settembre 02, 2015

La memoria del cuore – Recensione

Classico film romantico di stampo hollywoodiano con un cast di stelle

(The Vow) Regia: Michael Sucsy – Cast: Rachel McAdams, Channing Tatum, Scott Speedman, Kim Roberts, Dillon Casey, Rachel Skarsten, Jeananne Goossen, Jessica McNamee, Joey Klein, Dharini Woollcombe, Johnny Larocque – Genere: Drammatico, colore, 104 minuti – Produzione: USA, Brasile, Francia, Australia, Gran Bretagna, Germania, 2012 – Distribuzione: Sony Pictures – Data di uscita: 25 luglio 2012.

lamemoriadelcuorelocandinaPresenta tutti i crismi del genere hollywoodiano romantico “La memoria del cuore” di Michael Sucsy. La sceneggiatura è perfettamente in linea con il paradigma di Syd Field dei tre atti e al centro del secondo c’è il conflitto che separa i due innamorati. E questa volta l’ostacolo da superare è un’amnesia della protagonista sopravvenuta dopo un incidente di macchina, che ha cancellato dalla sua memoria il bel maritino. Assistiamo per due ore alle vicende della dolce Paige e del volitivo Leo, che sono rispettivamente Rachel McAdams e Channing Tatum. E a rompergli le uova nel paniere, oltre all’amnesia della giovane moglie arriveranno i genitori molto wasp di lei nonché il suo ex boyfriend.

Tratto da un romanzo, che racconta una storia realmente accaduta negli Usa, ha incassato già nel weekend d’uscita 100 milioni di dollari, pur essendone costato solo 30. Com’è d’uopo nel cinema americano è tutto perfetto, dal cast grandioso che vede tra gli altri Jessica Lange, alla fotografia e alle scenografie. Eppure, tutto questo potrebbe paradossalmente non riuscire a parlare al cuore dello spettatore che ha amato “Casablanca” e che ancora sogna una situazione da “Play it again Sam”. Siamo più sui territori alla “Love Story”, anche se qui bisogna dire si cerca di giocare un po’ con l’ironia. e sono i “cattivi”, i genitori della dolce Paige a dare un po’ di piccante al tutto. Loro sono la sempre straordinaria Jessica Lange e il notevoleSam Neill, che gioca con Leo come il gatto con il topo.

Non buca lo schermo, invece il giovane Scott Speedman, nel ruolo del businessman Jeremy, che cerca di riprendersi la sua ex fidanzata. Lo avevamo già visto e molto in parte nei panni del simpatico cialtrone Boogie, ne “La versione di Barney”, accanto a Giamatti. Carini, ma al limite del melenso, Paige/Rachel Mc Adams e Channing Tatum/Leo. La sceneggiatura, da manuale, porta la firma di Abby Kohn e Marc Silverstein, specializzati in film d’amore come “Appuntamento con l’amore” e “La verità è che non gli piaci abbastanza”. Le riprese fatte per lo più in Canada, sono da urlo e simulano perfettamente la città di Chicago, location della storia. Sembra che sul set, Rachel e Channing abbiano consumato quantità industriali di cioccolata…….e diciamolo “la memoria del cuore” è il filmperfetto per gli amanti del dolce. Molto meno per coloro che prediligono il gusto agrodolce di un buon whisky invecchiato vicino a un pianista di colore che suona “As time goes by”.

Ivana Faranda

Related posts

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *