Il giustiziere della notte (2018)

 

  • Regia: Eli Roth
  • Cast: Bruce Willis, Vincent D'Onofrio, Dean Norris, Kimberly Elise, Mike Epps, Elisabeth Shue, Jack Kesy, Beau Knapp
  • Genere: Thriller, Colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: USA, 2018
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Data di uscita: 22 marzo 2018

il giustiziere della notte

Il mite chirurgo di Chicago Paul Kersey è un dolce padre di famiglia, ma si trasforma in uno spietato giustiziere assetato di vendetta quando la moglie rimane uccisa e la figlia ferita dall'assalto di un gruppo di banditi che ha fatto una violenta irruzione nella loro casa.

Il giustiziere della notte: Bruce Willis prende il posto di Charles Bronson

"Il giustiziere della notte" è un remake del classico del 1974 con Charles Bronson, diretto da Michael Winner. La genesi del film è iniziata nel 2006, quando Sylvester Stallone ha annunciato che avrebbe diretto ed interpretato un remake del famoso film di Bronson, ma il progetto si è poi interrotto nel dicembre dello stesso anno, quando Stallone ha annunciato che non avrebbe più realizzato il remake a causa di alcune divergenze creative con la produzione.

A fine gennaio 2012, la regia del progetto è stata affidata a Joe Carnahan, che avrebbe curato anche la sceneggiatura: in questa versione il film avrebbe visto Liam Neeson come protagonista, tuttavia, Carnahan ha lasciato poi il lavoro nel 2013.

Quattro anni dopo, a marzo 2016, sono stati scelti i registi israeliani Aharon Keshales e Navot Papushado, che avrebbero diretto il film con Bruce Willis come protagonista; a maggio tuttavia, Keshales e Papushado hanno abbandonato la produzione dopo che gli studios gli hanno negato il permesso di riscrivere la sceneggiatura; infine, Eli Roth è stato assunto per dirigere la pellicola, sempre con Bruce Willis come protagonista.

Le riprese del film sono iniziate nel settembre 2016 a Chicago, per poi spostarsi in Quebec, nelle città di Montrèal e Lachine. "Il giustiziere della notte" è la prima pellicola diretta da Eli Roth a non appartenere al genere horror.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *