I “VENICE DAYS” DI JOHNNY DEPP DIVENTANO UN CORTO DOC CHE SBARCA AL LIDO
 martedì 29 luglio 14 - 04:29

  Home Page | Network Nigiara
Email






Ricerca personalizzata

I “VENICE DAYS” DI JOHNNY DEPP DIVENTANO UN CORTO DOC CHE SBARCA AL LIDO

La storia dell’amicizia tra la star USA e il ristoratore Cristiano Vitale

Approda alle giornate degli autori nella sezione “Venice Nights” un piccolo documentario dal titolo “My Friend Johnny” di Alessandra Cardone, che racconta l’incontro tra Johnny Depp e un suo amico veneziano che, dall’epoca delle riprese del film The Tourist, non ha smesso di aspettarlo. Aneddoti e racconti si susseguono fornendo uno spaccato significativo sulla vita di un uomo come tanti rapito dalla “celebrità”.

A Venezia tutti conoscono Cristiano Vitale. Dall’epoca del loro incontro la domanda è sempre la stessa: e se Johnny Depp tornasse?

L’incontro è causale, Johnny Depp si ritrova una sera a cena al ristorante la Rosa Rossa, se ne innamora. Comincia a trascorrervi lunghe serate insieme al proprietario - Cristiano Vitale - e allo staff del ristorante. Affascina tutti, in primis Cristiano che da quel momento non ha mai smesso di sperare che Johnny Depp possa un giorno tornare. Quell’incontro lo ha trasformato, gli ha dato illusioni e false speranze e da allora tutto, dai capelli alla punta degli stivali, tradisce la volontà di assomigliare al divo.

“L'idea di poter entrare a far parte, anche solo per qualche attimo, della vita di un personaggio famoso - dice Alessandra Cardone - è qualcosa che appartiene a molti. E’ un desiderio che può essere vissuto con disincanto e con la consapevolezza che la vita vera è un’altra cosa, ma cascarci è davvero molto più facile di quello che sembra. Questo è quello che ho voluto raccontare, dice l’autrice che conclude - A volte una “piccola fortuna” può rivelarsi un boomerang”

Alessandra Cardone è nata a Milano nel 1975. Ex copywriter, lavora per anni in grandi agenzie pubblicitarie milanesi, finché non approda prima alla sceneggiatura con Gaetano Sansone, e poi alla regia, con il suo primo cortometraggio Aspettando Hollywood (2006), selezionato in molti festival e premiato in alcuni. Nel 2008 vince la menzione speciale ai "nastri d'argento" per la sceneggiatura di boxing paradise di Stefano Quaglia. Gira alcuni film pubblicitari e continua a lavorare per la pubblicità, fino al 2008, quando decide di dedicarsi esclusivamente alla regia e alla sceneggiatura. Insieme agli spot, gira i cortometraggi Beneficenza (2010), Chapeau! (2011), il documentario Le Tessitrici di Guri i Zi (2011).

Attualmente sta finendo la post-produzione di Questioni di Etichetta, cortometraggio con Bebo Storti, Ugo Conti e Francesco Montanari e sta lavorando al suo primo lungometraggio.



Ultimi aggiornamenti


Altre news

  • Tour de France: Navardauskas vince 19 tappa. Caduta nel finale. Foto e video
    ( www.mondociclismo.com - 25/07/2014 )

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcinema scrivere all'indirizzo email redazione@ecodelcinema.com

 






News Produzioni

Notizie

Gossip

Conferenze Stampa

Festival

Premi

Prossimamente al cinema

Serie tv

Approfondimenti

New Trailer e Clip

Filmografia

Colonne Sonore

Storia del cinema e Cult

Produzioni

Distribuzioni

Buon Compleanno Vip

Forum

Ecodelcinema su Facebook

Ecodelcinema su Youtube

Privacy

Compleanni vip

Cinema e pubblicità


 
Le foto presenti su Ecodelcinema.com sono state in larga parte prese da Internet,e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail redazione@ecodelcinema.com che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
Ecodelcinema.com - Registrazione al Tribunale di Roma n.79/2009 del 11/03/2009

www.ecodelcinema.com di Eco del Cinema - email redazione@ecodelcinema.com -