Mel Gibson

Attore, regista e sceneggiatore statunitense, Mel Gibson è divenuto celebre al grande pubblico per la serie di film di "Mad Max", poi per essere stato il 'cuore impavido' e pulsante di Hollywood con "Braveheart"; nella sua filmografia, vivaci si riscontrano i suoi personaggi, che si contraddistinguono da un'animosità caratteristica inconfondibile dei suoi lavori.

Mel Gibson, il 'cuore impavido' del cinema

Mel Gibson Bio

Attore, regista, produttore cinematografico e sceneggiatore. Mel Gibson nel corso della sua lunga carriera ci ha stupito nelle sue poliedriche vesti. Il suo nome per esteso è Mel Columcille Gerard Gibson e nasce a Peekskill, nella periferia di New York, il 3 gennaio del 1956.

Dopo una cospicua vincita che il padre ottiene grazie alla partecipazione al quiz televisivo americano “Jeopardy!”, la famiglia si trasferisce in Australia, evitando a Mel l’arruolamento per la guerra in Vietnam. Per tali motivi ottiene la doppia cittadinanza, statunitense ed australiana. I primi studi nel campo della settima arte cominciano alla NIDA di Sydney, l’Accademia di Arte Drammatica.

Gli impegni tra serie tv e grande cinema, Mel Gibson è Mad Max

In seguito ottiene parti in serie televisive, dopo aver esordito nella serie tv "The Sullivans" (1976), e in film tv come “Summer City – Un’estate di fuoco” (1977). Passa al grande schermo con "I Never Promised You a Rose Garden" (1977), ma il successo arriva due anni più tardi con i film di George Miller: "Interceptor" (1979), "Interceptor - Il guerriero della strada" (1981) e "Mad Max - Oltre la sfera del tuono" (1985), che dà a Gibson la notorietà nel ruolo di Mad Max.

In contemporanea alla trilogia di Miller recita ne: “Gli anni spezzati” (1981) di Peter Weir e in “Un anno vissuto pericolosamente” (1982) ancora di Weir, con Sigourney Weaver, ne “Il Bounty” (1984) di Roger Donaldson, ne “Il Fiume dell’ira” (1984) con Sissy Spacek e “Fuga d’inverno” (1984) con Diane Keaton.

Nel 1987, diretto da Richard Donner, gira il primo film cult della serie: “Arma Letale”, a cui seguiranno i tre sequel “Arma letale 2" (1989), “Arma Letale 3” (1992) e “Arma letale 4” (1998). Nel 1988 recita in "Tequila Connection" di Robert Towne; nel 1990 Franco Zeffirelli lo trasforma in Amleto nell'omonimo film e in contemporanea prende parte a “Air America” (1990) con Robert Downey Jr, e a “Due nel mirino” (1990) di John Badham.

Un cuore impavido per "Braveheart"

Mel Gibson Braveheart

Mel Gibson è William Wallace in "Braveheart"

Dopo il grande successo ottenuto grazie al terzo capitolo della saga di “Arma letale” gira nel 1992 “Amore per sempre”, mentre l’anno successivo è alle prese con la sua prima regia ne “L’uomo senza volto”. Nel 1994 recita in un nuovo film di Richard Donner “Maverick”.

Il 1995 è sicuramente un anno che segna la carriera di Gibson. Recita e dirige il film per cui è entrato di diritto nei manuali di storia del cinema: “Braveheart – Cuore impavido”, con il quale ottiene dall’Academy Adwards il premio Oscar come Miglior Regista e Miglior Film, oltre che per la Miglior Fotografia, il Miglior Montaggio Sonoro e il Miglior Trucco. Il film racconta le vicende dell’eroe nazionale scozzese William Wallace nella lotta per la resistenza contro l’Inghilterra nella seconda metà del 1200.

'Quello che le donne vogliono' da Mel Gibson

Mel Gibson registaGibson si dedica anche al doppiaggio e presta la voce a due cartoni animati, “Pocahontas” (1995) e “Casper” (1995), mentre viene diretto da Ron Howard in “Ransom - il Riscatto” nel 1996. L’anno seguente gira due pellicole molto differenti fra loro: la commedia “Due padri di troppo” e “Ipotesi di un complotto” diretto ancora una volta da Richard Donner. Diretto da Brian Helgeland nel 1998 è protagonista di “Payback - La rivincita di Porter”.

All’inizio del nuovo secolo gira per la regia di Wim Wenders “The Million Dollar Hotel” e presta la voce al cartoon “Galline in fuga”. Nello stesso anno è il patriota protagonista dell’omonimo film di Roland Emmerich e recita al fianco di Helen Hunt nella commedia rosa “What Women Want” di Nancy Meyers.

Nel 2002 scaccia gli UFO dal giardino di casa in “Signs” di M. Night Shyamalan e nel 2004 dirige il film sulla vita di Gesù “La passione di Cristo”, interamente in aramaico. Nel 2006 ritorna nuovamente alla regia con “Apocalypto”. Nel 2010 lo rivediamo come attore nel film "Fuori controllo", mentre nel 2011 in "The Beaver" di Jodie Foster.

Nel 2012 Mel Gibson è Gringo, un autista in fuga in Messico, in “Viaggio in paradiso” di Adrian Grunberg. L’anno successivo è il regista Robert Rodríguez ad affiancarlo a Michelle Rodriguez in “Machete Kills”.

Nel 2014 è nel film “I mercenari 3”, diretto da Patrick Hughes, sequel de “I mercenari 2” del 2012.

Il ritorno di Mel Gibson sotto i riflettori arriva nel 2016 con “La battaglia di Hacksaw Ridge”, film candidato a ben 6 premi Oscar, di cui due vinti per montaggio e sonoro. Il film, apprezzato da critica e pubblico, ha segnato definitivamente il ritorno del regista statunitense a Hollywood, dopo anni di silenzio.

Eva Carducci

Mel Gibson Filmografia Attore – Cinema

Me Gibson Film

  • Summer City – Un’estate di fuoco, regia di Christopher Fraser (1977)
  • Interceptor, regia di George Miller (1979)
  • Tim – Un uomo da odiare, regia di Michael Pate (1979)
  • Detector, regia di Ian Barry (1980) – cameo non accreditato
  • Gli anni spezzati, regia di Peter Weir (1981)
  • Interceptor – Il guerriero della strada, regia di George Miller (1981)
  • Z-Men, regia di Tim Burstall (1982)
  • Un anno vissuto pericolosamente, regia di Peter Weir (1982)
  • Il Bounty, regia di Roger Donaldson (1984)
  • Il fiume dell’ira, regia di Mark Rydell (1984)
  • Fuga d’inverno, regia di Gillian Armstrong (1984)
  • Mad Max – Oltre la sfera del tuono, regia di George Miller e George Ogilvie (1985)
  • Arma letale, regia di Richard Donner (1987)
  • Tequila Connection, regia di Robert Towne (1988)
  • Arma letale 2, regia di Richard Donner (1989)
  • Due nel mirino, regia di John Badham (1990)
  • Air America, regia di Roger Spottiswoode (1990)
  • Amleto, regia di Franco Zeffirelli (1990)
  • Arma letale 3, regia di Richard Donner (1992)
  • Amore per sempre, regia di Steve Miner (1992)
  • L’uomo senza volto, regia di Mel Gibson (1993)
  • Maverick, regia di Richard Donner (1994)
  • Braveheart – Cuore impavido, regia di Mel Gibson (1995)
  • The Chili Con Carne Club, regia di Jonathan Kahn (Cortometraggio) (1995)
  • Casper, regia di Brad Silberling (1995) – cameo non accreditato
  • Ransom – Il riscatto, regia di Ron Howard (1996)
  • Due padri di troppo, regia di Ivan Reitman (1997) – cameo non accreditato
  • Ipotesi di complotto, regia di Richard Donner (1997)
  • Favole, regia di Charles Sturridge (1997) – cameo non accreditato
  • Arma letale 4, regia di Richard Donner (1998)
  • Payback – La rivincita di Porter, regia di Brian Helgeland (1998)
  • The Million Dollar Hotel, regia di Wim Wenders (2000)
  • Il patriota, regia di Roland Emmerich (2000)
  • What Women Want – Quello che le donne vogliono, regia di Nancy Meyers (2000)
  • We Were Soldiers – Fino all’ultimo uomo, regia di Randall Wallace (2002)
  • Signs, regia di M. Night Shyamalan (2002)
  • The Singing Detective, regia di Keith Gordon (2003)
  • Scatto mortale – Paparazzi, regia di Paul Abascal (2004) – cameo non accreditato
  • Chi ha ucciso l’auto elettrica?, regia di Chris Paine (Documentario) (2006)
  • Fuori controllo, regia di Martin Campbell (2010)
  • Mr. Beaver, regia di Jodie Foster (2011)
  • The Brain Storm, regia di Jeff Roe (Cortometraggio) (2011)
  • Viaggio in paradiso, regia di Adrian Grunberg (2012)
  • Machete Kills, regia di Robert Rodríguez (2013)
  • The Expendables 3, regia di Patrick Huges (2014)
  • Blood Father, regia di Jean-François Richet (2016)
  • The Professor and the Madman, regia di Farhad Safinia (2017)
  • Daddy's Home 2, regia di Sean Anders (2017)

Mel Gibson Filmografia – Regista

  • Mel Gibson Goes Back to School (Documentario) (1991)
  • L’uomo senza volto (1993)
  • Braveheart – Cuore impavido (1995)
  • La passione di Cristo (2004)
  • Complete Savages (Serie TV) 3 episodi (2004)
  • Apocalypto (2006)
  • La battaglia di Hacksaw Ridge (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *