Jason Reitman

Regista, sceneggiatore, produttore cinematografico canadese, il suo film "Tra le nuvole" si è aggiudicato un Golden Globe per la sceneggiatura, mentre "Juno" si merita una candidatura agli Oscar: è il fantasioso Jason Reitman.

Jason Reitman, regista 'tra le nuvole'

(Montreal, 19 ottobre 1977)

Jason Reitman BiografiaJason Reitman, classe ’77, è il più promettente regista canadese in circolazione. Figlio d’arte, suo padre è il celeberrimo Ivan Reitman, si appassiona al mondo del cinema fin da piccolo, tanto da mettersi dietro la macchina da presa a soli dieci anni.

Del resto sarebbe strano il contrario dato che quando Jason era solo un bambino, il papà era alle prese con due pellicole che hanno fatto storia e cresciuto gli adolescenti degli anni Ottanta, ovvero i due “Ghostbusters” (1984 e 1989).

Jason Reitman: figlio d'arte, intraprende il cammino nel cinema da giovanissimo

A 13 anni Reitman figlio si dedica al mondo della produzione cinematografica e riesce anche a comparire in qualche piccola scena dei film di Reitman padre.

Nel 1998 gira il suo primo vero cortometraggio, si tratta di “Operation” (1998), in cui sono già presenti dei temi che caratterizzano il suo cinema: ovvero la capacità di mescolare sapientemente e in modo calibrato commedia e dramma. Il corto arriva al Sundance Film Festival di quello stesso anno ed è lui il più giovane regista che abbia mai presentato alla manifestazione creata da Robert Redford.

Jason Reitman: quel "Juno" che gli regala statuette e riconoscimenti

Il suo primo lungometraggio è la commedia dissacrante “Thank You for Smoking” (2005), con la quale ottiene una candidatura ai Golden Globe per la Miglior Sceneggiatura Non Originale.

Il debutto avviene con un grande cast. Infatti il giovane regista ha il piacere di dirigere Aaron Eckhart, Adam Brody, l’emergente Katie Holmes e soprattutto un mostro sacro come Robert Duvall.

Strano il destino di questo ragazzo canadese, che a quanto pare è amatissimo dall’Accademy, dato che quasi tutti i suoi film hanno ricevuto una candidatura a qualche statuetta. Infatti il vero successo nel grande pubblico arriva con “Juno” (2007), con Michael Cera ed Ellen Page, vincitore, tra l’altro, della Festa del Cinema di Roma, edizione 2007, e di numerosi altri riconoscimenti e candidato, appunto, a ben quattro premi Oscar, vincendo quello per la Miglior Sceneggiatura Originale, scritta dalla creativa ex spogliarellista Diablo Cody.

Jason Reitman: un regista "Tra le nuvole"

Nel 2009 lo troviamo nuovamente al Festival del Film di Roma con "Tra le nuvole", con il quale vince un Golden Globe e un Bafta per la Miglior Sceneggiatura Non Originale, dirigendo George Clooney, candidato tra l’altro all’Oscar come Miglior Attore. Si è anche dedicato alla produzione con due pellicole che non hanno ottenuto molto successo: “Jennifer’s Body” (2009) e “Chloe” (2010).

Il 2011 è l'anno di "Young Adult", dark comedy con Charlize Theron. Dopo due anni di assenza dalle scene, nel 2013, torna dietro la macchina da presa con "Un giorno come tanti", adattamento dell'omonimo romanzo di Joyce Maynard, proiettato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival 2013.

Isabella Gasparutti

Jason Reitman Filmografia - Regista

Jason Reitman Filmografia

  • Operation (1998)
  • Thank You for Smoking (2005)
  • Juno (2007)
  • Tra le nuvole (2009)
  • Young Adult (2011)
  • Un giorno come tanti (2013)
  • Men, Women & Children (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *