Octavia Spencer nel nuovo horror movie “Ma”

Octavia Spencer sarà presto a lavoro per il nuovo film prodotto dalla Blum’s Blumhouse Production.  Nel cast ci sono anche Diana Silvers, Corey Fogelmanis, McKaley Miller, Dante Brown e Gianni Paolo.

Octavia Spencer di nuovo insieme a Tate Taylor

Octavia Spencer e Tate Taylor di nuovo insieme nel nuovo film "Ma"

 La tanto amata attrice americana Octavia Spencer si riunisce a Tate Taylor, regista di “The Help” nel nuovo film “Ma”, tra l’horror e il thriller psicologico. “Ma” verrà prodotto dalla Blumhouse Production di Jason Blum, produttore di “Insidious”, The Purge” e “Get Out”.
” Lei è un’attrice straordinaria al top della sua carriera. È sicuramente un periodo molto impegnativo per Octavia Spencer, tornata alla corsa agli Oscar, avendo ottenuto la sua terza nomination per “The Shape of Water”. È anche apparsa nel film preferito dal Sundance Film Festival: “A Kid Like Jake”.
I lavori inizieranno Lunedì in Mississippi e alcune riprese avranno luogo nella villa neo-greca di Taylor immersa in un campo di 100 acri. “Sarà un’esplosione“, dice Taylor. “Staremo insieme intere giornate nella mia casa in Mississipi, di giorno gireremo le scene, ceneremo insieme e infine ci racconteremo storie. Vivremo insieme. Io e Octavia ci lamentiamo spesso dei lavori che ci vengono offerti ma questa volta è stato diverso” .

Tate Taylor: “Vorrete premere pausa”

Tate Taylor, conosciuto maggiormente per pellicole drammatiche come “The Girl on the Train” questa volta lavorerà ad un horror-thriller: “Ma”. Probabilmente Jason Blum avrebbe preferito qualcosa di diverso ma alla fine la Blumhouse Production ha mandato Taylor a casa, dopo un meeting, con un originale copione firmato Scotty Landes.
La casa di produzione lascerà libero il regista, ma con un budget ristretto.  Molti dei suoi film infatti, sono costati meno di 5 milioni di dollari e “Ma” non sarà di certo l’eccezione. Nonostante i bassi costi di produzione, Tate Taylor ci promette un film spaventoso a tal punto che il pubblico vorrà premere pausa.
Matteo Farinaccia

02/02/18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *