Kate Beckinsale

Kathrin Romary Beckinsale, questo il vero nome della celebre eroina della saga di ''Underworld'', ruolo con il quale Kate ha confermato la sua bravura, ampliando ulteriormente il raggio del suo successo in tutto il mondo. Fama e notorietà erano infatti già arrivate con ''Pearl Harbor'' e ''Serendipity'', a conferma delle ottime capacità recitative ed interpretative dell'attrice inglese.

Kate Beckinsale, una bellezza "Underworld"

(Londra, 26 Luglio 1973)

Kate Beckinsale attriceKate Beckinsale nasce a Londra il 26 luglio del 1973 da una coppia di attori televisivi inglesi piuttosto noti. Inizia a studiare danza e recitazione sin da piccola in una prestigiosa scuola privata londinese. A soli 6 anni, perde il padre di origine birmana, che muore per infarto, forse, anche per questo, inizia a soffrire di anoressia. Frequenta con profitto l’università di Oxford, che comunque decide di abbandonare per dedicarsi alla carriera di attrice.

Il debutto avviene in televisione nel film storico “One Against the Wind” di Larry Elikann nel 1991. Solo due anni dopo, viene diretta da Kenneth Branagh in “Molto rumore per nulla”. Nel 1995, Kate torna sul set con “Fantasmi” di Lewis Gilbert. In un classico del genere british, la giovane attrice fa perdere la testa a uno studioso del soprannaturale impersonato da Aidan Quinn.

Kate Beckinsale diventa l'infermiera Evelyn Johnson in ''Pearl Harbor'': è l'inizio del suo successo

È un ruolo molto bello e ironico, quello che le regala nel 1997 Stefan Schwartz in “Big Fish”, pellicola molto sottovalutata alla sua uscita sui grandi schermi. Mentre, non è granchè il film successivo “Brokedown Palace” di Jonathan Kaplan del 1999. Lei e Claire Danes sono due viaggiatrici con zaino in spalla in Thailandia, coinvolte, loro malgrado, in un traffico di eroina.

È tratto da un romanzo di Henry James “The Golden Bowls” di James Ivory del 2000. Girato tra l’Inghilterra e l’Italia è il classico film di Ivory e Kate è perfetta nel ruolo di ragazza del 1903 che lotta contro le convenzioni. Il cast è stellare e vede tra gli altri Nick Nolte e Uma Thurman.

Il 2001 è un anno magico per l’attrice inglese: recita in “Serendipity” di Peter Chelsom, in cui le vite di Kate e di John Cusack si sfiorano a intermittenza in una New York dominata dalle leggi del caso. Ma Kate entra nel cuore del pubblico cinematografico per la sua parte in “Pearl Harbor” (2001) di Michael Bay. Il film è un polpettone storico costosissimo ma lei è assolutamente fantastica e fa perdere la testa ai due eroi di guerra impersonati da Ben Affleck e Josh Hartnett.

La vampira Selene che s'innamora del regista di ''Underworld''

Non brilla invece per la sua interpretazione nelle vesti della sexy vampira Selene in “Underworld” diretto nel 2003 da Len Wiseman. Tuttavia è proprio sul set che Kate s’innamora del regista, che diventerà in seguito suo marito e per lui, lascerà il suo ex compagno Michael Sheen, da cui ha avuto la figlia Lily. È solo l’inizio di una saga non particolarmente interessante che avrà degli episodi successivi nel 2006, 2009 e nel 2012 in 3D.

Per Scorsese in “The Aviator” nel 2004, Kate diventa la bella e tormentata Ava Gardner nel film ispirato alla figura di Howard Hughes.

Altri ruoli  per generi diversi, Kate Beckinsale impegnata tra commedie, fantascienza e horror

Il ritorno alla commedia avviene nel 2006 con il brillante “Cambia la tua vita con un click” di Frank Coraci, dove Kate è la moglie perfetta di Adam Sandler; mentre, passa una brutta notte in un sudicio hotel con il marito nel film horror di Nimròd Antal, “Vacancy” del 2007.

In “Whiteout - Incubo bianco” (2009) di Dominic Sena, la bella Kate è la protagonista assoluta di in thriller tutto ambientato nel bianco abbagliante dell’Antartide. Sempre nel 2009 lavora in “Stanno tutti bene” in cui è la figlia maggiore di Robert De Niro.

Nel 2012 è protagonista di “Contraband” dove affianca l’ex marinaio Mark Wahlberg. Sempre nello stesso la vediamo in "Underworld: Il risveglio" e in "Total Recall - Atto di forza" dove interpreta il personaggio di Lori Quaid. Seguiranno poi, nel 2014 e nel 2015 ''The Face of an Angel'', regia di Michael Winterbottom e ''Un'occasione da Dio'', regia di Terry Jones .

Nel 2016 interpreta di nuovo la vampira Selene in "Underworld - Blood Wars", diretto da Anna Foerster.

Ivana Faranda

Kate Beckinsale Filmografia - Cinema

Kate Beckinsale Underworld scena film

  • Molto rumore per nulla, regia di Kenneth Branagh (1993)
  • Prince of Jutland, regia di Gabriel Axel (1994)
  • La tavola fiamminga, regia di Jim McBride (1994)
  • Marie-Louise ou la permission, regia di Manuel Flèche (1995)
  • Fantasmi, regia di Lewis Gilbert (1995)
  • Big Fish - Sparando al pesce, regia di Stefan Schwartz (1997)
  • The Last Days of Disco, regia di Whit Stillman (1998)
  • Alice Through the Looking Glass, regia di John Henderson (1998)
  • Bangkok, solo andata / Bangkok, senza ritorno, regia di Jonathan Kaplan (1999)
  • The Golden Bowl, regia di James Ivory (2000)
  • Pearl Harbor, regia di Michael Bay (2001)
  • Serendipity - Quando l'amore è magia, regia di Peter Chelsom (2001)
  • Laurel Canyon - Dritto in fondo al cuore, regia di Lisa Cholodenko (2002)
  • Underworld, regia di Len Wiseman (2003)
  • Tiptoes, regia di Matthew Bright (2003)
  • Van Helsing, regia di Stephen Sommers (2004)
  • The Aviator, regia di Martin Scorsese (2004)
  • Underworld: Evolution, regia di Len Wiseman (2006)
  • Cambia la tua vita con un click, regia di Frank Coraci (2006)
  • Snow Angels, regia di David Gordon Green (2007)
  • Vacancy, regia di Nimród Antal (2007)
  • Winged Creatures - Il giorno del destino, regia di Rowan Woods (2008)
  • Nothing But the Truth, regia di Rod Lurie (2008)
  • Underworld - La ribellione dei Lycans, regia di Patrick Tatopoulos (Cameo) (2009)
  • Whiteout - Incubo bianco, regia di Dominic Sena (2009)
  • Stanno tutti bene - Everybody's Fine, regia di Kirk Jones (2009)
  • Contraband, regia di Baltasar Kormákur (2012)
  • Underworld - Il risveglio, regia di Måns Mårlind e Björn Stein (2012)
  • Republicans, Get in My Vagina, regia di Andrea Savage (Cortometraggio) (2012)
  • Total Recall - Atto di forza, regia di Len Wiseman (2012)
  • The Face of an Angel, regia di Michael Winterbottom (2014)
  • Stonehearst Asylum, regia di Brad Anderson (2014)
  • Un'occasione da Dio, regia di Terry Jones (2015)
  • The Disappointments Room, regia di  D. J. Caruso (2016)
  • Underworld: Blood Wars, regia di Anna Foerester (2016)
  • The Only Living Boy in New York, regia di Marc Webb (2017)

Kate Beckinsale Filmografia - Televisione

  • Couples (Serie TV, 2 episodi) (1975)
  • Devices and Desires (Miniserie TV, voce) (1991)
  • One Against the Wind, regia di Larry Elikann (Film TV) (1991)
  • Rachel's Dream, regia di Viviane Albertine (Cortometraggio) (1992)
  • Anna Lee: Headcase, regia di Colin Bucksey (Film TV) (1993)
  • Cold Comfort Farm, regia di John Schlesinger (Film TV) (1995)
  • Emma, regia di Diarmuid Lawrence (Film TV) (1996)
  • Alice Through the Looking Glass, regia di John Henderson (Film TV) (1998)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *