni nella Londra dei salotti del potere e sullo sfondo della guerra al terrorismo.

Related posts

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *