Michelle Williams

Teenager anticonformista e sovversiva nella celebre teen serie che le diede popolarità, "Dawson's Creek", Michelle Williams ha saputo differenziarsi come attrice, interpretando numerosi ruoli in pellicole estremamente diverse tra loro, proseguendo la sua carriera nel variegato mondo della cinematografia americana.

Michelle Williams: Marilyn per una settimana

(Kalispell, 9 settembre 1980)

Michelle Williams primo pianoNata in un piccolo e anonimo paesino del Montana, in tenera età si trasferisce a San Diego, in California, con la famiglia, dove ha occasione di avvicinarsi al mondo di Hollywood. Già a tredici anni ottiene la sua prima piccola parte in “Baywatch”; e a quattordici debutta in “Lassie” (1994).

Ha fin da subito le idee molto chiare: recita nel thriller “Specie mortale” (1995) di Roger Donaldson con Alfred Molina e Ben Kingsley e si stabilisce definitivamente a Los Angeles, subito dopo il diploma.

Michelle Williams: la popolarità nei teen drama

Nel 1998 arriva la svolta della sua carriera che la impone al grande pubblico: per 5 anni interpreta l’adolescente turbolenta Jennifer Lindley nella serie di culto “Dawson's Creek”. Grazie al successo ottenuto ha la strada spianata per il grande schermo, dove recita soprattutto in film indipendenti, determinata a liberarsi dell’immagine dell’adolescente problematica. Interpreta anche piccoli ruoli in grandi produzioni, dove ha l’occasione di lavorare con attrici del calibro di Michelle Pfeiffer in “Segreti” (1997), o di Jamie Lee Curtis in “Halloween vent’anni dopo” (1998).

Michelle Williams: una carriera all'insegna della versatilità

michelle williams cannesSeguono commedie adolescenziali come “Le ragazze della Casa Bianca” (1999) con Kirsten Dunst e “I’m not a cheerleader” (2000) di Jamie Babbit. Continua a girare film per la TV come “Women” (2000) di Martha Coolidge. Nel 2001 lavora intensamente in “Prozac nation” con Christina Ricci, e nell’acclamato “The Station Agent” di Thomas McCarthy (2003), dimostrando grande talento e maturità (a soli sedici anni ha vinto la Robbins Trading Company World Cup Championship of Futures Trading).

Nel 2004 grazie a Wim Wenders è la protagonista del suo film post-11 settembre “La terra dell’abbondanza”, in cui dimostra ancora una volta di essere un’attrice molto versatile in grado di lavorare con grandi attori. È stata fidanzata per due anni con il cantante Andy Herod dei "The Comas", lasciando il segnoanche lì, tanto da ispirare interamente il loro album "Conductor".

Michelle Williams: Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista

Sul set de “I segreti di Brokeback Mountain” (2005) di Ang Lee incontra il suo futuro compagno, l’attore scomparso Heath Ledger, padre di sua figlia Matilda Rose. Questo film la fa entrare nella categoria di attrici di serie A, tanto che viene nominata agli Oscar e ai Golden Globe come Miglior Attrice Non Protagonista: il ruolo intenso e delicato allo stesso tempo dimostra finalmente tutte le sue potenzialità e il suo talento.

Nel 2006, è scelta da Ethan Hawke per il film "L'amore giovane", pellicola tratta dal suo omonimo primo romanzo; in seguito affiancherà Richard Gere in “Io non sono qui” di Todd Haynes (2007).

Un'inquietante Michelle Williams in "Shutter Island"; conturbante Marilyn Monroe per "Marilyn"

Michelle Williams oscar 2017Nel 2008 viene contesa da Ewan McGregor e Hugh Jackman in “Sex List - Omicio a tre”. Nel 2010 si fa dirigere da Martin Scorsese nell’inquietante “Shutter Island”. Si cala con successo nel panni della splendida Monroe in "Marilyn" (2011) ottenendo Golden Globe come Miglior Attrice e una candidatura agli Oscar nella stessa categoria; mentre nel 2013 grazie a Sam Raimi visita il meraviglioso e magico mondo di "Il grande e potente Oz".

Il successo di critica per Michelle Williams non accenna a calare, grazie anche alla scelta di ruoli sempre pieni d'intensità. Nel 2017, infatti, è arrivata alla sua terza nomination all'Oscar, grazie al ruolo di co-protagonista nel dramma "Manchester By The Sea", presentato in anteprima a vari Festival, tra cui la Festa del Cinema di Roma.

Il futuro della bella attrice americana continua a essere roseo: presto vedremo Michelle Williams in "The Greatest Showman" con Hugh Jackman, e "Wonderstruck" per la regia di Todd Haynes.

Federica Palma

Michelle Williams Filmografia - Cinema


Michelle Williams film

  • Lassie, regia di Daniel Petrie (1994)
  • Specie mortale, regia di Roger Donaldson (1995)
  • Timemaster, regia di James Glickenhaus (1995)
  • Segreti, regia di Jocelyn Moorhouse (1997)
  • Halloween 20 anni dopo, regia di Steve Miner (1998)
  • Le ragazze della Casa Bianca, regia di Andrew Fleming (1999)
  • Fashion Crimes, regia di Michael Rymer e Hunter Carson (2001)
  • Me Without You, regia di Sandra Goldbacher (2001)
  • Prozac Nation, regia di Erik Skjoldbjærg (2001)
  • Il delitto Fitzgerald, regia di Matthew Ryan Hoge (2003)
  • Station Agent, regia di Thomas McCarthy (2003)
  • A Hole in One, regia di Richard Ledes (2004)
  • Imaginary Heroes, regia di Dan Harris (2004)
  • La terra dell'abbondanza, regia di Wim Wenders (2004)
  • The Baxter, regia di Michael Showalter (2005)
  • I segreti di Brokeback Mountain, regia di Ang Lee (2005)
  • The Hawk Is Dying, regia di Julian Goldberger (2006)
  • L'amore giovane, regia di Ethan Hawke (2006)
  • Io non sono qui, regia di Todd Haynes (2007)
  • Senza apparente motivo, regia di Sharon Maguire (2008)
  • Sex List - Omicidio a tre, regia di Marcel Langenegger (2008)
  • Wendy and Lucy, regia di Kelly Reichardt (2008)
  • Synecdoche, New York, regia di Charlie Kaufman (2008)
  • Mammoth, regia di Lukas Moodysson (2009)
  • Shutter Island, regia di Martin Scorsese (2010)
  • Blue Valentine, regia di Derek Cianfrance (2010)
  • Marilyn, regia di Simon Curtis (2011)
  • Take This Waltz, regia di Sarah Polley (2011)
  • Il grande e potente Oz, regia di Sam Raimi (2013)
  • Suite francese (Suite française), regia di Saul Dibb (2014)
  • Certain Women, regia di Kelly Reichardt (2016)
  • Manchester by the Sea, regia di Kenneth Lonergan (2016)
  • The Greatest Showman, regia di Michael Gracey (2017)
  • Wonderstruck, regia di Todd Haynes (2017)

Michelle Williams Filmografia - Televisione

  • Baywatch (Serie TV, episodio 4x01) (1993)
  • Una bionda per papà (Serie TV, episodio 4x06) (1994)
  • Quell'uragano di papà (Serie TV, episodio 4x26) (1995)
  • Non condannate mio figlio!, regia di Larry Elikann (Film TV) (1996)
  • L'ultima lezione del professor Griffin, regia di Jack Bender (Film TV) (1997)
  • Dawson's Creek (Serie TV, 128 episodi) (1998-2003)
  • Women, regia di Martha Coolidge (Film TV) (2000)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *