Hugh Jackman il prossimo James Bond?

L’attore australiano dotato di fascino, carisma, nonchè eccezionali capacità interpretative, personalità di spicco e punta di diamante della saga sugli “X-Men”, Hugh Jackman, potrebbe essere stato preso in considerazione per indossare lo smoking più elegante e ambito del mondo: quello di James Bond.

Hugh Jackman, da artigli e giacchetti di pelle allo smoking di James Bond

Hugh-Jackman-james-bond

Che Daniel Craig, dopo qualche anno, fosse prossimo e desideroso di appendere l’abito da agente 007 al chiodo, l’avevamo capito anche da alcune sue recenti dichiarazioni, tutte piuttosto critiche e polemiche, su quanto James Bond fosse sessista e maschilista, non facendo mistero alcuno della sua voglia di cambiamento. A novembre uscirà il nuovo capitolo di James Bond, intitolato “Spectre”, non abbiamo ancora visto la pellicola che non facciamo in tempo a chiederci ‘chi sarà il prossimo agente 007?’..forse una risposta c’è.

E’ cosa nota che Il mutante dotato di taglienti lame sulle mani “Wolverine” è entrato nei nostri cuori già da diversi anni, così come il suo eclettico interprete, attore dalle mille risorse, Hugh Jackman, e questo si evince dalla serie di successi che le pellicole sul suo personaggio e sulla saga dei mutanti registrano, ogni volta, in tutto il mondo.

 Saremmo quindi disposti a veder il bell’attore australiano, dismettere il suo inconfondibile giacchettino di pelle, in favore di un più charmant e classico smoking? La risposta è più che positiva, e vogliamo essere fiduciosi, soprattutto stando a sentire le parole dell’attore, ‘reo’ confesso di aver preso in considerazione l’idea, ed anche molto seriamente.

L’attore australiano sembrerebbe aver preso in considerazione un possibile ruolo da agente 007

Risulta infatti che già prima di girare “X-Men 2”, Hugh Jackman avesse già pensato di interpretare l’agente 007 più famoso nel mondo, rifiutando però, in quel momento della sua vita, il ruolo di Bond, perchè non lo riteneva il momento giusto.

 Dopo aver interpretato Wolverine per molti anni, potrebbe essere arrivato il momento per un radicale cambiamento, questo stando anche all’intervista rilasciata nel corso del programma televisivo australiano, “The Project“, nel quale era ospite. L’attore ha infatti ribadito quanto fosse stato difficile, dieci anni fa, dire di no al ruolo che ha iconizzato Sean Connery, mostrandosi entusiasta all’idea di poter dare questa eclatante svolta alla sua già lanciatissima carriera, in un futuro che ci auspichiamo vicino. Staremo a vedere.

Eleonora Di Giacomo

07/09/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *