Made in China napoletano

  • Regia: Simone Schettino
  • Cast: Simone Schettino, Tosca D'Aquino, Benedetto Casillo, Fabio Gravina, Maurizio Mattioli, Yoon C. Joyce, Tommaso Bianco, Rosaria D'Urso, Angelo Di Gennaro, Gino Cogliandro
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 97 minuti
  • Produzione: Italia, 2017
  • Distribuzione: Easy Cinema
  • Data di uscita: 12 ottobre 2017

Made in China napoletano locandina

Dalla più divertente delle tradizioni comiche nostrane, nasce "Made in China napoletano", l'esilarante commedia di Simone Schettino ambientata nella splendida e folcloristica città di Napoli, o meglio, in una piccola realtà limitrofa. Il protagonista della rocambolesca quanto contemporanea  vicenda è Vittorio, l'orgoglioso proprietario di un negozio di giocattoli. L'attività è sempre andata a gonfie vele - per quanto possa prosperare un negozio che si occupa della vendita di balocchi per bambini -, ma da un po' di tempo a questa parte Pask Lee, un concorrente cinese, ha aperto un negozio di giocattoli proprio di fronte, procurando non pochi problemi. Nel giro di pochissimi mesi Lee è riuscito a sottrarre a Vittorio la maggior parte dei suoi clienti abituali, spingendo il pover'uomo sul lastrico, oppresso da debiti con la banca e con la temibile Equitalia.

La vendetta è l'unico modo per restituire al cinese il benservito e Vittorio cospira per andare a svaligiare la cassaforte del negozio di fronte se non fosse che, la notte del furto, il poveretto casca dalle scale sbattendo la testa sul pavimento.

Made in China napoletano: lo spaccio di prodotti italiani

Dopo il fattaccio, il protagonista di "Made in China napoletano" resterà in coma per ben quattro anni e al suo risveglio in ospedale, farà un'amara scoperta. L'Italia è ormai in ginocchio a causa di una gravissima crisi economica e la Cina è riuscita ad impadronirsi dell'economia mondiale, imponendo al nostro Bel Paese di mettere al bando i suoi meravigliosi prodotti della terra per sostituirli con altri provenienti dalla Cina.

Per Vittorio è arrivato il momento di darsi da fare, questa è la goccia che fa traboccare il vaso ed è inaccettabile che la mozzarella di bufala, la pizza e la parmigiana di melanzane siano sostituite da contraffatte versioni cinesi; così decide di mettere su un' attività illecita di contrabbando di prodotti italiani spacciati come "Made in China" con lo scopo di riportare sulle tavole dei suoi compatrioti vero cibo made in Italy.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *