agosto 29, 2015

LOL – Pazza del mio migliore amico – Recensione

Un film generazionale dalle tinte dolci e delicate

(LOL) Regia: Lisa Azuelos – Cast: Demi Moore, Miley Cyrus, Ashley Greene, Douglas Booth, Gina Gershon, Jay Hernandez – Genere: Commedia, colore, 97 minuti – Produzione: USA, 2011 – Distribuzione: Moviemax – Data di uscita: 17 agosto 2012.

LOL-pazza-del-mio-migliore-amicoDistribuita da Moviemax, “Lol – Pazza del mio migliore amico” è una commedia adolescenziale diretta da Lisa Azuelos e interpretata da un inedito duo di donne speciali: Miley Cyrus e Demi Moore. La prima sulla scia del successo di “Hannah Montana”, la seconda grazie a un ritorno sugli schermi dopo un periodo di silenzio, insieme danno un tocco di esplosività a una commedia adolescenziale dai toni delicati e divertenti.

Lola, o LOL come la chiamano gli amici, ha appena rotto con Chad, il suo fidanzato. A consolarla la sua amica del cuore e Kyle, il suo migliore amico da sempre. Ma come al solito, l’amore ci mette lo zampino. Fra un sms, una chat e un po’ di Facebook, insieme a un diario segreto che fa tanto “vecchie maniere” rispetto all’era tecnologica in cui anche i sentimenti sono “informatizzati”, l’amore sboccia. Sullo sfondo della storia d’amore fra LOL e Kyle, che va avanti fra alti e bassi, liti e riconciliazioni, viaggi a Parigi e concerti rock, si stende anche il rapporto fra Lol e Anne, sua madre, una donna ancora giovane che oltre a educare la figlia cerca anche di essere sua amica. Ma forse, leggere il suo diario non è una buona idea…

Alla quarta regia la Azuelos ha realizzato, scrivendone anche la sceneggiatura, un film molto gradevole, che tendenzialmente si rivolge a un target ben preciso, quello dell’adolescente medio che non faticherà a identificarsi in questo o l’altro personaggio, ma che può risultare gradevole a un pubblico molto più ampio, perché parla un linguaggio universale, quello dell’amore semplice, adatto a tutti.

Fra i protagonisti, oltre alla Cyrus e alla Moore che naturalmente spiccano su tutti, anche Ashley Greene, la Alice Cullen della “Twilight Saga”, e Douglas Booth, già visto nella miniserie Tv “I pilastri della terra”.

Daria Ciotti

Related posts

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *