Kate Hudson

Attrice e cantante statunitense, Kate Hudson ha ricevuto una nomination agli Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2001 per "Quasi famosi", film grazie al quale ha vinto il Golden Globe nella medesima categoria; figlia della celebre Goldie, Kate si è lanciata nello show business interpretando spesso il ruolo della groupie sbadata nel quale riesce a essere convincente e credibile.

Kate Hudson, da 'quasi famosa' a stella di Hollywood

(Los Angeles, 19 aprile 1979)

Kate HudsonSorriso radioso e spontaneo, una cascata di riccioli biondi, la figlia di Goldie Hawn e Bill Hudson è ormai una delle assolute protagoniste delle commedie hollywoodiane. Per lei, cresciuta tra set e copioni seguendo la madre e il patrigno Kurt Russell, non c’è stato niente di più spontaneo che diventare attrice. Fin da piccola Kate ha imparato a cantare, ballare, suonare il pianoforte e la chitarra. A tre anni era già sulla copertina di Vanity Fair e in molti spot pubblicitari.

Dopo il diploma alla Santa Monica Performing Arts School nel 1997, si iscrive alla New York University. I genitori la vorrebbero laureata ma lei presto abbandona gli studi per concentrarsi sulla carriera cinematografica. Il suo debutto avverrà in una serie tv “Party of Five” (1996) a cui segue il film drammatico “Ricochet River” (1998) e sempre nel 1998, “Desert Blue”. Nel 1999 affianca Christina Ricci in “200 Cigarettes”, ma il film che la farà notare al grande pubblico è “Quasi famosi” (2000) di Cameron Crowe. Ambientato nel mondo della musica degli anni ’70, Kate è la “sacerdotessa della musica rock” Penny Lane, ruolo che le fa vincere il Golden Globe come Miglior Attrice non Protagonista.

La commedia romantica è il suo punto di forza

Nello stesso anno lavora in “Il dottor T e le donne” di Robert Altman a fianco di Richard Gere e Farrah Fawcett a cui seguirà il remake del film storico “Le quattro piume” (2002). Smesse le crinoline Kate diventa Andie la fidanzatina insopportabile di “Come farsi lasciare in dieci giorni” (2003), primo film in coppia con Matthew McConaughey. Nel 2003 si scurisce i capelli per diventare la dolce dattilografa innamorata di “Alex & Emma”, ispirato a “Insieme a Parigi” con Audrey Hupburn e William Holden. E proprio Parigi fa da sfondo a “Le Divorce” (2003) di James Ivory.

Il 2004 è l’anno di un’altra commedia romantica “Quando meno te lo aspetti”, ma anche un momento importante nella vita privata dell’attrice: sposata dal 2000 con il cantante Chris Robinson, diventerà finalmente mamma del figlio Ryder. Tornata in splendida forma dopo la gravidanza, la Hudson prova a cimentarsi in “Skeleton Key” (2005), un thriller sul paranormale dal finale mozzafiato. Ma la commedia meglio si addice alla solare Kate ed eccola in “Tu, io e Dupree” (2006) con Matt Dillon. Su questo set incontra Owen Wilson con cui inizia una love story che farà naufragare il suo matrimonio. I due si lasciano e si riprendono, tra un tentativo di suicidio di Wilson e una breve ma intensa passione di Kate per il campione di ciclismo Lance Armstrong, conosciuto durante il Festival del cinema di Cannes.

Nel cast di “Nine” per omaggiare il cinema di Fellini

Kate HudsonNel 2008, messa la parola fine alla relazione con Armstrong, Kate torna con Owen Wilson e questa volta pare che i due stiano addirittura organizzando le loro nozze per la prossima estate. Nel frattempo torna a recitare al fianco di Matthew McConaughey in “Tutti pazzi per l’oro” (2008), una divertente ed emozionante caccia al tesoro nei mari tropicali. L’abbiamo ammirata nel 2008 con i capelli tinti di blu nel romantico “Bride Wars - La mia miglior nemica”, accanto alla brava e bella Anne Hathaway, una storia sull'amore ma dalla trama brillante e divertente che esalta soprattutto l'amicizia. E per la gioia dei suoi numerosi fans sono in arrivo: la commedia "La ragazza del mio miglior amico", dove tutto ruota attorno all'amicizia fra uomo e donna e il dramma romantico “A Dream of Red Mansions", in cui recita accanto alla star giapponese Ken Watanabe, e interpreta una reporter americana che nella Cina in piena rivoluzione nel 1949 incontrerà e si innamorerà di un carismatico leader politico.

Nel 2009 è nel cast di “Nine” di Rob Marshall, un omaggio al cinema di Fellini e in particolare al suo “8½”. L’anno dopo affianca Casey Affleck in “The Killer Inside Me”, per la regia di Michael Winterbottom: la storia di un serial killer abile a mascherare le sue attitudini omicide.

L'angolo di paradiso di Kate Hudson

Nel 2011 la troviamo poi nella commedia sentimentale “Il mio angolo di paradiso”, diretta da Nicole Kassell, di cui è la protagonista, una giovane donna che, a causa di un cancro, riuscirà a trovare l’amore; si aggiunge poi un’altra commedia, “Something Borrowed” di Luke Greenfield.

Nel 2012 invece recita in “Il fondamentalista riluttante”, un thriller della regista Mira Nair su un professore pakistano e un’intervista rilasciata a un giornalista che nasconde dei retroscena inquietanti. Nello stesso anno entra a far parte del cast della fortunata serie TV "Glee". Nel 2014 sarà nel cast di "Good People", pellicola diretta da Henrik Ruben Genz nella quale reciterà vicino a James Franco, Nel 2015 sarà nel cast di "Rock the Kasbah", film del 2015 diretto da Barry Levinson con protagonista Bill Murray.

Un viso dolce con un sorriso che buca lo schermo, Kate Hudson ha dimostrato in pochi anni, di non essere solo una bella figlia d'arte, ma anche un'ottima interprete per trame brillanti e romantiche, erede di tante bionde spumeggianti degli anni d'oro di Hollywood.

Barbara Mattiuzzo

Kate Hudson Filmografia - Cinema

Kate Hudson

  • Desert Blue, regia di Morgan J. Freeman (1998)
  • 200 Cigarettes, regia di Risa Bramon Garcia (1999)
  • About Adam, regia di Gerard Stembridge (2000)
  • Gossip, regia di Davis Guggenheim (2000)
  • Quasi famosi, regia di Cameron Crowe (2000)
  • Il dottor T e le donne, regia di Robert Altman (2000)
  • Ricochet River, regia di Deborah Del Prete (2001)
  • Le quattro piume, regia di Shekhar Kapur (2002)
  • Come farsi lasciare in 10 giorni, regia di Donald Petrie (2003)
  • Alex & Emma, regia di Rob Reiner (2003)
  • Le Divorce - Americane a Parigi, regia di James Ivory (2003)
  • Quando meno te lo aspetti, regia di Garry Marshall (2004)
  • The Skeleton Key, regia di Iain Softley (2005)
  • Tu, io e Dupree, regia di Anthony Russo e Joe Russo (2006)
  • Tutti pazzi per l'oro, regia di Andy Tennant (2008)
  • La ragazza del mio migliore amico, regia di Howard Deutch (2008)
  • Bride Wars - La mia miglior nemica, regia di Gary Winick (2009)
  • Nine, regia di Rob Marshall (2009)
  • The Killer Inside Me, regia di Michael Winterbottom (2010)
  • Il mio angolo di paradiso, regia di Nicole Kassell (2011)
  • Something Borrowed, regia di Luke Greenfield (2011)
  • Il fondamentalista riluttante, regia di Mira Nair (2012)
  • Wish I Was Here, regia di Zach Braff (2014)
  • Good People, regia di Henrik Ruben Genz (2014)
  • Rock the Kasbah, regia di Barry Levinson (2015)
  • Mother's Day, regia di Garry Marshall (2016)
  • Deepwater - Inferno sull'oceano, regia di Peter Berg (2016)
  • Marcia per la libertà, regia di Reginald Hudlin (2017)

Kate Hudson Filmografia - Televisione

  • Cinque in famiglia (Serie TV, 1 episodio) (1996)
  • EZ Streets (Serie TV, 1 episodio) (1997)
  • Glee (Serie TV) (2012-in corso)
  • Le idee esplosive di Nathan Flomm, regia di Greg Mottola (Film TV) (2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *