Matthew McConaughey

Uno degli attori più belli, glamour e quotati di Hollywood, vincitore del Premio Oscar per la sua interpretazione in "Dallas Buyers Club", Matthew McConaughey è un attore che riesce a rivestire di credibilità tutte le sue performance , che si tratti di commedie o ruoli impegnati, come quelli nei quali lo abbiamo ammirato negli ultimi anni e che l'hanno portato in cima alle 'colline' Hollywoodiane.

Matthew McConaughey, “come diventare famosi in 10 giorni”

(Uvalde, Texas, 4 novembre 1969)

Matthew McConaughey OscarDue grandi occhi azzurri e una fulgida chioma castana chiara sono gli ingredienti che da anni lo tengono ai primi posti delle classifiche fra gli attori più sexy del panorama internazionale.

Stiamo parlando di Matthew McConaughey, l'attore texano dalle origini irlandesi, entrato nell’immaginario collettivo grazie a film come “The Wedding Planner - Prima o poi mi sposo” e “Come farsi lasciare in 10 giorni”.

"La vita è un sogno" per Matthew McConaughey

Considerato da molti il moderno Paul Newman, Matthew fa la sua comparsa nel mondo iridato della televisione con la serie "Misteri insoluti" nel 1992, mentre nel 1993 approda sul grande schermo con ”Fantasma per Amore”. Richard Linklater, conosciuto all’università, lo sceglie per “La vita è un Sogno” (1993), trampolino di lancio grazie al quale arriverà a essere protagonista dell’horror “Non aprite quella porta 4” (1994), con Renée Zellweger.

Ma è nel 1996 con “Il momento di uccidere”, di Joel Schumacher, che si fa notare, recitando affianco a Samuel L. Jackson e Sandra Bullock, nei panni dell’avvocato Jake Tyler Brigance. Nel 1997 interpreta Palmer Joss in “Contact”, di Robert Zemeckis, con Jodie Foster e sempre nello stesso anno è nel dramma storico “Amistad”, di Steven Spielberg. Nel 1998 si divide fra tre film: “The Rebel”, “Newton Boys”, ancora di Linklater e “Making Sandwiches”, mentre conquista il successo nel 1999 grazie alla parte ottenuta in “Ed Tv”, diretto da Ron Howard.

La fortunata fase delle commedie

Nel 2000 partecipa alla realizzazione di “U-571” mentre una più vasta popolarità, come detto in precedenza, giunge nel 2001 grazie all’interpretazione del pediatra Steve Edison in “The Wedding Planner - Prima o poi mi sposo”. Nello stesso anno recita in “Frailty - Nessuno è al sicuro”, mentre nel 2003 è alle prese con “Come farsi lasciare in dieci giorni”, in cui lavora con Kate Hudson, nel ruolo dell’ambizioso pubblicitario Ben.

Il 2005 lo vede affianco a Penelope Cruz, con cui avrà un flirt, in “Sahara” e ad Al Pacino in “Rischio a due”; mentre l’anno successivo è il protagonista di “A casa con i suoi”, insieme a Sarah Jessica Parker, prima donna di “Sex and the City”.

Nel 2008 torna a far coppia con l’amica Kate Hudson in “Tutti pazzi per l’oro” e partecipa a “Tropic Thunder” di Ben Stiller.

Nel 2009 è alle prese con i fantasmi delle sue ex fidanzate in “La rivolta delle ex”. Due anni dopo veste i panni di cinico avvocato nel film di Brad Furman, “The Lincoln Lawyer”; ma i suoi impegni non si fermano qui e Matthew McConaughey interpreta anche uno spietato killer in “Killer Joe”, diretto da William Friedkin, affiancando poi due grandi star come Jack Black e Shirley MacLaine nella commedia amara “Bernie” di Richard Linklater.

Attore 'Interstellare', il Premio Oscar a coronamento di numerose valide interpretazioni

Un altro ruolo divertente si profila all’orizzonte con “Magic Mike” di Steven Soderbergh (2012), un film sul mondo degli spogliarelli maschili dove l’attore ha modo di mostrare le proprie doti recitative e un fisico scultoreo, insieme ai colleghi Channing Tatum ed Alex Pettyfer. In “The Paperboy” sempre del 2012, è un reporter gay, mentre in “Mud”  del regista Jeff Nichols è un uomo in fuga desideroso di rincontrare il proprio amore.

Un grande ingaggio arriva poi nel 2013, quando Martin Scorsese lo chiama a far parte del cast di “The Wolf of Wall Street”. Sempre nel 2013 è il protagonista di "Dallas Buyers Club", pellicola fortemente voluta dall'attore, per la quale ha vinto il Golden Globe e il premio Oscar come Miglior Attore;  inoltre, è il protagonista della serie TV "True Detective" insieme all'amico di sempre Woody Harrelson.

Nel 2014 lo vediamo in "Interstellar" di Christopher Nolan, mentre nel 2015 recita in "La foresta dei sogni" (The Sea of Trees) di Gus Van Sant e nel 2016 in "Free State of Jones" e in "Gold".

Ha sposato nel 2012 la modella brasiliana Camila Alves, da cui ha avuto tre figli.

Eva Carducci

Matthew McConaughey Filmografia – Cinema


Matthew McConaughey film

  • La vita è un sogno, regia di Richard Linklater (1993)
  • Angels, regia di William Dear (1994)
  • Non aprite quella porta 4, regia di Kim Henkel (1994)
  • A proposito di donne, regia di Herbert Ross (1995)
  • Submission, regia di Benicio del Toro (Cortometraggio) (1995)
  • Judgement, regia di David Winkler (Cortometraggio) (1995)
  • Ultimo appello, regia di Rich Wilkes (1995)
  • Stella solitaria, regia di John Sayles (1996)
  • Il momento di uccidere, regia di Joel Schumacher (1996)
  • Per amore di Vera, regia di Howard Franklin (1996)
  • Scorpion Spring, regia di Brian Cox (1997)
  • Contact, regia di Robert Zemeckis (1997)
  • Amistad, regia di Steven Spielberg (1997)
  • Newton Boys, regia di Richard Linklater (1998)
  • Edtv, regia di Ron Howard (1998)
  • U-571 , regia di Jonathan Mostow (2000)
  • Prima o poi mi sposo, regia di Adam Shankman (2001)
  • Tredici variazioni sul tema, regia di Jill Sprecher (2001)
  • Frailty – Nessuno è al sicuro, regia di Bill Paxton (2001)
  • Il regno del fuoco, regia di Rob Bowman (2002)
  • Come farsi lasciare in 10 giorni, regia di Rob Bowman (2003)
  • Tiptoes, regia di Matthew Bright (2003)
  • Scatto mortale – Paparazzi, regia di Paul Abascal (Cameo) (2004)
  • Sahara, regia di Breck Eisner (2005)
  • Rischio a due , regia di D. J. Caruso (2005)
  • A casa con i suoi , regia di Tom Dey (2006)
  • We Are Marshall, regia di McG (2007)
  • Tutti pazzi per l’oro , regia di Andy Tennant (2008)
  • Tropic Thunder , regia di Ben Stiller(2008)
  • Surfer Dude, regia di S.R. Bindler (2008)
  • La rivolta delle ex , regia di Mark Waters (2009)
  • The Lincoln Lawyer, regia di Brad Furman (2011)
  • Killer Joe, regia di William Friedkin (2011)
  • Bernie, regia di Richard Linklater (2011)
  • Magic Mike, regia di Steven Soderbergh (2012)
  • The Paperboy, regia di Lee Daniels (2012)
  • Mud, regia di Jeff Nichols (2012)
  • Dallas Buyers Club, regia di Jean-Marc Vallée (2013)
  • The Wolf of Wall Street, regia di Martin Scorsese (2013)
  • Interstellar, regia di Christopher Nolan (2014)
  • La foresta dei sogni (The Sea of Trees), regia di Gus Van Sant (2015)
  • Free State of Jones, regia di Gary Ross (2016)
  • Gold, regia di Stephen Gaghan (2016)

Matthew McConaughey Filmografia – Televisione

  • Unsolved Mysteries (pProgramma TV, 1 episodio) (1992)
  • Sex and the City (Serie TV, 1 episodio) (1999)
  • King of the Hill (Serie TV, 1 episodio) (1999)
  • Bonne Nuit, regia di Pascal Laugier (Film TV) (1999)
  • Eastbound & Down (Serie TV, 3 episodi) (2010-2012)
  • True Detective (Serie TV, 8 episodi) (2014)

Matthew McConaughey Filmografia – Regista

  • Chicano Chariots (Cortometraggio) (1992)
  • The Rebel (Cortometraggio) (1998)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *