Joan Collins

Joan Collins è una modella e attrice inglese, che ha iniziato la sua carriera sullo schermo grazie soprattutto alla sua bellezza,  che l'ha resa una delle donne sex symbol degli anni '50-'60.

Joan Collins, diva di una grande “dinastia” cinematografica

(Londra, 23 maggio 1933)

Joan Collins bioBella e intrigante Joan Collins è diventata molto famosa per aver interpretato il ruolo della perfida Alexis Carrington nella fortunata serie tv degli anni Ottanta “Dynasty” (1981 - 1989), prodotta da Aaron Spelling. La sua carriera inizia però molto prima e precisamente negli anni Cinquanta, dopo aver studiato recitazione nell’importante scuola Royal Academy of Dramatic Art (RADA) insieme ad attori del calibro di Sir Roger Moore e Sir Michael Caine.

Dopo aver vinto un concorso di bellezza, l’affascinante Joan Collins esordisce sul grande schermo nel 1951 con “Nuda ma non troppo”. Nella prima fase della sua professione alterna il lavoro di modella a quello di attrice, partecipando a b-movie inglesi.

Joan Collins e il successo cinematografico

Nel 1954 firma un contratto con la 20th Century Fox che gli offre la possibilità di lavorare con grandi nomi. È diretta da Howard Hawks in “La regina delle piramidi” (1955) e divide il set con Bette Davis ne “Il favorito della grande regina” (1955). Poi la troviamo con Richard Burton in “La sposa del mare” (1955); con Gregory Peck in “Bravados” (1958) e con Paul Newman in “Missili in giardino”. Recita in Italia nel 1960 in “Ester e il re”, produzione italoamericana diretta da Raoul Walsh, e nel 1964, accanto a Vittorio Gassman, nel film di Ettore Scola “La congiuntura”.

Nel 1970 è protagonista di “Che dritto… con tre donne a letto” con Larry Hagman, futuro J.R. nel telefilm “Dallas” (1978 – 1971), anch’esso famoso negli anni Ottanta. È interprete degli horror: “Racconti dalla tomba” (1972), “Paura nella notte” (1972), “Delirious - Il baratro della follia” (1973) e “L'impero delle termiti giganti” (1973).

Sempre negli anni Settanta è impegnata anche in “The Stud – Lo stallone” (1978) e “The Bitch” (1979), tratti dai romanzi erotici della sorella Jackie Collins, oltre a lavorare in svariate serie tv come “Spazio 1999” (1975) e “Starsky e Hutch" (1977).

Joan Collins dimostra il suo talento anche in TV

Joan Collins 1Gli anni Ottanta sono quelli del successo con la televisione nel già citato “Dynasty”, dove calza a pennello la parte della spietata ex moglie del buon Blake Carrington. Per il ruolo di Alexis, Joan Collins vince un Golden Globe e un Telegatto, oltre a diventare una delle attrici più pagate del momento.

Dopo la fortunata serie la carriera della Collins subisce una battuta d’arresto; la troviamo tuttavia nel cast della pellicola di Kenneth Branagh “Nel bel mezzo di un gelido inverno” (1995), oltre a partecipare nel 2002 alla famosa soap opera “Sentieri” nel ruolo di Alexandra Spaulding. All’inizio del 2006 realizza un tour per il Regno Unito con lo spettacolo “A Night With Joan Collins”, dove, diretta dal marito Percy Gibson (l’ultimo, di 32 anni più giovane, dopo svariate unioni), racconta in un monologo gli alti e bassi della sua vita professionale e sentimentale.

Dopo Dinasty

Nel 2009 Joan Collins si cala infine nei panni di Miss Marple nel film tv “Miss Marple - Giochi di prestigio”, nel 2010 invece la vediamo nei panni di un attrice in cerca di tornare alla ribalta in "Fetish", pellicola diretta da Matthew J. Pellowsky.

Tra il 2012 e il 2013 partecipa ad alcuni episodi della sitcom "Happily Divorced" con Fran Drescher, periodo che la vede impegnata nel doppiaggio per il film d'animazione "Il segreto di Babbo Natale". Nel 2014 nasce la Timeless Beauty Collection by Joan Collins, una linea di prodotti cosmetici con il suo nome: rossetti, smalti, oli per il corpo e anche profumi (presentata anche in Italia).

Nel 2015 entra come guest star nella serie del canale E!, "The Royals", nelle vesti della Granduchessa Alexandra di Oxford, madre della protagonista ( Elizabeth Hurley. Il pubblico si affeziona al suo personaggio perciò entra ufficialmente nel cast della seconda stagione e della terza in lavorazione.

Tiziano Filipponi

Joan Collins Filmografia - Cinema

Joan Collins filmografia

  • Nuda ma non troppo..., regia di Frank Launder (1951)
  • Cosh Boy, regia di Lewis Gilbert (1952)
  • The Woman's Angle, regia di Leslie Arliss (1952)
  • I Believe in You, regia di Michael Relph (1952)
  • Notti del Decamerone, regia di Hugo Fregonese (1953)
  • Appuntamento col destino, regia di Jack Lee (1953)
  • The Square Ring, regia di Michael Relph (1953)
  • Come Eva... più di Eva, regia di Noel Langley (1953)
  • L'età della violenza, regia di Lewis Gilbert (1954)
  • La regina delle piramidi, regia di Howard Hawks (1955)
  • Il favorito della grande regina, regia di Henry Koster (1955)
  • L'altalena di velluto rosso, regia di Richard Fleischer (1955)
  • Sesso debole?, regia di David Miller (1956)
  • Fermata per dodici ore, regia di Victor Vicas (1957)
  • La sposa del mare, regia di Bob McNaught (1957)
  • Spionaggio a Tokyo, regia di Richard L. Breen (1957)
  • Bravados, regia di Henry King (1958)
  • Missili in giardino, regia di Leo McCarey (1958)
  • I sette ladri, regia di Henry Hathaway (1960)
  • Ester e il re, regia di Mario Bava (1960)
  • Astronauti per forza, regia di Norman Panama (1962)
  • La congiuntura, regia di Ettore Scola (1965)
  • Agente 4K2 chiede aiuto, regia di Buzz Kulik (1967)
  • L'amore breve, regia di Romano Scavolini (1969)
  • Se è martedì deve essere il Belgio, regia di Mel Stuart (1969)
  • Subterfuge, regia di Peter Graham Scott (1969)
  • L'esecutore, regia di Sam Wanamaker (1970)
  • Che dritto... con 3 donne a letto!, regia di Theodore J. Flicker (1970)
  • Il passo dell'assassino, regia di Sidney Hayers (1971)
  • Il caso Trafford, regia di Ralph Thomas (1971)
  • Racconti dalla tomba, regia di Freddie Francis (1972)
  • Paura nella notte, regia di Jimmy Sangster (1972)
  • The Man Who Came to Dinner, regia di Buzz Kulik (1972)
  • La scala della follia, regia di Don SharpDrive Hard,(1973)
  • Drive Fast, regia di Douglas Heyes (1973)
  • Delirious - Il baratro della follia, regia di Freddie Francis (1973)
  • L'arbitro, regia di Luigi Filippo D'Amico (1974)
  • Lo stallone erotico, regia di Ken Hughes (1975)
  • Sharon's Baby, regia di Peter Sasdy (1975)
  • Il richiamo del lupo, regia di Gianfranco Baldanello (1975)
  • Il pomicione, regia di Roberto Bianchi Montero (1976)
  • Le piccanti avventure di Tom Jones, regia di Cliff Owen (1976)
  • Poliziotto senza paura, regia di Stelvio Massi (1977)
  • L'impero delle termiti giganti, regia di Bert I. Gordon (1977)
  • Marlowe indaga, regia di Michael Winner (1978)
  • Zero to Sixty, regia di Don Weis (1978)
  • The Stud - Lo stallone, regia di Quentin Masters (1978)
  • The Bitch, regia di Gerry O'Hara (1979)
  • Sunburn - Bruciata dal sole, regia di Richard C. Sarafian (1979)
  • Il gioco degli avvoltoi, regia di James Fargo (1979)
  • Lo schiaccianoci, regia di Anwar Kawadri (1982)
  • Compiti a casa, regia di James Beshears (1982)
  • Attenti anche le ragazze sparano!, regia di Philip Leacock (1982)
  • Idolo da copertina, regia di Irving J. Moore (1983)
  • Her Life as a Man, regia di Robert Ellis Miller (1984)
  • The Cartier Affair, regia di Rod Holcomb (1984)
  • Monte Carlo, regia di Anthony Page (1986)
  • Red Peppers, regia di Bryan Izzard (1991)
  • Decadence, regia di Steven Berkoff (1994)
  • Nel bel mezzo di un gelido inverno, regia di Kenneth Branagh (1995)
  • Le nuove avventure di Annie, regia di Ian Toynton (1995)
  • Il dolce inganno, regia di Timothy Bon (1998)
  • Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat, regia di David Mallet (1999)
  • The Clandestine Marriage, regia di Christopher Miles (1999)
  • I Flintstones in Viva Rock Vegas, regia di Brian Levant (2000)
  • These Old Broads, regia di Matthew Diamond (2001)
  • Alice in Glamourland, regia di Pieter Kramer (2004)
  • Ozzie - Un Koala molto speciale, regia di William Tannen (2006)
  • Valentino: l'ultimo imperatore, regia di Matt Tyrnauer (2008)
  • Miss Marple - Giochi di prestigio, regia di Andy Wilson (2009)
  • Fetish, regia di Matthew J. Pellowski (2010)
  • Saving Santa, regia di Leon Joosen e Aaron Seelman, (Voce) (2013)
  • Molly Moon: The Incredible Hypnotist, regia di Christopher N. Rowley (2013)

Joan Collins Filmografia - Televisione

  • I giorni di Bryan (Serie TV, 1 episodio) (1966)
  • Organizzazione U.N.C.L.E. (Serie TV, 1 episodio) (1966)
  • Agente 4K2 chiede aiuto, regia di Buzz Kulik (1967)
  • Star Trek (Serie TV, 1 episodio) (1967)
  • Il virginiano (Serie TV, 1 episodio (1967)
  • Batman (Serie TV, 2 episodi) (1967)
  • Missione Impossibile (Serie TV, 1 episodio) (1969)
  • Attenti a quei due (Serie TV, 1 episodio) (1972)
  • The Man Who Came to Dinner, regia di Buzz Kulik (Film TV) (1972)
  • Hallmark Hall of Fame (Serie TV, 1 episodio) (1972)
  • I misteri di Orson Welles (Serie TV, 1 episodio) (1973)
  • Ellery Queen (Serie TV, 1 episodio) (1975)
  • Switch (Serie TV, 1 episodio) (1975)
  • Spazio 1999 (Serie TV, 1 episodio) (1975)
  • Pepper Anderson agente speciale, (Serie TV, 2 episodi) (1976)
  • I boss del dollaro (Serie TV, 2 episodi) (1976)
  • Ragazzo di provincia (Serie TV, 1 episodio) 1976)
  • Starsky & Hutch (Serie TV, 1 episodio) (1977)
  • Il brivido dell'imprevisto (Serie TV, 3 episodi) (1979-1980)
  • Fantasilandia (Serie TV, 1 episodio) (1980)
  • Dynasty (Serie TV) (1981-1989)
  • La volpe nel pollaio, regia di Philip Leacock (1982)
  • Love Boat (Serie TV, 1 episodio) (1983)
  • Idolo da copertina, regia di Irving J. Moore (1983)
  • Nel regno delle fiabe (Serie TV, 1 episodio) (1983)
  • Her Life as a Man, regia di Robert Ellis Miller (1984)
  • The Cartier Affair, regia di Rod Holcomb (1984)
  • Peccati (Sins), regia di Douglas Hickox (Miniserie TV) (1986)
  • Monte Carlo, regia di Anthony Page (Miniserie TV) (1986)
  • Red Peppers, regia di Bryan Izzard (1991)
  • Dynasty: ultimo atto, regia di Irving J. Moore (Miniserie TV) (1991)
  • Pappa e ciccia (Serie TV, 1 episodio) (1993)
  • Le nuove avventure di Annie, regia di Ian Toynton (1995)
  • La Tata (Serie TV, 1 episodio) (1996)
  • Pacific Palisades (Serie TV, 7 episodi) (1997)
  • Il dolce inganno, regia di Timothy Bond (1998)
  • Will & Grace (Serie TV, 1 episodio) (2001)
  • These Old Broads, regia di Matthew Diamond (2001)
  • Sentieri (Serie TV, 1 episodio) (2002-2003)
  • Hotel Babylon (Serie TV, 1 episodio) (2006)
  • Le mogli dei calciatori (Serie TV, 2 episodi) (2006)
  • Miss Marple (Serie TV, 1 episodio) (2009)
  • Amore proibito (Serie TV 2 episodio) (2010-2011)
  • Le regole dell'amore (Serie TV, 1 episodio) (2010)
  • Happily Divorced (Serie TV, 3 episodio) (2012-2013)
  • Benidorm (Serie TV, 1 episodio) (2014-2016)
  • The Royals (Serie TV) (2015)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *