Netflix in trattative per acquistare “La particella di Dio”

Netflix sarebbe attualmente in trattative per acquistare dalla Paramount La particella di Dio, thriller sci-fi prodotto da J.J. Abrams e ultimo capitolo della trilogia iniziata con Cloverfield nel 2008.

Netflix mette a segno un altro colpo?

J.J. Abrams sfondo grigio

 

Secondo le fonti, sarebbero in corso le trattative tra il colosso dello streaming e la Paramount per l’acquisizione dei diritti di distribuzione sul mercato del nuovo film prodotto dalla Bad Robot di J.J. Abrams. Entrambi non hanno ancora rilasciato commenti a riguardo di La particella di Dio, noto anche come Cloverfield Station, che inizialmente doveva uscire a febbraio per poi essere posticipato tre volte fino al 20 aprile, data di rilascio nel Nord America.

Nel dicembre 2017 la Paramount aveva già stretto un accordo con Netflix per Annientamento, nuovo horror thriller diretto da Alex Garland e interpretato da Natalie Portman. L’accordo prevede che il film sia distribuito al cinema solo in tre nazioni (Stati Uniti, Canada e Cina), mentre nel resto del mondo arriverà direttamente sulla piattaforma streaming 17 giorni dopo la distribuzione in sala.

La particella di Dio, ambientato in un futuro prossimo, è incentrato su una squadra di astronauti che farà una terrificante scoperta che va contro ogni loro conoscenza sul tessuto della realtà e li porterà a lottare disperatamente per la sopravvivenza. Inoltre la scoperta coinvolgerà la sparizione della Terra in seguito a un incidente con un acceleratore di particelle, ma la situazione diventerà ancora più inquietante quando l’equipaggio capterà il segnale di una navicella sconosciuta. Il film è diretto da Julius Onah e nel cast figurano: Daniel Brühl, Chris O’Dowd, Elizabeth Debicki, David Oyelowo, Gugu Mbatha-Raw e Ziyi Zhang nei panni degli astronauti.

La particella di Dio è inoltre il terzo film della saga di Cloverfiled, a cui non è strettamente correlato in quanto capitolo correlato come il suo predecessore, 10 Cloverfiled Lane, definito un successore spirituale del primo capitolo.

 

Riccardo Careddu

25/01/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *