Jon Turteltaub

Figlio di Saul Turteltaub, veterano della televisione americana, Jon Turteltaub riesce a farsi strada come regista e sceneggiatore lavorando per alcuni serial della ABC oltre che per la regia di alcune sitcom americane. Tra commedie sentimentali e altre d'azione, il suo 'Istinto primordiale' per la regia, gli farà acquisire con gli anni una certa notorietà.

Jon Turteltaub: il professionista del divertimento secondo Hollywood

(New York City, 8 agosto 1963)

Jon Turteltaub primo pianoJonathan Charles Turteltaub, Jon per gli amici, nasce l’8 agosto del 1963 a New York. Il padre, Saul Turteltaub è già un affermato sceneggiatore e produttore televisivo ed è naturale che suo figlio venga ben presto attratto dal mondo dell’immagine.

Insieme alla sua famiglia si trasferisce in California, dove frequenta il liceo nello spensierato quartiere di Beverly Hills, dove vivono tutti quelli che lavorano per Hollywood, ritrovandosi come compagni di scuola futuri VIP come Angelina Jolie o Nicolas Cage. Dopo la laurea alla Wesleyan University, nel 1985, il giovane Jonathan si iscrive direttamente alla prestigiosa USC School of Cinema and Television, specializzandosi in regia televisiva.

Jon Turteltaub: artigiano del divertimento

Dopo un periodo di apprendistato alla CBS, Turteltaub esordisce come regista sul grande schermo nel 1989 con “Due gemelli e una monella”. Il cinema per ragazzi è un campo che lo interessa e Jon coglie il suo primo successo con un piccolo film di arti marziali “Tre ragazzi ninja” (1992) che vede per protagonisti tre ragazzini che imparano i segreti del ninjutsu dal loro anziano nonnetto giapponese. Il film ha un budget da serie B, appena 2 milioni di dollari, ma ne guadagna più di 30, convincendo tutti che Turteltaub è un grande artigiano del divertimento. Lo stesso regista dichiara in un’intervista: “Il senso di pericolo, in un film, è più importante di una scena violenta. Lo spettatore torna bambino e quindi si diverte anche con una storia molto semplice…”.

"Phenomenon" con Travolta e "Instinct - Istinto primordiale", il suo film più ambizioso

Nel 1993, Turteltaub impagina un’altra favola divertente “Quattro sotto zero” (1993) in cui un simpatico John Candy diventa allenatore di un’improbabile squadra di bob jamaicana, composta da un quartetto di corridori falliti. Vagamente ispirato a una vera storia, il film ha successo anche in Italia. Nel 1996 dirige John Travolta nel fantascientifico “Phenomenon”, storia di un uomo normale che si ritrova dotato di poteri paranormali. Al 1999 risale uno dei suoi film più ambiziosi, il trhiller “Instinct – Istinto primordiale”, con Anthony Hopkins, Cuba Gooding Jr. e Donald Sutherland che riceve però recensioni poco convinte.

Jon Turteltaub: un'emozionante caccia al tesoro che coinvolge e convince

A partire dal 2000, Turteltaub decide di tornare al divertimento puro e gira “Faccia a faccia” (2000), nel quale Bruce Willis impersona un arido consulente d’immagine che si ritrova a doversi occupare di un bambino, riscoprendo la sua umanità perduta. Successivamente fa squadra con il suo vecchio compagno di scuola Nicolas Cage nell’epica travolgente di “Il mistero dei Templari” (2004), storia di una emozionante caccia al tesoro che si trascina per tutta l’America. Il film ha un grande successo, anche grazie all’ottima interpretazione di Cage e genera un sequel, “Il mistero delle pagine perdute” (2007), con altrettanto successo. Segue “L’apprendista stregone” (2010) divertente parodia dell’episodio di “Fantasia” della Disney, ancora una volta interpretato da Nicolas Cage.

Nel 2013 dirige "Last Vegas" con un cast d'eccezione che comprende Michael Douglas, Robert De Niro, Morgan Freeman e Kevin Kline. I quattro interpretano i pensionati Paddy, Archie, Sam e Billy, amici da sempre, che si trovano a festeggiare l’addio al celibato di Billy, il quale sposa una donna più giovane di trent'anni. Organizzano i festeggiamenti a Las Vegas, per poter rivivere i giorni di gloria che furono. Ma il tempo passato ha cambiato profondamente la città ed i suoi vizi, così i quattro non più giovani protagonisti dovranno fare abuso di bevande energizzanti e alcool per stare al passo col divertimento.

Salvatore Buellis

Jon Turteltaub Filmografia – Regista

Jon Turtletaub filmografia

  • Think Big (1990)
  • L'auto più pazza del mondo (1991)
  • Tre ragazzi ninja (1992)
  • Cool Runnings - Quattro sottozero (1993)
  • Un amore tutto suo (1995)
  • Phenomenon (1996)
  • Instinct - Istinto primordiale (1999)
  • Faccia a faccia (2000)
  • Il mistero dei Templari (2004)
  • Il mistero delle pagine perdute (2007)
  • L'apprendista stregone (2010)
  • Last Vegas (2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *