Kyra Sedgwick

Il debutto di Kyra Sedgwick, avviene quando, ancora sedicenne, partecipa a un episodio della soap opera "Destini" (1964), una delle serie TV più lunghe della storia televisiva americana; accumula inizialmente numerose comparsate, principalmente in serie TV, fino alla vera rivelazione con il pluripremiato "Nato il 4 luglio" (1989), di Oliver Stone. E' l'inizio di una carriera equilibrata all'insegna di personaggi anticonvezionali, donne ambiziose e fragili, che interpreta sapientemente.

Kyra Sedgwick: l'attrice 'nata il 4 luglio'

(New York, 19 agosto 1965)

Kyra Sedgwick biografia completaL’attrice Kyra Sedgwick nasce il 19 agosto 1965 da Henry e Patricia. Frequenta scuole private e appena sedicenne debutta in TV in un episodio della longeva soap “Destini”, ma la passione per gli studi batte quella per il mondo dello spettacolo. Infatti solo al loro termine di questi ritorna al lavoro, attiva soprattutto in TV, con apparizioni in diverse serie famose, come “Miami Vice”.

Nel 1985 è nel cast di “War and Love” di Moshé Mizrahi, pellicola israeliana che racconta la fuga di un gruppo di bambini ebrei dal ghetto di Varsavia.

Kyra Sedgwick: l'incontro sul set di “Lemon Sky”

Nel 1988 sul set del film TV “Lemon Sky” conosce Kevin Bacon, ed è subito amore, i due si sposano lo stesso anno e mettono subito su famiglia: nel 1989 hanno Travis, nel 1992 Sosie Ruth. Nel 1988 ha anche l’opportunità di lavorare con Matt Dillon in “Kansas” di David Stevens.

Ma è il 1989 a regalarle la notorietà, con “Nato il 4 luglio” di Oliver Stone, dove in coppia con Tom Cruise porta sugli schermi il dramma della guerra attraverso gli occhi di alcune reclute; il tutto tratto da una storia vera, quella del Marine Ron Kovic. Nel 1990 recita con Paul Newman e signora (Joanne Woodward) nel film di James Ivory “Mr. & Mrs. Bridge”.

Gli anni novanta prolifici di film per Kyra Sedgwick

L’anno successivo duetta col marito in “Pyrates” di Noah Stern, cui seguono nel 1992 “Singles – L’amore è un gioco” di Cameron Crowe, e nel 1993 “4 fantasmi per un sogno” di Ron Underwood, dove recita accanto a Robert Downey Jr.. Nel 1995 ottiene la nomination al Golden Globe come Migliore Attrice Non Protagonista per il ruolo nella commedia sentimentale “Qualcosa di cui sparlare” di Lasse Hallstrom.

L’anno successivo è innamorata di John Travolta in “Phenomenon” di Jon Turteltaub, mentre nel 1998 fa coppia con Stanley Tucci nel drammatico “Montana” di Jennifer Leitzes. Nel 2000 è protagonista del sentimentale “Labor Pains” di Tracy Alexson, e nel 2002 ha sempre un ruolo principale in “Personal Velocity – Il momento giusto”, di Rebecca Miller. Nel 2004 recita nuovamente a fianco del marito in “The Woodsman – Il segreto”, esordio alla regia di Nicole Kassel, pellicola dolorosa, e purtroppo sempre attuale, sul tema della pedofilia.

Kyra Sedgwick: il detective Brenda Leigh Johnson di "The Closer" che conquista il pubblico

In tutti questi anni è sempre attiva in TV, sia nei film che nelle serie: ricordiamo “Talk to Me” (2000), “Ally McBeal” (2002) e “Coleman” (2003 – 2007). Dal 2005 fino al 2012 è impegnata sia come attrice che come produttrice nella serie “The Closer”, che le dona fama e tre Golden Globe.

Il pubblico del piccolo schermo adora il personaggio del detective Brenda Leigh Johnson, la Sedgwick dona al suo personaggio humour, simpatia, e grande fascino. E cosa non trascurabile è pagata profumatamente per questo ruolo, ben cinquecentomila dollari a episodio. Nel 2007 recita per il grande schermo a fianco di Dwayne Johnson, meglio conosciuto come ‘The Rock’, nella commedia per famiglie “Cambio di gioco” di Andy Fickman.

Una stella sulla Walk of Fame di Los Angeles a testimonianza delle sue doti d'attrice

Nel 2009 è diretta da Mark Neveldine e Brian Taylor in “Gamer”, con lo scozzese Gerard Butler. La pellicola è un misto d’azione, tensione e fantascienza. È poi la protagonista della commedia drammatica “Chlorine” (2010), di Jay Alaimo. L’attrice vanta una stella sulla Walk of Fame di Los Angeles.

Nel 2012 la vediamo nel thriller “40 carati”, regia di Asger Leth, incentrato sulla storia di un ex poliziotto finito in prigione ingiustamente. Lo stesso anno è la volta di “The Possession”, per la regia di Ole Bornedal, un thriller-horror sul tema della possessione diabolica.

Nel 2013 è nel cast di “Giovani ribelli”, pellicola diretta da John Krokidas e ambientata nel 1944 che racconta dell'omicidio di David Kammerer da parte di Lucien Carr coinvolgendo tre grandi poeti della Beat Generation: Allen Ginsberg, Jack Kerouac e William Burroughs.

Maria Grazia Bosu

Kyra Sedgwick Filmografia

Kyra Sedgwick filmografia completa

  • Destini (Soap opera) (1982-1983)
  • War and Love (1985)
  • Tai-Pan (1986)
  • Kansas (1988)
  • Nato il quattro luglio (1989)
  • Mr. & Mrs. Bridge (1990)
  • Singles - L'amore è un gioco (1992)
  • 4 fantasmi per un sogno (1993)
  • Qualcosa di cui... sparlare (1995)
  • L'isola dell'ingiustizia - Alcatraz (1995)
  • Phenomenon (1996)
  • Se mi amate..., regia di Sidney Lumet 1997)
  • Montana (1998)
  • What's Cooking? (2000)
  • Labor Pains (2000)
  • Personal Velocity - Il momento giusto (2002)
  • Secondhand Lions (2003)
  • Just a kiss (2003)
  • The Woodsman - Il segreto (2004)
  • Medici per la vita (2004)
  • Loverboy (2005)
  • The Closer (Serie TV) (2005-2012)
  • Cambio di gioco (2007)
  • Gamer (2009)
  • 40 carati, regia di Asger Leth (2012)
  • The Possession, regia di Ole Bornedal (2012)
  • Giovani ribelli - Kill Your Darlings, regia di John Krokidas (2013)
  • Reach Me, regia di John Herzfeld (2014)
  • The Humbling, regia di Barry Levinson (2014)
  • Gli invisibili, regia di Oren Moverman (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *