George Clooney alla regia di “Echo”

Dopo “Suburbicon”, con il quale ha partecipato in Concorso alla 74ª Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, George Clooney  torna alla regia, dirigendo il film di fantascienza “Echo” dai produttori di “Arrival” e “Stranger Things”.

George Clooney: una nuova sfida dietro la macchina da presa

George Clooney actor

La carriera di George Clooney come regista è incostante. Mentre è un attore apprezzato e affermato in tutto il mondo, con numerosi successi tra i suoi crediti, quando si pone dietro la macchina da presa, le cose sono più azzardate.

L’anno scorso ha diretto “Suburbicon“, che aveva tutte le caratteristiche di un grande film, ma non ha ottenuto molto successo tra il pubblico e la critica. Sembra che sia passata un’eternità dal 2002 quando con “Confessioni di una mente pericolosa” si è fatto notare. La speranza è che “Echo” possa riportare giorni di gloria a Clooney, sotto l’aspetto registico.

Deadline riporta che George Clooney sta per dirigere la sua prossima pellicola, e questa volta affronterà un genere finora sconosciuto per lui, la fantascienza.

George Clooney: regista per una storia di fantascienza

“Echo” porterà sul grande schermo la storia di uno specialista di droni che crede che il suo amante sia stato sostituito e non sia quello che dice di essere. “Echo” è prodotto da Shawn Levy, Dan Levine e Dan Cohen. Questi sono anche i  responsabili di “Arrival”, “Stranger Things”, “Kin” e “Darkest Minds”.

Il film è stato scritto da Christopher MacBride, che è uno scrittore-regista noto per il suo film “The Conspiracy – La cospirazione“.

Non si ha nessuna notizia sugli attori che comporranno il cast, tuttavia, George Clooney è solito recitare nei film che dirige, quindi non sarebbe troppo insolito vederlo protagonista della pellicola.

Nel frattempo, Clooney è impegnato nella co-direzione e produzione della serie TV “Comma 22”, basato sull’omonimo romanzo di Joseph Heller, ambientata in Italia nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Mariateresa Vurro

21/06/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *