ISOLE - CONFERENZA STAMPA
 mercoledì 26 novembre 14 - 14:35








Ricerca personalizzata

Isole - Conferenza stampa

Arriva “Isole” delizioso film indipendente di Stefano Chiantini che finalmente trova la via della distribuzione, con un piccolo stratagemma: nelle sale e gratuitamente sul web
“Isole” è un film indipendente, già presentato in diversi festival internazionali, compreso quello di Toronto, che finalmente trova la via della distribuzione, seppur in modo inusuale. Spiega Gianluca Arcopinto, per Zaroff Distribuzione, che alla luce dei disastrosi risultati al botteghino per le pellicole italiane che si discostano dalla commedia nazional-popolare, si è scelta per “Isole” una distribuzione alternativa, che vedrà il film presente contemporaneamente nelle sale, come da tradizione, e gratuitamente sul web: ”Faremo un anteprima regolare il 10 maggio a Roma al Nuovo Sacher, alla quale sarà presente anche parte del cast, e dal giorno dopo, chi vedrà gli altri film in programmazione al Sacher avrà in regalo il dvd di “Isole”. In questo modo bypassiamo Roma nelle sale, dove il film difficilmente potrebbe rimanere a lungo, ma allo stesso tempo lo rendiamo visibile con i dvd. L’11 maggio il film uscirà regolarmente in altre città con l’intenzione di stare in sala in maniera continua, inoltre dal 16 al 20 maggio sarà visibile gratuitamente su repubblica.it. Credo sia arrivato il tempo di fare i conti con la rete, seguendo la strada della legalità e della gratuità. E’ un esperimento apparentemente folle, ma nella realtà credo ad un ritorno economico, molte piazze ci chiedono di passare il film in sala dopo la visione su repubblica. Il film ha un cast di notevole spessore e riconoscibilità, l’esperimento, che andava fatto, può funzionare anche per questo. Viviamo in un paese dove la correttezza non è più di casa. Subiamo scorrettezze e facciamo scorrettezze.”
L’idea per il film è del regista Stefano Chiantini Chiantini, che ha curato a più mani anche soggetto e sceneggiatura, facendo prendere al film, dopo un’ulteriore rielaborazione personale di quanto scritto, la piega da lui desiderata, distante dall’idea iniziale che prometteva un racconto con maggiore ironia. E’ la storia di tre anime: Martina, una giovane donna muta, vive con Don Enzo, cui è affidata, nella loro vita irrompe Ivan, extracomunitario senza documenti. Le vite dei tre personaggi, dopo l’incontro, non sarà più la stessa.
Chiantini ha avuto modo di conoscere una persona simile alla protagonista Martina, una bravissima Asia Argento, ed ha sentito così l’esigenza di raccontare la problematicità di una persona che non parla, ma riesce a comunicare in modo profondo, a chi ha la sensibilità di ascoltare.
Aggiunge Asia Argento che l’idea di poter comunicare ad un livello più profondo di quello che sono le parole, l’ha entusiasmata:”E’ stata una sfida, più che del cinema dell’anima.”
Chiantini racconta d’aver delineato i personaggi pensando già agli attori, e di come questo dia spessore al film: “ Grazie al loro aiuto ho potuto lavorare in sottrazione. Il mio è una sorta di cinema che all’apparenza non racconta ‘nulla’ ma racconta molto.”
Dalle parole degli interpreti emerge un grande coinvolgimento emotivo in questo progetto che li ha visti condividere il set e la vita sulle Isole Tremiti quasi deserte, a primavera, avvolti dalla natura che si risveglia.
Il regista ha dato spazio prima delle riprese a ciascuno di loro di proporre qualcosa che aiutasse meglio a comprendere i personaggi, pretendendo poi che si affidassero completamente a lui durante le riprese.
Conclude Arcopinto precisando che lottare per cambiare la distribuzione tradizionale è una guerra persa in partenza, per questo occorre continuare a fare ciò in cui si crede trovando soluzioni diverse per proporre il cinema.
Un cinema che, come dice Chiantini, dev’essere vario, deve proporre al pubblico tutti i generi, non pellicole standardizzate, che ripropongono lo stesso clichè:”All’estero ai festival viene apprezzato un certo tipo di cinema italiano che in Italia non viene visto. La libertà creativa è importante, se poi non si sente quasi la costrizione a riproporre sempre la stessa cosa.”
Maria Grazia Bosu


02 / 05 / 2012



Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Isole - Conferenza stampa '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcinema scrivere all'indirizzo email redazione@ecodelcinema.com

 






News Produzioni

Notizie

Gossip

Conferenze Stampa

Festival

Premi

Prossimamente al cinema

Serie tv

Approfondimenti

New Trailer e Clip

Filmografia

Colonne Sonore

Storia del cinema e Cult

Produzioni

Distribuzioni

Buon Compleanno Vip

Forum

Ecodelcinema su Facebook

Ecodelcinema su Youtube

Privacy

Compleanni vip

Cinema e pubblicità


 
Le foto presenti su Ecodelcinema.com sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail redazione@ecodelcinema.com che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
Ecodelcinema.com - Registrazione al Tribunale di Roma n.79/2009 del 11/03/2009

www.ecodelcinema.com di Eco del Cinema - email redazione@ecodelcinema.com -