Muse (2016)

  • Titolo originale: Musa
  • Regia: Jaume Balaguerò
  • Cast: Franka Potente, Joanne Whalley, Ana Ularu, Leonor Watling, Elliot Cowan, Manuela Vellés, Christopher Lloyd
  • Genere: Horror, colore
  • Durata: 108 minuti
  • Produzione: Spagna, 2016
  • Distribuzione: Adler Entertainment
  • Data di uscita: 8 marzo 2018

muse locandina

Salomon, un professore di letteratura divenuto vedovo, è tormentato da un incubo ricorrente fin da quando è morta la moglie: sogna continuamente una figura oscura uccisa durante un rituale. Il suo incubo si trasforma in realtà quando viene ritrovato il corpo di una donna morta nelle circostanze da lui sognate. Salomon è ossessionato dalla ricerca della verità, e ciò lo porterà a addentrarsi in un mondo misterioso, governato da entità ammalianti ma letali: le Muse.

Muse: Jaume Balaguerò di nuovo all'opera

"Muse" è un film di Jaume Balaguerò, regista di punta dell'horror spagnolo, noto per l'acclamata saga di "REC", ma anche per il thriller "Bed Time". Il regista è stato scelto per dirigere questo film nell'ottobre del 2014. "Muse" è un adattamento del libro di José Carlos Somoza intitolato "La dama numero 13", e costituisce il terzo film girato in lingua inglese per il regista iberico, dopo il film del 2002 "Darkness", con Anna Paquin, e "Fragile" (2005), con Calista Flockhart.

Riguardo al film Balaguerò ha dichiarato: "Quando ho letto l'opera di Somoza sono rimasto davvero colpito. Questo è esattamente il genere di storia che mi ha sempre affascinato, sia da spettatore che da regista. La giusta combinazione di soprannaturale, seduzione, rituali macabri e amore, in un prodotto esplosivo che ha tutti gli ingredienti per essere davvero terrificante." La sceneggiatura del film è curata dallo stesso Balaguerò insieme allo sceneggiatore spagnolo Fernando Navarro.

Il film riunisce un cast importante tutto europeo, in cui spiccano Elliot Cowan, attore inglese già visto in "Alexander" e nella serie "Da Vinci's Demons", Franka Potente, la celebre Lola di "Lola corre" e protagonista femminile di "The Bourne Identity", oltre che il mai dimenticato Christopher Lloyd, il Doc di "Ritorno al futuro".

Le riprese sono iniziate nel dicembre del 2016, e si sono svolte tra il Belgio, Irlanda e Spagna.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *