Michael B. Jordan nel nuovo film Just Mercy

Michael B. Jordan sarà il protagonista di “Just Mercy”, il nuovo film prodotto dalla Warner Bros.

Michael B. Jordan: Just Mercy

Michael B. Jordan just mercy

Il nuovo progetto da protagonista in ci comparirà ancora una volta il giovane attore americano Michael B. Jordan, sarà “Just Mercy”. Un film drammatico che si baserà sul libro “Just Mercy: A Story of Justice and Redemption”.

Il film seguirà le vicende di Bryan Stevenson, un giovane avvocato che con il suo studio legale, la Equal Justice Initiative con base a Montgomery, in Alabama, fornisce assistenza legale ai detenuti accusati ingiustamente.

Il film in origine sarebbe stato prodotto dalla Broad Green Pictures, ma dopo la sua chiusura, il progetto passò nelle mani della Warner Bros. che scelse Jordan come attore principale del film.

“Just Mercy” dovrebbe essere diretto da Destin Cretton (“Short Term 12”) che ha scritto anche la sceneggiatura insieme a Andrew Lanham. Il film vede tra i produttori anche Michael B. Jordan assieme a Gil Netter. Niija Kuykendall soprintenderà il progetto per conto dello studio.

Le riprese del film dovrebbero partire nel 2018 per permettere a Michael B. Jordan di finire il lavoro sul set di “Creed 2” in uscita nelle sale americane il prossimo 21 novembre 2018. Fino ad oggi invece una data per l’uscita nelle sale di “Just Mercy” non c’è.

 

Michael B. Jordan: i nuovi progetti

Sono molti gli impegni che vedranno il giovane attore interessato nel prossimo 2018. Uno su tutti l’uscita dell’attesissimo sequel di “Creed”. Diretto da Sylvester Stallone in “Creed 2” ritornerà a vestire i panni di Adonis Creed, figlio del leggendario pugile Apollo della saga di “Rocky”.

Prossimamente nelle sale lo vedremo invece nel nuovo film dell’Universo Cinematografico Marvel, “Black Panther”. Diretto da Ryan Coogler, regista con il quale aveva già lavorato nei film “Prossima fermata Fruitvale Station” e appunto “Creed”.

Un altro progetto di cui farà parte sarà “Fahrenheit 451”, film targato HBO.

Tomas Barile

1/12/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *