Guillermo del Toro produrrà i film di Issa Lopez e Karla Castaneda

Guillermo del Toro ha affermato, al Guadalajara International Film Festival, di voler produrre i prossimi film della regista Issa Lopez e dell’animatrice Karla Castaneda.

Guillermo del Toro: l’impulso all’industria cinematografica dell’animazione in Messico

Issa Lopez director

Durante la seconda, delle tre, masterclass di Guillermo del Toro al Guadalajara International Film Festival, la regista Issa Lopez era seduta tra il pubblico quando si è sentita nominare dal neo premio Oscar. del Toro ha infatti rivelato di voler produrre i film di due donne per i prossimi due anni: la stessa Lopez e l’animatrice Karla Castaneda.

Issa Lopez ha rivelato: “Avreste dovuto vedere la mia faccia quando ha menzionato il mio nome”.

Karla Castaneda ha vinto nel 2008 a Guadalajara con il corto d’animazione “Jacinta” e nel 2013 ha vinto l’equivalente messicano degli Oscar, l’Ariel, per il suo secondo cortometraggio in stop-motion, “La Noria”. Attualmente sta lavorando al suo primo lungometraggio d’animazione, con la stessa tecnica dell’ultima corto.

Guillermo del Toro ha affermato di voler dare un’ulteriore impulso all’industria cinematografica dell’animazione in Messico.

Issa Lopez ha scritto e diretto “Ladies Night” della Disney e “Casi Divas” per la Columbia Pictures. Lo scorso anno è stata apprezzata dalla critica per l’horror “Tigers are Not Afraid” (o “Vuelven”), e conta tra i suoi fan lo stesso Guillermo del Toro e Stephen King.

Il film ha debuttato al Fantastic Fest 2017 dove la regista è diventata la prima donna messicana a vincere il premio come miglior regista di un film horror. La storia segue una banda di monelli di strada, orfani della guerra alla droga in Messico, ma visti attraverso il prisma del loro mondo di fantasia e realismo magico.

Inoltre è stata co-sceneggiatrice di “600 miglia” diretto da Gabriel Ripstein che ha vinto alla Berlinale il premio Best First Feature 2015.

La sera della masterclass Lopez ha cenato con Guillermo Del Toro, con cui ha parlato dei reciproci interessi: libri, fumetti e amore per i film fantasy. La regista messicana afferma: “Quello che ho adesso è amore per quest’uomo, che è così accessibile e generoso”.

 

Riccardo Careddu

14/03/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *