È morto George A. Romero, autore de “La notte dei morti viventi”

Lutto nel mondo del cinema : è morto all’età di 77 anni George A. Romero, uno dei massimi esponenti del cinema horror grazie a “La notte dei morti viventi” .

George A. Romero: addio all’autore de “La notte dei morti viventi”

George A. Romero è morto

Si è spento domenica sera, all’età di 77 anni, George A. Romero, leggendario regista americano del cult “La notte dei morti viventi” del 1968. Un film passato alla storia non solo per il suo carattere orrifico ma anche per il suo basso budget, di soli 114.000 dollari, avviando così un vero proprio genere di film horror e spettacoli televisivi basati sugli zombie.

Una morte serena, afferma il suo manager con un post su Facebook:

è morto ascoltando la colonna sonora di “The Quite Man” [di John Ford], uno dei suoi film preferiti, con sua moglie Suzanne Desrocher Romero e sua figlia Tina Romero. È morto serenamente nel sonno dopo una breve ma aggressiva battaglia contro il cancro ai polmoni, lasciando la sua amorevole famiglia, molti amici e un’eredità cinematografica che resiste al trascorrere del tempo”.

Nato a New York il 4 febbraio 1940, George A. Romero lascia un’imponente patrimonio cinematografica, celebrata in tutto il mondo e di ispirazione per tutti i giovani registi che si affacciano al genere horror. Dopo una serie di cortometraggi,  nel 1968, dimostra che non è necessario un grosso budget per realizzare un buon prodotto. Insieme ad alcuni amici, Romero racimola la modica cifra di 114 mila dollari per produrre quello che poi sarebbe diventato uno dei più famosi film horror di tutti i tempi: “La notte dei morti viventi”. Un vero e proprio successo, tanto da venir considerato il “padre” dei zombie movie.

Il successo ottenuto permette a Romero di finanziare gli altri due capitoli della trilogia, ovviamente con un budget più elevato: “Zombie” del 1978 e “Il giorno degli zombie” del 1985.

Clicca qui per leggere la sua biografia.

Il mondo del cinema piange George A. Romero

Molte le star che, appresa la notizia, hanno utilizzato i social per commemorare George A. Romero, da Asia Argento a Stephen King, ecco alcuni tweet:

Silvia D’Ambrosio

17/07/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *