Ecodelcinema

Maze Runner: La Rivelazione, ecco il trailer ufficiale in italiano

Vi avevamo anticipato, qualche giorno fa, dell’imminente uscita del trailer di “Maze Runner: La rivelazione” ed eccolo qui. Il terzo e ultimo capitolo della trilogia uscirà l’8 febbraio 2018.

Maze Runner: La Rivelazione, un primo sguardo all’ultimo capitolo della saga

Maze Runner: La Rivelazione – Un primo sguardo al nuovo capitolo

Il trailer di “Maze Runner: La Rivelazione” è finalmente arrivato. Alcune foto della produzione sono state rilasciate la settimana scorsa (clicca qui) e sono state il primo vero sguardo al terzo capitolo, dall’atmosfera piuttosto tetra e dispotica.

Per fortuna, il primo trailer non pregiudica alcunché della trama, ma sappiamo che il film dovrà tornare al primo capitolo nel tentativo di portare la full-circle della trilogia per l’episodio finale.

Ecco la sinossi ufficiale:

Nel finale epico della saga di “Maze Runner”, Thomas guida il suo gruppo Gladers verso la loro ultima e pericolosa missione. Per salvare i propri amici, devono penetrare nella leggendaria Last City, un labirinto controllato da WCKD che può rivelarsi il più letale: chi uscirà sano e salvo dal labirinto otterrà le risposte alle domande che i Gladers cercano fin da quando sono arrivati”.

Maze Runner: La Rivelazione: Dylan O’Brien dà la giusta carica ai suoi compagni nel nuovo trailer

“Maze Runner: La Rivelazione” è l’ultimo capitolo della trilogia, diretta da Wes Ball e tratta dai romanzi di James Dashner. Nel trailer vediamo i giovani protagonisti alla ricerca di risposte che cercavano da tempo, ma trovarle non sarà cosa facile. Piena di sfide e ostacoli, la missione metterà a dura prova l’amicizia e i legami creati tra i ragazzi, soprattutto quello tra Thomas e Teresa.

L’uscita del film è stata ritardata a causa del grave infortunio di Dylan O’Brien sul set durante uno stunt, riportando fratture e gravi lacerazioni sul viso. Salvo imprevisti, la pellicola arriverà in Italia l’8 Febbraio.

Ecco il trailer “Maze Runner: La Rivelazione”:

 

Silvia D’Ambrosio

25/09/2017