Jessica Lange

Jessica Lange è un'attrice statunitense, ha ricevuto 6 candidature ai Premi Oscar rispettivamente per "Tootsie", "Frances", "Country", "Sweet Dreams", "Music Box - Prova d'accusa" e "Blue Sky", vincendolo per 2 volte per il primo e l'ultimo film. Ha inoltre vinto 5 Golden Globe, 3 Premi Emmy e un Screen Actors Guild, a testimonianza di capacità interpretative degne di nota.

Jessica Lange, la diva che fece innamorare King Kong

(Cloquet, Minnesota, 20 aprile 1949)

Jessica Lange vestita di neroJessica Lange nome completo è Jessica Phillys Lange; nasce il 20 aprile del 1949 a Cloquet (Minnesota), dove studia arte, da padre commerciante, spesso in giro per il mondo. In seguito, trasferitasi a Parigi, torna a New York intraprendendo la professione di modella. Di lì a poco la sua più grande passione, il cinema, la spinge verso Hollywood dove, aiutata dalla sua bellezza, viene scelta dal regista John Guillermin come protagonista del film “King Kong” (1976), prodotto da Dino de Laurentis.

La sua somiglianza con Marilyn Monroe fa innamorare di lei il gorilla più grande e famoso del mondo, ma non addolcisce i critici che rivolgono al film commenti sfavorevoli. Dopo il non roseo debutto, trascorre in Francia ancora tre anni per migliorare la sua recitazione. Terminati gli studi, torna ad Hollywood dove gira le pellicole “All That Jazz – Lo spettacolo continua” (1979) di Bob Fosse e “Ladre e contente” (1980) di Robert Scheerer.

"Il postino suona sempre due volte" a Jessica Lange

Jessica Langer  tra le montagneNel 1981 lascia il segno nel ruolo della disinibita Cora Papadakis, accanto a Jack Nicholson e Bob Rafelson, nel film cult trasgressivo “Il postino suona sempre due volte”, diretto dallo stesso Rafelson. La pellicola, memorabile per le scene di violenze e di sesso, segna la sua carriera rendendola nota al grande pubblico e spianandole la strada verso la vittoria del primo Oscar. Nel 1982 mostra, infatti, tutto il suo talento nella commedia “Tootsie” di Sidney Pollack, accanto a Geena Davis e Dustin Hoffman, vincendo agli Academy nella categoria Migliore Attrice non Protagonista. Lo stesso anno trova l’amore nell’incontro con il drammaturgo Sam Shepard e prosegue la brillante carriera con il film “Frances” di Graeme Clifford. In seguito veste i panni di cantante, attrice e donna piena di complessi nelle pellicole “Country” (1984) di Richard Pearce, “Sweet Dreams” (1985) di Karel Reisz e “Crimini del cuore” (1986) di Bruce Beresford. Nel 1988 si fa dirigere dal compagno Shepard in “Far North” e lavora nella commedia “Un amore, una vita” di Taylor Hackford. L’anno successivo mostra ancora la sua professionalità nel duro film di denuncia al nazismo, “Music Box – prova d’accusa” di Constantin Costa-Gavras.

Il secondo Premio Oscar preso sotto un 'cielo azzurro'

Del 1990 è la commedia “Gli uomini della mia vita” di Paul Brickman, mentre nel 1991 recita nel thriller “Cape Fear – Il promontorio della paura”, diretto da Martin Scorsese, con Nick Nolte, Juliette Lewis e Robert De Niro, quest’ultimo incontrato di nuovo sul set de “La notte e la città” (1992) di Irwin Winkler. Il secondo premio Oscar arriva nel 1994 all’età di 45 anni con il film “Blue Sky” di Tony Richardson: un grande traguardo per l’attrice che davanti a sé ha ancora una lunga strada da percorrere. Nel 1995 compare in “Lontano da Isaiah” di Stephen Gyllenhall e in “Rob Roy” di Michael Caton-Jones. Negli anni successivi interpreta la sorella di Michelle Pfeiffer nel film “Segreti” (1997), diretto da Jocelyn Moorhouse; è la suocera di Gwyneth Paltrow in “Obsession” (1998) di Jonathan Darby; recita nelle pellicole “La cugina Bette” (1998) di Des McAnuff e “Titus” (1999) di Julie Taymor, tratto da un’opera shakespeariana.

Spaventosa Jessica Lange in "American Horror Story"

Jessica LangeNel 2001 compare nel film di successo “Prozac Nation” di Erik Skjoldbjaerg, mentre nel 2003 lavora in “Masked and Anonymous” di Larry Charles per poi arrivare alla vera rinascita professionale con “Big Fish – Le storie di una vita incredibile”, film di denuncia sociale diretto da Tim Burton, accanto ad Albert Finney. Nel 2005 lavora in “Broken Flowers” di Jim Jarmusch; si fa dirigere da Wim Wenders in “Non bussare alla mia porta”; si cimenta nel genere fantasy “Neverwas – La favola che non c’è” di Joshua Michael Stern. In seguito viene scritturata per la pellicola “Sybil” (2007) di Joseph Sargent; partecipa alla divertente commedia “Quel che resta di mio marito” (2008) di Christopher N. Rowley e produce il film “Cheri” (2008) di Stephen Frears. Nel 2009 vince un Emmy come Miglior Attrice Miniserie Tv con “Grey Gardens” di Michael Sucsy.

Dal 2011 fa parte del cast della serie tv americana "American Horror Story", nel frattempo la vediamo nel 2012 ne "La memoria del cuore" e nel 2013 in "In Secret". Nel 2014 sarà nel cast di "The Gambler", film del 2014 diretto da Rupert Wyatt, scritto da William Monahan e con protagonista Mark Wahlberg, qui anche produttore; la pellicola è il remake del film "40.000 dollari per non morire" (The Gambler) del 1974.

Elisa Cuozzo

Jessica Lange Filmografia - Cinema

Jessica Lange

  • King Kong, regia di John Guillermin (1976)
  • All That Jazz - Lo spettacolo continua, regia di Bob Fosse (1979)
  • How to Beat the High Co$t of Living, regia di Robert Scheerer (1980)
  • Il postino suona sempre due volte, regia di Bob Rafelson (1981)
  • Tootsie, regia di Sydney Pollack (1982)
  • Frances, regia di Graeme Clifford (1982)
  • Country, regia di Richard Pearce (1984)
  • Sweet Dreams, regia di Karel Reisz (1985)
  • Crimini del cuore, regia di Bruce Beresford (1986)
  • Far North, estremo Nord, regia di Sam Shepard (1988)
  • Un amore, una vita, regia di Taylor Hackford (1988)
  • Music Box - Prova d'accusa, regia di Constantin Costa-Gavras (1989)
  • Gli uomini della mia vita, regia di Paul Brickman (1990)
  • Cape Fear - Il promontorio della paura, regia di Martin Scorsese (1991)
  • La notte e la città, regia di Irwin Winkler (1992)
  • Blue Sky, regia di Tony Richardson (1994)
  • Lontano da Isaiah, regia di Stephen Gyllenhaal (1995)
  • Rob Roy, regia di Michael Caton-Jones (1995)
  • Segreti, regia di Jocelyn Moorhouse (1997)
  • Obsession, regia di Jonathan Darby (1998)
  • La cugina Bette, regia di Des McAnuff (1998)
  • Titus, regia di Julie Taymor (1999)
  • Prozac Nation, regia di Erik Skjoldbjærg (2001)
  •  Masked and Anonymous, regia di Larry Charles (2003)
  •  Big Fish - Le storie di una vita incredibile, regia di Tim Burton (2003)
  •  Broken Flowers, regia di Jim Jarmusch (2005)
  •  Non bussare alla mia porta, regia di Wim Wenders (2005)
  •  Neverwas - La favola che non c'è, regia di Joshua Michael Stern (2005)
  •  Quel che resta di mio marito, regia di Christopher N. Rowley (2008)
  •  Grey Gardens, regia di Michael Sucsy (2009)
  •  La Memoria del cuore, Michael Sucsy (2012)
  •  In Secret, regia di Charlie Stratton (2013)
  • The Gambler, regia di Rupert Wyatt (2014)
  • Wild Oats, regia di Andy Tennant  (2015)

Jessica Lange Filmografia - Televisione

  • Terra di pionieri, regia di Glenn Jordan (1992)
  • Un tram che si chiama Desiderio, regia di Glenn Jordan (1995)
  • Normal, regia di Jane Anderson (2003)
  • Sybil, regia di Joseph Sargent (Film TV) (2007)
  • Grey Gardens - Dive per sempre, regia di Michael Sucsy ( Film TV) (2009)
  • American Horror Story (Serie TV, 50 episodi) (2011-2015)
  • Horace and Pete, (Webserie) (2016-in corso)
  • Feud – (Serie TV) (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *