Matthew Vaughn

Matthew Vaughn è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico inglese autore di successi come "Kick Ass" e "X Men".

Matthew Vaughn, il nobile inglese che ama i comics

(Londra, 7 Marzo 1971)

Matthew Vaughn primo pianoIn arte ha voluto usare il cognome Vaughn pur avendo, ormai, saputo di non essere figlio dell’attore Robert Vaughn, bensì del nobile inglese George De Vere Drummond.

Matthew Vaughn nasce a Londra il 7 marzo 1971, studia bene alla Stowe School di Buckingham e, prima di iscriversi all’università, si prende una pausa girando il mondo con l’Hard Rock Café Tour, con il quale arriva a Los Angeles dove trova lavoro come aiuto regista e si innamora del cinema e delle grandi produzioni americane.

 Torna a Londra e all’University College studia antropologia e storia antica, ma dura poco; sente ormai di appartenere al cinema e vola di nuovo a Los Angeles convinto di poter continuare lì la sua carriera.

Presto si rende conto che la concorrenza è troppa e fa ritorno a Londra dove, nel 1996, produce il thriller rimasto poco noto: “The Innocent Sleep”.

Gli inizi nel mondo del cinema come produttore e regista

Non è povero e quindi per alcuni anni, pur di rimanere nel cinema, produce tre film dell’amico regista Guy Ritchie: “Lock & Stock – Pazzi scatenati” (1998), “Snatch – Lo strappo” (2000) e “Travolti dal destino” (2001); il primo dei tre riscuote un enorme successo e rende a Vaughn ben 9.000.000 di sterline.

Il 2004 è l’anno del suo debutto alla regia con “The Pusher” interpretato da Daniel Craig, Tom Hardy, Sally Hawkins e Colm Meaney.

Il film è tratto dal romanzo “Layer Cake” di J.J. Connolly che ne ha curato direttamente la sceneggiatura.

Si tratta di un gangster movie inglese, genere del quale Matthew Vaughn ha appreso tutti i segreti dall’amico Ritchie, che lo impone subito all’attenzione del pubblico e della critica per la fluidità della narrazione, la coerenza espressiva e la tecnica di ripresa con la macchina sempre in movimento che però non partecipa mai dell’azione ma si limita a osservarla.

Di nuovo dietro la macchina da presa per gli USA

Matthew Vaughn premiereL’America lo richiama perché lo vorrebbe a dirigere “X-Men – Conflitto finale” ma lui, a due mesi dall’inizio delle riprese, rinuncia.

Alla seconda chiamata, nel 2007, invece accetta e dirige il fantasy “Stardust”, dall’omonimo romanzo di Neil Gaiman, peraltro suo intimo amico, che lo aiuta nella sceneggiatura.

Anche “Stardust”, interpretato da un cast davvero stellare – Michelle Pfeiffer, Ruppert Everett e Robert De Niro - riscuote un grande successo soprattutto a causa dei mirabili e costosissimi effetti speciali uniti alla velocità del montaggio.

Nel 2010, “Kick–Ass”, è il film che lo impone definitivamente come regista; è l’adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto di Mark Millar che lo ha coprodotto insieme allo stesso Vaughn e a Brad Pitt; nel cast Aaron Johnson, Nicolas Cage e Lyndsey Fonseca.

La pellicola suscita molte polemiche a causa delle ripetute e crudissime scene di violenza e del linguaggio spesso osceno, ciononostante trova l’incondizionato apprezzamento sia del pubblico che della critica e diviene un cult.

In Italia rimane a lungo privo di distribuzione per paura dell’intervento della censura, poi i diritti di distribuzione vengono acquisiti dalla Eagle Pictures che lo fa uscire, senza alcuna edulcorazione, nell’aprile 2011 con il solo divieto ai minori di 14 anni.

Tutti i successi di Matthew Vaughn

Nel 2011, ancora comics con il prequel della trilogia dedicata al personaggio di X–Men della Marvel dal titolo “X-Men – L’inizio” con cui resuscita le sorti della serie. Sarebbe dovuto seguire, sempre con la sua regia, “X-Men – Giorni di un futuro passato” che invece viene poi diretto dallo storico regista della serie: Bryan Singer.

Vaughn nel frattempo lavora ancora con Millar a un nuovo progetto di adattamento cinematografica di un suo fumetto: nel 2014, infatti, scrive, dirige e produce “Kingsman – Secret Service” che rappresenta il parodiato omaggio agli spy movie. Esce in Italia nel mese di febbraio 2015: nessuna sorpresa, successo strepitoso.

Matthew Vaughn, oltre che del cinema e dei fumetti, è innamorato della propria moglie: la modella tedesca Claudia Schiffer con la quale ha avuto tre figli.

Claudio Di Paola

Matthew Vaughn Filmografia - Regista

Matthew Vaughn regista

  • The Pusher (2004)
  • Stardust (2007)
  • Kick-Ass (2010)
  • X-Men - L'inizio (2011)
  • Kingsman - Secret Service (2014)
  • Kingsman - The Golden Circle (2017)

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *