I nomi di Gal Gadot e Harvey Weinstein tra le parole più mal pronunciate del 2017

Tra le parole mal pronunciate più di frequente vi sono i nomi di Gal Gadot e Harvey Weinstein. Non solo: nella lista di queste parole troviamo anche “nuclear” e “Pyongyang”.

I nomi di Gal Gadot e Harvey Weinstein sono tra le parole più mal pronunciate del 2017

Non basta essere una star internazionale per far sì che il proprio cognome sia pronunciato in maniera corretta. Ne è un esempio la star di “Wonder Woman” Gal Gadot, il cui cognome figura tra le parole più mal pronunciate del 2017. Sembra, infatti, che nessuno pronunci la t finale del cognome dell’attrice.

La star non è, tuttavia, l’unica vittima di una pronuncia scorretta. Tra i nomi più mal pronunciati del 2017 troviamo anche quello di Harvey Weinstein, il produttore della Miramax al centro della cronaca degli ultimi mesi per lo scandalo delle molestie a Hollywood. I linguisti internazionali sostengono infatti che sia lo stesso Weinstein a pronunciare in maniera scorretta il proprio nome: il produttore pronuncerebbe il cognome secondo una fonetica puramente inglese, senza considerare l’origine tedesca della parola.

Nella lista delle 10 parole più mal pronunciate del 2017 troviamo anche la parola “coulrophobia”, ossia la paura irrazionale per i clown. Il termine è divenuto popolare durante lo scorso anno a causa del film “It”, ma sembra che nessuno sia riuscito a capire quale fosse la giusta modalità di pronuncia. Infine nella lista figurano anche termini non di ambito cinematografico, come “Namibia”, “Puerto Rico”, “nuclear” e “Pyongyang”.

 

Claudia Pulella

2/1/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *