Michael Palin

Michael Palin, un attore eclettico conosciuto per aver fatto parte del gruppo comico dei Monty Pynthon.

Michael Palin, un pilastro dei Monty Python

(Ranmoor, Gran Bretagna, 5 maggio 1943)

Michael-PalinMichael Edward Palin, attore comico, sceneggiatore, scrittore, presentatore televisivo, meglio conosciuto come Michael Palin, nasce a Ranmoor, paesino inglese, il 5 maggio del 1943.

Deve la sua notorietà, oltre che ai suoi “Palin’s Travel”, documentari sui suoi viaggi, conosciuti ed apprezzati dal pubblico di lingua anglosassone, soprattutto per aver fatto parte negli anni Settanta/Ottanta dell’ormai mitico gruppo comico dei Monty Python, in qualità di attore, ma anche di autore delle scanzonate e divertenti gag della compagnia. Il gruppo, attivo dal 1969 al 1983, era costituito da Graham Chapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle, Terry Jones e Michael Palin.

La sua carriera per ciò che concerne la recitazione è legata proprio alla sua partecipazione agli show televisivi e ai film dei Monty Python, in cui lo houmor inglese si manifesta nella sua ennesima potenza; come dimenticare e non citarlo per film come “Monty Python e il sacro Graal” del 1974, di cui è anche sceneggiatore, come per il blasfemo “Brian di Nazareth” (1979) e “Monty Python - Il senso della vita” (1983).

L’esordio cinematografico dell’attore come protagonista è avvenuto però qualche anno prima nel comico “E ora qualcosa di completamente diverso” (1971) di Ian MacNaughton, a cui Palin partecipa anche in qualità di sceneggiatore e non solo di protagonista.

Michael Palin oltre i Monty Python

Nel 1983, concedendosi una pausa dai Python, interpreta l’ironica commedia “Il Missionario” per la regia di Richard Loncraine. Si dedica inoltre soprattutto, come detto, alla tv, partecipando ad esempio a molte puntate del “Saturday Night”, non trascurando la recitazione.

È un torturatore in “Brasil” (1985) con Robert De Niro del geniale amico Terry Gilliam, che l’aveva già diretto in “I banditi del tempo” (1981) con Sean Connery. Poi nel 1988, diretto da Charles Crichton, recita in “Un pesce di nome Wanda”, con cui vince il prestigioso premio BAFTA.

Successivamente lo troviamo nella deliziosa commedia “Le amiche americane” (1991) di Tristram Powell e nella grottesca pellicola “Il vento nei salici” del 1996 ultima fatica da regista di Terry Jones, un altro Monty Python.

La sua ultima apparizione sul grande schermo da protagonista è del 1997 nella commedia americana al fianco di James Lee Curtis “Creature Selvagge” di Fred Schepisi e Robert Young.

Dopo molti anni passati lontano dalle luci della ribalta, Michael Palin fa il suo ritorno a Hollywood, solo nel 2011, questa volte in veste di doppiatore per la favola natalizia "Il figlio di Babbo Natale".

Una delle curiosità sulla vita di Micheal Palin è che nel 1993, a testimoniare la sua popolarità, gli fu dedicata una stella, non sulla Walk of Fame, ma proprio in cielo. Infatti un asteroide porta il suo nome: 9621 Michaelpalin; del resto ogni membro dei Monty Python ha il suo asteroide personale.

Isabella Gasparutti

Michael Palin Filmografia - Cinema

Michael Palin attore

  • E ora qualcosa di completamente diverso (1971)
  • Monty Python e il Sacro Graal (1974)
  • Jabberwocky (1977)
  • Brian di Nazareth (1979)
  • I banditi del tempo(1981)
  • Monty Python - Il senso della vita (1983)
  • Pranzo reale (1984)
  • Brazil (1985)
  • Un pesce di nome Wanda (1988)
  • Le amiche americane (1991)
  • Creature selvagge (1997)
  • Il figlio di Babbo Natale, regia di Sarah Smith (2011)
  • Monty Python Live (mostly) (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *