Oscar 2017: Casey Affleck ed Emma Stone Miglior Attore e Miglior Attrice Protagonisti, Mahershala Ali e Viola Davis Miglior Attore e Miglior Attrice Non Protagonisti

Di seguito i vincitori dei premi dedicati alla recitazione durante la cerimonia degli Oscar 2017

Oscar 2017: Miglior Attore ed Attrice Protagonisti

•  casey affleck academy awards 2017E’ Casey Affleck il vincitore della statuetta d’oro come Miglior Attore Protagonista nell’89a edizione degli Academy Awards.
Affleck, nominato per la seconda volta in questa categoria, ha ricevuto l’ambito riconoscimento per la sua interpretazione nel film “Manchester By The Sea“.

Accompagnato da una lunga serie di applausi, l’attore ha ringraziato, fra gli altri, Denzel Washington, citato come sua fonte primaria di ispirazione. E proprio Washington era uno dei concorrenti in questa categoria, insieme ad Andrew Garfield (“La Battaglia di Hawksaw Ridge”), Ryan Gosling (“La La Land”) e “Viggo Mortensen” (Captain Fantastic).

A presentare le nomination per questa categoria l’attrice Brie Larson, che ha vinto il premio come Miglior Attrice nella scorsa edizione per “Room”, adattamento cinematografico del romanzo “Stanza, letto, armadio, specchio (Room)”di Emma Donoghue.

•  emma stone academy awards 2017Il compito di presentare il corrispettivo premio femminile è stato affidato, invece, a Leonardo DiCaprio, attore internazionale che nel corso della sua carriera ci ha donato diverse interpretazioni brillanti (“The Wolf of Wall Street”, “Il Grande Gatsby”, “Shutter Island”) e che lo scorso anno ha finalmente trionfato come Miglior Attore Protagonista con il film “The Revenant – Il Redivivo”.

DiCaprio ha consegnato la statuetta direttamente nelle mani della favorita Emma Stone (già nominata all’Oscar come attrice non Protagonista nel 2015 per “Birdman”), vincitrice degli Academy Awards di quest’anno per “La La Land“.

L’attrice, alla sua terza collaborazione con Ryan Gosling, l’ha abbracciato e ringraziato sentitamente per essere stato “il partner migliore che potessi avere”.

Oscar 2017: Miglior Attore ed Attrice Non Protagonisti

•  L’Oscar al Miglior Attore Non Protagonista viene assegnato all’attore che regala una performance di grande talento in un ruolo non protagonista, votata come migliore dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

Mahershala Ali sembra aver seguito il percorso svolto da Alicia Vikander (che ha conquistato l’Academy Award interpretando Gerda Wegener in “The Danish Girl” e che questa sera ha avuto l’incarico di presentare le nomine per questa categoria).

Vincitore di un Broadcast Film Critics Association e di un SAG Award, l’attore, alla sua prima nomination agli Oscar, ha combattuto e vinto contro il premio BAFTA Dev PatelJeff Bridges (“Hell or High Water”), Lucas Hedges (“Manchester by the Sea”) ed il plurinominato Michael Shannon con “Nocturnal Animals”.

“Voglio ringraziare i miei insegnanti, ne ho avuti così tanti, ma mi hanno sempre ripetuto: non sei tu, sei tu che sei al servizio dei personaggi che interpreti”.

Queste le prime parole dell’attore, che ha in seguito ringraziato tutti i suoi collaboratori e la moglie, che gli è stata accanto nonostante una gravidanza impegnativa.

 

 

•  Per quanto riguarda la Migliore Attrice Non ProtagonistaViola Davis (“Barriere”) ha sicuramente sbaragliato la concorrenza, composta da Naomie Harris (“Moonlight”), Nicole Kidman (“Lion – La strada verso casa”), Octavia Spencer (“Hidden Figures – Il diritto di contare”) e Michelle Williams (“Manchester by the Sea”).

“La gente mi chiede continuamente <<Che tipo di storie vuoi raccontare, Viola?>> Ed io rispondo […] <<Le storie di persone che avevano grandi sogni che non si sono mai realizzati. Di persone che si sono innamorate e hanno perso>>. Sono diventata un’artista, e grazie a Dio l’ho fatto, perché la nostra è l’unica professione che celebra ciò che significa davvero vivere la vita”, ha detto tra le lacrime.

Davis, nominata nella stessa categoria nel 2009 per “Il Dubbio” (perdendo contro Penelope Cruz) e come Miglior Attrice Protagonista per “The Help” (sconfitta però da Meryl Streep), alla sua terza candidatura era l’assoluta favorita e l’Academy non l’ha delusa, donandole finalmente il meritatissimo premio.

 

Sonia Buongiorno
27/02/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *