Le meraviglie del mare

  • Titolo originale Wonders of the Sea 3D
  • Regia: Jean-Michel Cousteau, Jean-Jacques Mantello
  • Cast: Jean-Michel Cousteau, Celine Cousteau, Fabien Cousteau, Arnold Schwarzenegger
  • Genere: Documentario, colore
  • Durata 82 minuti
  • Produzione: Gran Bretagna, Francia 2017
  • Distribuzione M2 Pictures
  • Data di uscita: 30 ottobre 2017.

 

le mer del mare locUn film documentario che guida lo spettatore attraverso i paesaggi naturali delle Bahamas e delle Fiji, luoghi meravigliosi, circondati interamente da quell'immensa distesa di blu che è l'oceano. Grazie a una regia a due mani, "Le meraviglie del mare" pone l'attenzione sui luoghi a maggiore rischio che dovrebbero essere tutelati dall'essere umano.

Jean-Michel Cousteau e Jean-Jacques Mantello mostrano al pubblico queste isole circondate dall'Oceano pacifico e dall'Oceano Atlantico, alla scoperta delle bellezze da preservare e sperando in un futuro dove la natura possa mantenere il suo aspetto magico senza che l'uomo lo rovini.

Le meraviglie del mare: un viaggio alla scoperta della natura in 3D

Al cinema non c'è modo migliore di immergersi nelle acque cristalline dell'oceano se non grazie alla tecnologia del 3D. Lo spettatore si addentra nel mondo sottomarino, agevolato dagli occhialini tridimensionali per una visione sempre più ricca di emozioni.

In questo viaggio mistico si è accompagnati dall'intera famiglia Cousteau più uno special guest, Arnold Schwarzenegger (conosciuto soprattutto per il suo ruolo nel film "Terminetor"). Si esplora insieme al cast le meraviglie delle Bahamas e delle Fiji, per rendere tutto il mondo consapevole di ciò che deve essere salvaguardato e protetto.

Jean-Michel Cousteau è anche un esploratore oceanografico e proprio grazie a questa sua passione per le 'acque infinite' è riuscito a dare forma a questo documentario che è "Le meraviglie del mare". E non è di certo la prima volta quella di girare un documentario con le cineprese immerse nelle acque del profondo oceano blu, sia per Cousteau che per Jean-Jacques Mantello. I due registi si possono definire due esperti del campo, quindi questa trasposizione cinematografica è un'altro dei loro successi assicurati.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *