Lee Daniels in trattative per “Billie”

Il regista, sceneggiatore e produttore Lee Daniels, che ha diretto “The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca” (2013), sta lavorando al suo prossimo lungometraggio dedicato all’icona musicale mondiale Billie Holiday.

Lee Daniels regista del film su Billie Holiday

Lee Daniels regista

 

Lee Daniels, regista della serie televisiva “Empire”, già rinnovata per una nuova stagione, ha in mente un nuovo progetto incentrato sulla vita e la carriera di Billie Holiday.

Le fonti Variety sostengono che Lee Daniels è in trattativa per dirigere il biopic su Billie Holiday “Billie“.

Altre fonti aggiungono anche che la cantante R & B Andra Day è la prima scelta per il ruolo della protagonista e Lakeith Stanfield per il ruolo maschile, anche se ancora non c’è nulla di certo.

Joe Roth e Jeff Kirschenbaum saranno i produttori, insieme al drammaturgo vincitore del Premio Pulitzer, Suzan-Lori Parks, che sta scrivendo la sceneggiatura a partire da “Chasing the Scream: The First & Last Days of the War on Drugs” di Johann Hari. Mark Bomback ha ideato questo progetto con Roth e Kirschenbaum sin dal suo inizio ed è uno dei produttori esecutivi e ha aiutato a guidare il processo di sviluppo con Lee Daniels e Suzan-Lori Parks.

Un nuovo omaggio a “Lady Day”

Billie Holiday, conosciuta anche come “Lady Day“, era una leggendaria cantante jazz la cui carriera durò tre decenni prima della sua morte nel 1959. Il suo stile iconico ha influenzato e ispirato artisti e musicisti jazz negli anni a venire.

Hollywood ha già mostrato il suo apprezzamento per la star con un biopic del 1972 interpretato da Diana Ross, seguito da un’opera teatrale di Broadway del 1986, “Lady Day at Emerson’s Bar and Grill”.

Con “Empire” in pausa, Lee Daniels ha deciso di aderire al progetto per la sua ammirazione per la leggendaria cantante.

Il film è ancora in cerca di uno studio e non è noto quando la produzione avrà inizio, la speranza è che le riprese inizino prima della fine dell’anno. 

Mariateresa Vurro

07/06/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *