Michael Bay: in arrivo “6 Underground” e “Robopocalypse”

Michael Bay sembra proprio aver trovato pane per i suoi denti. Secondo la sorgente Variey, il regista non lavorerà ad uno, ma a ben due nuovi film: “6 Underground” e “Robopocalypse”.

Michael Bay: due nuovi progetti in fase di creazione

Michael Bay

 

Il regista Michael Bay dopo gli ultimi successi di “Transformers 4 – L’era dell’estinzione” (2014), “13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi” (2016) e “Transformers – L’ultimo cavaliere” (2017) è pronto a mettersi di nuovo in gioco. Questa volta lo fa con due nuovi film.

6 Underground” è nato da un’idea originale degli scrittori e produttori esecutivi Rhett Reese e Paul Wernick, meglio noti per “Deadpool“. Il film sarà prodotto dalla Skydance di David Ellison, Dana Goldberg e Don Granger. Le riprese cominceranno questa estate per il rilascio nell’estate del 2019. I dettagli della trama sono al momento ancora tenuti in segreto.

David Ellison, CEO della Skydance Media afferma: “Nel corso della sua carriera, Michael Bay è stato ineguagliabile nella creazione di eventi teatrali globali. Non potemmo essere più entusiasti di avere questo fantastico team riunito, che apporterà un proprio stile unico al film”.

Dopo “6 Underground” Michael Bay molto probabilmente si riunirà a Steven Spielberg che lo aveva scelto per dirigere “Transformers” per portare alla luce “Robopocalypse“. La nuova pellicola si ispira al romanzo di fantascienza di Daniel H. Wilson. Il film è ambientato in seguito ad una rivolta di robot.

Inizialmente sembrava che Spielberg volesse dirigere “Robopocalypse”, ma i problemi di pianificazione lo costrinsero ad abbandonare il progetto. L’iconico regista afferma di essere sempre stato affascinato dal nuovo film, ma non è stato in grado di trovare il tempo per dirigerlo personalmente. Il passaggio del testimone a Michael Bay è perfetto dato che il regista de “Il ponte delle Spie” (2015) e di “The Post” (2017) ha molta stima di Bay al quale in passato gli aveva affidato la direzione di “Transformers”.

Matteo Farinaccia

08/03/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *