Joe Pesci

Joe Pesci è un attore e musicista statunitense, vincitore del premio Oscar nella categoria Miglior Attore non Protagonista nel 1991 per l'interpretazione del mafioso italoamericano Tommy DeVito nel film di Martin Scorsese, "Quei bravi ragazzi".

Joe Pesci, l’attore “che perse l’aereo”

(Newark, New Jersey, 9 febbraio 1943)

Joe Pesci AttoreL’attore italo-americano Joe Pesci, il cui vero nome è Joseph Francesco DeLores Eliot Pesci, nasce a Newark, in New Jersey, il 9 febbraio del 1943 e fin da piccolo mostra una grande passione per il mondo dello spettacolo, condivisa dai familiari che gli fanno studiare danza, musica e recitazione.

Da bambino si divide tra scuola e spettacolo, a dieci anni è perfino ospite fisso di una trasmissione televisiva per ragazzi. Ma la sua vera passione sembra essere la musica, per la quale decide di abbandonare definitivamente gli studi, diventando il primo chitarrista nel gruppo di Joey Dee, gli “Starlites”. È con loro che fa il suo debutto al cinema in “Balliamo insieme il twist” nel 1961. Il gruppo si scioglie dopo l’insuccesso del primo album. Joe non demorde e continua a sopravvivere nel mondo dello spettacolo, anche se con poche soddisfazioni.

Il talento di Joe Pesci vince su tutto

Nel 1975 dopo il flop del poliziesco “Backstreet” si arrende e decide di iniziare una nuova vita: si dedica alla ristorazione gestendo un ristorante italiano. Ma nonostante il fallimento di questa pellicola la sua interpretazione talentuosa non passa inosservata, Martin Scorsese lo contatta nel 1980 per offrirgli il ruolo del fratello di Jack La Motta, interpretato da uno splendido Robert De Niro, in “Toro Scatenato” del 1980.

Per Joe Pesci è un’occasione imperdibile, che non solo non si lascia sfuggire ma che sfrutta appieno, dando al personaggio il massimo di sé, affascinando pubblico e critica, seppur recitando accanto ad un mostro sacro come De Niro. Pesci oltre a diventare molto popolare ottiene la nomination come Miglior Attore non Protagonista sia ai Golden Globes che agli Oscar nel 1981.

Nel 1982 è nel cast di “Eureka” di Nicolas Roeg, con Gene Hackman e Rutger Hauer, mentre nel 1983 in “Soldi facili” di James Signorelli. Nel 1984 è in “Tutti dentro” di Alberto Sordi, ed è Sergio Leone a volerlo in “C’era una volta in America”, sempre accanto a De Niro. Nel 1987 lo vediamo in “Pericolo in agguato” di Elie Chouraqui, nel 1988 in “Moonwalker” di Colin Chivers e Jerry Kramer. Ma Pesci non è solo un attore di talento, è anche una vera e propria maschera comica, che viene alla luce nel 1989 in “Arma letale 2”, dove interpretando Leo Getz dà vita a gag divertentissime a fianco di Mel Gibson e Danny Glover. Segue l’anno successivo “Mamma ho perso l’aereo” accanto al piccolo Macaulay Culkin, commedia per famiglie che ne consacra la popolarità.

Sempre nel 1990 Scorsese chiama Joe Pesci nuovamente alla sua corte per “Quei bravi ragazzi”, accanto all’ormai amico De Niro e a Ray Liotta. Il film è un successo e Joe conquista un meritato Oscar come Migliore Attore non Protagonista. Nel 1991 è nella pellicola di Oliver Stone “JFK – Un caso ancora aperto”.

Il 1992 è un anno molto intenso: Pesci recita nel sequel di “Mamma ho perso l’aereo”, “Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York”, nel terzo capitolo di “Arma letale” ed è il protagonista dello strepitoso “Mio cugino Vincenzo” di Jonathan Linn, una delle pellicole più esilaranti degli ultimi decenni, dove lavora anche, nella parte della sua fidanzata, Marisa Tomei, che per la sua interpretazione vince l’Oscar come Migliore Attrice non Protagonista. Il personaggio di Vincenzo Laguardia Gambini, avvocato alle prime armi che deve difendere due ragazzi da un’accusa di omicidio che potrebbe significare per loro una condanna alla sedia elettrica, è divertentissimo.

Le qualità uniche dell'attore

L’attore mostra una mimica ed una verve comica sorprendenti, la vicenda si snoda con un susseguirsi di situazioni e dialoghi in un crescendo comico. La sceneggiatura sembra cucita addosso agli interpreti, ogni attore è giusto per la parte che interpreta, anche nei ruoli minori risulta impossibile immaginarne un altro, fra i tanti ricordiamo Ralph Macchio, protagonista della serie “Karate Kid”. Nel 1993 De Niro, stavolta dietro alla macchina da presa, riserva a Pesci un cameo in “Bronx”.

Il 1995 vede Scorsese dirigere nuovamente Pesci e De Niro in “Casinò”, pellicola che tiene bene in Europa ma negli Stati Uniti non ottiene i risultati sperati. Nel 1998 lo vediamo nel quarto capitolo di “Arma letale”.

In questo periodo l’attore sente nuovamente il desiderio di dedicarsi alla musica, per questo si allontana volontariamente dai set per alcuni anni, incidendo con la Sony un primo album (cui ne seguiranno altri): "Vincent Laguardia Gambini Sings Just for You", omaggiando il fortunato personaggio interpretato in “Mio cugino Vincenzo”, album nel quale canta anche la coprotagonista del film Marisa Tomei. Si è nuovamente dedicato alla recitazione nel 2007 in “The Good Shepherd – L’ombra del potere”, di Robert De Niro, accanto allo stesso De Niro e ad attori del calibro di Matt Damon, Angelina Jolie e Joe Turturro. Torna nel 2010 con "Love Ranch", di Taylor Hackford.

Maria Grazia Bosu

Joe Pesci Filmografia - Cinema

Joe Pesci in Molto Espressivo

  • Balliamo insieme il twist, regia di Greg Garrison (1961)
  • The Death Collector, regia di Ralph De Vito (1976)
  • Toro scatenato, regia di Martin Scorsese (1980)
  • Jean e Barbara un film da finire, regia di Jack Hofsiss (1982)
  • Caro Signor Wonderful, regia di Peter Lilienthal (1982)
  • Soldi facili, regia di James Signorelli (1983)
  • Eureka, regia di Nicolas Roeg (1983)
  • Tutti dentro, regia di Alberto Sordi (1984)
  • C'era una volta in America, regia di Sergio Leone (1984)
  • Kidnapping - Pericolo in agguato, regia di Elie Chouraqui (1987)
  • Moonwalker, regia di Jerry Kramer (1988)
  • Arma letale 2, regia di Richard Donner (1989)
  • Ore contate, regia di Dennis Hopper (cameo) (1989)
  • Il matrimonio di Betsy, regia di Alan Alda (1990)
  • Quei bravi ragazzi, regia di Martin Scorsese (1990)
  • Mamma, ho perso l'aereo, regia di Chris Columbus (1990)
  • Il padrone di casa, regia di Rod Daniel (1991)
  • JFK - Un caso ancora aperto, regia di Oliver Stone (1991)
  • Mio cugino Vincenzo, regia di Jonathan Lynn (1992)
  • Arma letale 3, regia di Richard Donner (1992)
  • Occhio indiscreto, regia di Howard Franklin (1992)
  • Mamma, ho riperso l'aereo - Mi sono smarrito a New York, regia di Chris Columbus (1992)
  • Bronx, regia di Robert De Niro (1993)
  • Jimmy Hollywood, regia di Barry Levinson (1994)
  • 110 e lode, regia di Alek Keshishian (1994)
  • Casinò, regia di Martin Scorsese (1995)
  • Otto teste e una valigia, regia di Tom Schulman (1997)
  • Chi pesca trova, regia di Christopher Cain (1997)
  • Arma letale 4 , regia di Richard Donner (1998)
  • The Good Shepherd - L'ombra del potere, regia di Robert De Niro (cameo) (2006)
  • Love Ranch, regia di Taylor Hackford (2010)
  • Savva. Serdtse voina, regia di Maksim Fadeev (2015) - voce; versione in lingua inglese
  • The Irishman, regia di Martin Scorsese (2018)

Joe Pesci Filmografia - Televisione

  • The Lucy Show (Serie TV, 2 episodi) (1966)
  • Half Nelson, regia di Arthur Allan Seidelman (Film TV) (1985)
  • Mezzo Pollice (Half Nelson) (Serie TV, 6 episodi) (1985)
  • La vita leggendaria di Ernest Hemingway, regia di José María Sánchez (Film TV) (1987)
  • I racconti della cripta (Serie TV, 1 episodio) (1992)
  • The Pink Panther (Serie TV) (1993)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *