Last Christmas

  • Regia: Christiano Pahler
  • Cast: Andrea Bruschi, Evita Ciri, Gabriele Farci, Giulio Neglia
  • Genere: Drammatico, b/n
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Italia, 2016
  • Distribuzione: EffeCinematografica
  • Data di uscita: 28 settembre 2017

Last Christmas posterUn lutto il giorno di Natale: cosa potrebbe andare storto? "Last Christmas" segue le vicende della famiglia Mular che, la mattina di Natale, subisce l’improvvisa perdita della mamma Anna Maria.

Dopo anni lontano da casa, Antonio Mular torna a Serramanna, un piccolo paese della Sardegna, in occasione della morte della madre, ma viene accolto con freddezza dal fratello Francesco, che non gli perdona di aver lasciato il paese natìo. Il padre Alfredo, italo-tedesco, è invece contento di rivedere il figlio, ma vive in uno stato confusionale la perdita della moglie. Insieme si imbatteranno in divertenti disavventure, scontrandosi con l’inerzia della burocrazia locale e facendo di tutto per dare una degna sepoltura alla madre. Cosa fare però quando, la mattina di Natale, i parroci, i becchini e il cimitero sono irreperibili?

Last Christmas: una sorprendente pellicola per l’esordiente Christiano Pahler

"Last Christmas" è l’esordio alla regia di Christiano Pahler, filmaker sardo di padre tedesco, autore di numerosi cortometraggi, video musicali e documentari, e ora anche di lungometraggi. Per il suo debutto, Pahler ha deciso di usare il bianco e nero e di mantenere lo stile episodico tipico dei suoi primi lavori. Sul perché di tale scelta, il regista ha dichiarato: "La mia scelta del bianco e nero nasce dal fatto che tutte le opere prime che io amo sono state girate in b/n per una questione economica, senza rinunciare alla potenza della storia, raccontando la realtà nuda e cruda, in maniera grezza ma onesta".

Un buon prodotto che regge sui toni grotteschi delle vicende e sulle situazioni surreali in cui si trovano i due fratelli, ma che non manca di critica nei confronti della burocrazia e della famiglia odierna.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *